Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Segnalazioni sul CALENDARIO NUMISMATICO   14/10/2016

      Per dare maggiore risalto all'evento segnalato in questa sezione vi chiediamo di creare contestualmente un evento sul nostro  CALENDARIO NUMISMATICO. In questo modo la vostra segnalazione sarà più visibile ed efficace. Grazie per la collaborazione.
Accedi per seguire questo  
dabbene

CUNEO 1259 -1347 : fra monarchi e signori

Risposte migliori

dabbene
Supporter

Volevo segnalarvi questo interessante convegno che si terrà il 7 e 8 dicembre 2012 a Cuneo, nel Salone d'onore del Palazzo Municipale, Via Roma 28.

Come vedrete nel programma dettagliato allegato, sabato 8 dicembre alle ore 9, 30 Luca Gianazza esporrà la sua ricerca che ritengo significativa dal titolo " La circolazione monetaria nel basso Piemonte fra Due e Trecento : percorsi di ricerca ".

Ma diversi sono gli interventi che mi sembrano di spessore , la pubblicazione degli atti è prevista per la seconda metà del 2013.

Questo convegno ritengo che segua la linea di riscoprire le identità locali, la loro storia spesso non conosciuta, la monetazione e la circolazione della stessa, gli ambiti economici .

Allego il programma dettagliato per il momento, chi volesse del forum intervenire alla stessa o chiedere informazioni può rivolgersi anche qui nella discussione o chiamare la segreteria del Convegno,

Buona serata,

Mario

2012-12-07-cuneo.pdf

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Ottima informazione.... sono già pronto!

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Aggiungo che in ogni sezione del forum troverete in alto la segnalazione col programmma dettagliato dell'evento , grazie,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eligio

Aggiungo un brevissimo abstract (preso dal sito http://www.sibrium.org/).

La relazione si prefigge di esaminare per la prima volta le presenze monetarie della parte meridionale del Piemonte, nella zona delle attuali province di Cuneo, Asti e Alessandria. In particolare, sarà tracciato un itinerario di indagine su fonti ancora inesplorate o poco conosciute, il più delle volte disperse in pubblicazioni locali, costituite sia dalle registrazioni contabili, sia dai ritrovamenti monetari.

Si cercherà di inquadrare la produzione della zecca di Cuneo in una precisa area monetaria, che presenta caratteristiche peculiari, profondamente diverse rispetto alla parte più settentrionale della regione piemontese.

Dopo la conferenza sul sito saranno a disposizione le slides della relazione.

E.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

numismaticadott

Molto interessante,

grazie per la segnalazione.

Dario :good:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Bella ed interessante occasione di studio ed approfondimento, peccato per il luogo... Decisamente fuori portata per me...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Qualcuno del forum va?

vedi punto 2

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atkon

Io sono andato. Interessante come al solito anche se troppo breve per via dello stretto scheduling degli incontri. C'era qualche lamonetiano? Il relatore mi ha detto che da lunedi sera dovrebbero essere disponibili nel sito gia'segnalato le slides del convegno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Ci sono stato sia ieri che questa mattina, interventi interessanti sulla mia città e la sua storia.

L'intervento del Dr. Luca Giannazza, sulla circolazione monetaria tra 200/300 nel basso Piemonte, è stato molto istruttivo, l'esposizione è stata molto chiara semplice e comprensibile per una platea d'interessi non solo numismatici.

Interessanti i riferimenti a monetazioni del centro/nord Italia, con allacci anche a quella Franco/Provenzale, a tal proposito, durante l'esposizione si è fatto cenno alle prime monetazioni auree iniziate in Italia dalla metà del XIII secolo, con riferimenti al fiorino di Firenze, al genovino di Genova, e poi al ducato di Venezia ed a quelle successive ( inizio XIV secolo) per la zecca papale di Avignone,

(forse qui, in riferimento a tale monetazione c'è stato un piccolo qui pro quo);

comunque due giornate all'insegna della Storia e della Numismatica, un plauso ed un sentito ringraziamento agli organizzatori .

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eligio

Confermo che le slides saranno disponibili in formato PDF a partire dalla tarda mattinata di lunedì: il tempo tecnico di ritornare a casa e caricarle sul sito http://www.sibrium.org/.

L'intervento avrebbe richiesto più tempo, ma lo stretto scheduling di 20-25 minuti (sforati di due) imposto per far rientrare sei relazioni in una mattinata di lavori ha obbligato a qualche sacrificio.

