Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
piergi00

SAVOIA Grosso di Savoia Amedeo V Il Grande (1285-1323)

Risposte migliori

piergi00

Moneta piu' difficile a vedersi rispetto al Grosso di Piemonte

Nell' attesa di ritirare questo esemplare vi posto le foto eseguite dal venditore :

Grosso di Savoia Amedeo V Il Grande (1285-1323)

D/ + AMD COMES SABAVD - Aquila ,con piume sul collo , con ali spiegate e testa rivolta a sinistra

R/ + IN ITALIA MARChO -Croce patente

Argento , 25 mm. , g.2,41 , zecca di Chambery

Mir Savoia 42 , errata classificazione nell' Asta Ranieri (Mir Savoia 43)

post-116-0-10787900-1352204304_thumb.jpg

Modificato da piergi00
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Mi sembra ben messa......

Giudicata nel catalogo d' asta un BB , si presenta meglio a parere di un amico che ha visto l' esemplare dal vivo

Vedremo fra qualche giorno...

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

ha solo bisogno di prendere un po' di patina.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

moneta importante!!! complimenti Pier!!

per fortuna che ci sei tu che posti qualche "bel pezzo" .. fa sempre piacere vedere queste monete, poi spero di poterla "toccare con mano"!

aspetto le tue foto per apprezzare poi meglio questa moneta..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

dalle torri torna in piemonte :hi:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Aveva ragione il mio amico che aveva visionato per me questo grosso di Savoia , dal vivo l' esemplare presenta una patina leggera color oro mentre nelle foto del catalogo sembrava brutalmente spatinata

post-116-0-25799200-1352376197_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Dico una banalità...ma su questa moneta l'aquila è molto simile a quella sveva del regno di Sicilia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Si nota una certa somiglianza

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

carletto

non vorrei direi una castroneria, ma a metà del 1200 casa savoia doveva molto all'imperatore, penso fosse una forma di riconoscenza, e di espressione del legame che li univa, riportare l'aquila sulla coniazione di una moneta comunque importante

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Littore

Effettivamente, secondo Ladè, i grossi di Savoia furono imitazioni dei tarì siciliani, per agevolare gli scambi commerciali con i possedimenti angioini in Piemonte.

Aggiungo che, secondo Promis i grossi con aquila monocefala sarebbero di Amedeo IV.

Modificato da Littore

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Effettivamente, secondo Ladè, i grossi di Savoia furono imitazioni dei tarì siciliani, per agevolare gli scambi commerciali con i possedimenti angioini in Piemonte.

Aggiungo che, secondo Promis i grossi con aquila monocefala sarebbero di Amedeo IV.

Anche lo stesso Biaggi , pur avendolo classificato sotto Amedeo V, e' ormai propenso ad assegnarlo a Amedeo IV

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

..... :nea: .....

adesso con un poco di tempo e con le foto migliori però devo dire che secondo me l'hai classificata male... è del tipo con le piume sul collo!

il che è un bene essendo più rare delle altre... ma mi sembra strano che non te lo abbiano detto....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

..... :nea: .....

adesso con un poco di tempo e con le foto migliori però devo dire che secondo me l'hai classificata male... è del tipo con le piume sul collo!

il che è un bene essendo più rare delle altre... ma mi sembra strano che non te lo abbiano detto....

Ne parlavo proprio ieri sera al circolo , la classificazione fatta dalla casa d' aste Ranieri secondo me era errata ma volevo avere conferma prima di riportarlo

Infatti ieri tutti gli amici sabaudi ai quali ho sottoposto la moneta hanno concordato con me sul fatto che le piume sul collo si vedono bene

Si passa da R3 a R4 , meglio cosi'

Modificato da piergi00

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Chiedo venia ma per mia curiosità mi sono imbattuto in questi grossi, dite che il Promis li attribuisce ad Amedeo IV... quindi prima del 1306 ?

Non mi tornano alcune cose tipo il peso, riportato anche da Cornelio Desimoni in un passo del suo testo sulle monete di Genova.

Desi1

Desi2

Quindi o si parla di un'altra moneta (ma sul testo del Promis "Monete dei Reali di Savoia", mi sembra che questa moneta sia quella definita grosso tornese o di Savoia, pag.41) oppure (probabile) sono confuso...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Leggendo il passo del Desimone risulta un peso eccessivo rispetto alla media degli esemplari ritrovati

Bisognerebbe verificare se sono corretti i dati citati da questo autore e i calcoli eseguiti

Non penso che parli di una altra moneta in quanto l' altro grosso battuto da Amedeo V e' quello di Piemonte che presenta un peso decisamente inferiore a quello di Savoia

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

karnescim

complimenti Pier, come sempre ottime monete nella tua collezione, sicuramente un grande "tesoretto" che chissà quali considerazioni potrà suscitare in uno studioso in un futuro remoto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

Credo che il Desimoni si sia basato sulle indicazioni del Promis.

In effetti su Monete Reali dei Savoia ho annotato: 58 1/3 pezzi al marco; peso d 3.6.23.12/14 (immagino che d stia per denari); fino d 3.3.16.3/14

Modificato da fra crasellame

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Gran bel colpo. Ho avuto la possibilità di tenerla in mano da Ranieri: confermo che è veramente bella.

Complimenti.

Sebastiano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

..... :nea: .....

adesso con un poco di tempo e con le foto migliori però devo dire che secondo me l'hai classificata male... è del tipo con le piume sul collo!

il che è un bene essendo più rare delle altre... ma mi sembra strano che non te lo abbiano detto....

Ne parlavo proprio ieri sera al circolo , la classificazione fatta dalla casa d' aste Ranieri secondo me era errata ma volevo avere conferma prima di riportarlo

Infatti ieri tutti gli amici sabaudi ai quali ho sottoposto la moneta hanno concordato con me sul fatto che le piume sul collo si vedono bene

Si passa da R3 a R4 , meglio cosi'

mi sembrava che non potevo essere l'unico ad accorgersi della cosa...

poi le piume si vedono talmente bene che sembrano ali! :angel:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

savoiardo
Supporter

Credo che il Desimoni si sia basato sulle indicazioni del Promis.

In effetti su Monete Reali dei Savoia ho annotato: 58 1/3 pezzi al marco; peso d 3.6.23.12/14 (immagino che d stia per denari); fino d 3.3.16.3/14

ne avevamo parlato in MP... tutto quello che so è che il Simonetti parla di quel grosso citato dal promis, ma dice che non è rintracciato... anche se secondo le battiture risulta coniato come ti avevo già scritto...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×