Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Graccanvs

Pulizia di monete molto incrostate.

Recommended Posts

Graccanvs

Sto pulendo monete molto incrostate. In alcuni casi l'incrostazione è diventata tuttuno con la moneta. In altri è meno forte, ma quando la si leva trascina con sè la patina. Che fare? Le sto tenendo da molti giorni in acqua dist ma la pulizia dà pochi progressi. Utilizzo solo spazzolino e un coltellino molto sottile e appuntito, ma con prudenza.

Mi sapete dare qualche suggerimento?

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

dopo averle lasciate asciugare per una decina di minuti attaccale su del cerotto adesivo, quello in nastro che attacca bene, premi la moneta in modo che possa attaccare il meglio possibile e poi tira via il nastro. Non eseguire questa operazione su monete con patina già parzialmente in vista perchè rischia di rovinarsi.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

una volta levato il grosso continua con bagni di acqua demineralizzata e spazzolature. residui troppo duri si possono ammorbidire congelando le monete nell'acqua distillata. funziona così: l'acqua entra nei pori e nelle fessure della sporcizia e gelando aumenta di volume, ogni volta al disgelo troverai delle minuscole scaglie che si sono staccate.

Attenzione, da non usarsi con monete in cui la patina è già intaccata, altrimenti stacca pure quella.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

eg1979

io il metodo del congelatore l'ho provato, ma non ho ottenuto risultati :(

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

le incrostazioni più dure si rimuovono con bisturi e microscopio, per chi non avesse il microscopio usare una lente almeno 10X, per la pulizia vanno bene gli atrezzi che utilizzano i dentisti per i denti oppure puoi costruirtene uno in modo molto semplice, prendi una matita portamina 0,5 mm, togli mina ed eventualmente il tubicino metallico che stà sulla sommità della punta ed inserisci un' ago. Io ne uso due, una con l'ago a punta normale una con la punta limata a 45° in modo da usarla come raschietto. per limare la punta uso una pietra per affilare, acquistabile per pochi euro in ferramenta, è molto utile perchè spesso ripassare la punta in quanto si rovina. Importante non raschiare mai la moneta perpendicolarmente ma sempre tenendo il bisturi inclinato.

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
io il metodo del congelatore l'ho provato, ma non ho ottenuto risultati :(

108661[/snapback]

non sempre funziona, dipende dal tipo di incrostazioni, con la terra molto dura funziona abbastanza, con le crusty, tipo cementate non serve a nulla

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti

il metodo con l'olio non l'ho mai provato, ma lasciando le monete immerse per parecchi gg se non settimane lo sporco si ammorbidisce venendo via più facilmente, mi hanno consigliato di scaldare l'olio in modo di acellerare il processo, da friggere le monete insomma :D

lele

Edited by danielealberti

Share this post


Link to post
Share on other sites

Graccanvs

Vi ringrazio dei consigli... ma non me la sento di rischiare con queste tecniche d'avanguardia. Mi sa che le terrò così, nature... ;-D :-D

Share this post


Link to post
Share on other sites

dupondio
imi hanno consigliato di scaldare l'olio in modo di acellerare il processo, da friggere le monete insomma :D

lele

108665[/snapback]

:lol: :lol: :lol: Questo non l'ho ancora provato,sperimentero' :lol: :lol: :lol:

Edited by dupondio

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giovenaledavetralla

Io ho un microscopio binoculare e con dei bulini asporto le croste più dure.

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
Io ho un microscopio binoculare e con dei bulini asporto le croste più dure.

108922[/snapback]

Il microscopio ancora mi manca e penso che sia molto molto pratico e utile, purtroppo ho visto cifre molto alte per l'acquisto, lei ha dei consigli da darmi o saprebbe a chi rivolgersi per comprarne uno ?

Lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gianluca

Con i "bagni" ci vuole molta, molta pazienza (anche di mesi e mesi), altrimenti vai con la 220!

Share this post


Link to post
Share on other sites

danielealberti
Con i "bagni" ci vuole molta, molta pazienza (anche di mesi e mesi), altrimenti vai con la 220!

109400[/snapback]

In che senso con la 220, intendi elettrolisi?

lele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.