La sintesi è stata voluta, come pure l'approccio colloquiale (semplice, spero non semplicistico), perché il pubblico poteva non avere lo stesso background per comprendere determinate problematiche. Si trattava di un convegno principamente di storici, non di numismatici, e questo conta molto nell'approccio che deve essere seguito.

Voglio richiamare a parziale, ulteriore discolpa la mancanza di dati archeologici costituiti dai ritrovamenti monetari nel Cuneese, costringendo a un'analsi diacronica e a inferire dalle registrazioni contabili diversi spunti proposti. I dettagli comunque saranno esposti negli atti, che saranno pubblicati intorno alla metà del prossimo anno.

Il mio maggior disappunto di oggi, a parte una certa ineleganza del moderatore nella presentazione del relatore (bojour finesse...), è la celerità con cui il moderatore stesso ha voluto chiudere i lavori, complice il freddo dell'aula. Avrei preferito che si aprisse un dibattito, come trovo sia doveroso in ogni convegno, dove sottoporre le domande e possibilmente ottenere le risposte, o quanto meno solleticare nuovi spunti di approfondimento. Così invece non è stato, e mi rammarico per l'occasione persa, perché quello a mio giudizione è il vero valore aggiunto di un convegno. A mia volta avrei voluto chiedere qualche delucidazione alle prime due relatrici, ma non è stato possibile.

Mi piacerebbe sapere da Tiberius quale imprecisione è stata detta a proposito della monetazione di Avignone, peraltro citata solo estemporaneamente nel ritrovamento di Cherasco e nella definizione del terminus post quem per la produzione di fiorini in Piemonte. I chiarimenti che non sono stati possibili in quella sede possono comunque essere fatti qui.

E.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Sono stato oggi a Cuneo e ne è valsa la pena ; si continua nell'analisi e nello studio delle identità italiane, oggi è stata la volta di Cuneo e delsuo territorio, vista sotto diversi aspetti; credo sia giusto rivendicare le proprie identità, studiarle, parlarne,spero che tutto questo continui in altri ambiti.

Ho sentito parlare degli aspetti di vita economica del territorio di Cuneo da parte di Laura Bertoni, ho ascoltato Andrea Longhi in una splendida dissertazione sull'urbanistica della città.

Ovviamente, almeno per me, il piatto forte era la relazione di Luca Gianazza, una ghiotta occasione per il medievalista, per gli aspetti del circolante e delle aree monetarie della zona.

Il quadro è stato indubbiamente molto interessante, dalla monetazione pavese, a quella degli astensis, a quella milanese, alle imitazioni della stessa in Piemonte, ai collegamenti con la monetazione provenzale.

Rimando alle slides di Luca Gianazza, che ritengo siano molto, ma molto valide e sicuramente da leggere per il medievalista, complimenti come sempre a Luca !

Posterò anche qualche immagine come ricordo della giornata,

Mario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

atkon

Magari la prossima volta ci facciamo riconoscere e ci prendiamo un caffe insieme...circoli in zona ancora niente? Intendo tra AL-At-CN (Casale escluso)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ciao,

io ho fatto un atto di fede, in realtà sono venuto e tornato da Milano in giornata,ma sono contento perchè ne è valsa la pena, poi Cuneo mi piace molto e ho approfittato per salutare al pomeriggio un caro amico nel Monferrato,ma via a qualche immagine, è anche giusto.....

partiamo con lo splendido salone d'onore del Palazzo Municipale di Cuneo,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Eccolo....

post-18626-0-50977300-1354996151_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Proseguo con una immagine durante la conferenza....

post-18626-0-36221000-1354996289_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ma veniamo a una delle slide di Luca, le leggerete ovviamente settimana prossima le altre, concluderei pero' facendogli un ringraziamento pubblico, perchè non è da tutti mettere a disposizione i propri studi e le immagini, siamo sicuramente in una numismatica per tutti che è poi quella che auspico e che mi piace, bravo Luca e grazie da parte di tutto il forum !

Mario

post-18626-0-19767200-1354996557_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Confermo che le slides saranno disponibili in formato PDF a partire dalla tarda mattinata di lunedì: il tempo tecnico di ritornare a casa e caricarle sul sito http://www.sibrium.org/.

L'intervento avrebbe richiesto più tempo, ma lo stretto scheduling di 20-25 minuti (sforati di due) imposto per far rientrare sei relazioni in una mattinata di lavori ha obbligato a qualche sacrificio.

La sintesi è stata voluta, come pure l'approccio colloquiale (semplice, spero non semplicistico), perché il pubblico poteva non avere lo stesso background per comprendere determinate problematiche. Si trattava di un convegno principamente di storici, non di numismatici, e questo conta molto nell'approccio che deve essere seguito.

Voglio richiamare a parziale, ulteriore discolpa la mancanza di dati archeologici costituiti dai ritrovamenti monetari nel Cuneese, costringendo a un'analsi diacronica e a inferire dalle registrazioni contabili diversi spunti proposti. I dettagli comunque saranno esposti negli atti, che saranno pubblicati intorno alla metà del prossimo anno.

Il mio maggior disappunto di oggi, a parte una certa ineleganza del moderatore nella presentazione del relatore (bojour finesse...), è la celerità con cui il moderatore stesso ha voluto chiudere i lavori, complice il freddo dell'aula. Avrei preferito che si aprisse un dibattito, come trovo sia doveroso in ogni convegno, dove sottoporre le domande e possibilmente ottenere le risposte, o quanto meno solleticare nuovi spunti di approfondimento. Così invece non è stato, e mi rammarico per l'occasione persa, perché quello a mio giudizione è il vero valore aggiunto di un convegno. A mia volta avrei voluto chiedere qualche delucidazione alle prime due relatrici, ma non è stato possibile.

Mi piacerebbe sapere da Tiberius quale imprecisione è stata detta a proposito della monetazione di Avignone, peraltro citata solo estemporaneamente nel ritrovamento di Cherasco e nella definizione del terminus post quem per la produzione di fiorini in Piemonte. I chiarimenti che non sono stati possibili in quella sede possono comunque essere fatti qui.

E.

Le ho inviato un MP.

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eligio

Confermo che le slides saranno disponibili in formato PDF a partire dalla tarda mattinata di lunedì: il tempo tecnico di ritornare a casa e caricarle sul sito http://www.sibrium.org/.

L'intervento avrebbe richiesto più tempo, ma lo stretto scheduling di 20-25 minuti (sforati di due) imposto per far rientrare sei relazioni in una mattinata di lavori ha obbligato a qualche sacrificio.

La sintesi è stata voluta, come pure l'approccio colloquiale (semplice, spero non semplicistico), perché il pubblico poteva non avere lo stesso background per comprendere determinate problematiche. Si trattava di un convegno principamente di storici, non di numismatici, e questo conta molto nell'approccio che deve essere seguito.

Voglio richiamare a parziale, ulteriore discolpa la mancanza di dati archeologici costituiti dai ritrovamenti monetari nel Cuneese, costringendo a un'analsi diacronica e a inferire dalle registrazioni contabili diversi spunti proposti. I dettagli comunque saranno esposti negli atti, che saranno pubblicati intorno alla metà del prossimo anno.

Il mio maggior disappunto di oggi, a parte una certa ineleganza del moderatore nella presentazione del relatore (bojour finesse...), è la celerità con cui il moderatore stesso ha voluto chiudere i lavori, complice il freddo dell'aula. Avrei preferito che si aprisse un dibattito, come trovo sia doveroso in ogni convegno, dove sottoporre le domande e possibilmente ottenere le risposte, o quanto meno solleticare nuovi spunti di approfondimento. Così invece non è stato, e mi rammarico per l'occasione persa, perché quello a mio giudizione è il vero valore aggiunto di un convegno. A mia volta avrei voluto chiedere qualche delucidazione alle prime due relatrici, ma non è stato possibile.

Mi piacerebbe sapere da Tiberius quale imprecisione è stata detta a proposito della monetazione di Avignone, peraltro citata solo estemporaneamente nel ritrovamento di Cherasco e nella definizione del terminus post quem per la produzione di fiorini in Piemonte. I chiarimenti che non sono stati possibili in quella sede possono comunque essere fatti qui.

E.

Le ho inviato un MP.

TIBERIVS

Ho risposto.

E.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eligio

Magari la prossima volta ci facciamo riconoscere e ci prendiamo un caffe insieme...circoli in zona ancora niente? Intendo tra AL-At-CN (Casale escluso)

Peccato, perché non so quando ci potrà essere una "prossima volta". Doppiamente rammaricato per l'assenza del dibattito conclusivo al convegno.

E.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eligio

Magari la prossima volta ci facciamo riconoscere e ci prendiamo un caffe insieme...circoli in zona ancora niente? Intendo tra AL-At-CN (Casale escluso)

Peccato, perché non so quando ci potrà essere una "prossima volta". Doppiamente rammaricato per l'assenza del dibattito conclusivo al convegno.

E.

Come promesso, sul sito http://www.sibrium.org/ sono in linea le slides presentate sabato.

Regards.

E.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×