Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Sesterzio SC contromarcato.

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Mi sto appassionando alle monete contromarcate, e questa e' davvero particolare. Pesa 14,7 g. e misura 32,5 mm.; ha subito sicuramente un discreto calo di peso durante la lunga circolazione. Su un lato non si vede quasi nulla ma, osservando meglio, e' possibile leggere: CIV.. che dovrebbe far parte di OB CIVES SERVATOS.

Sull'altro lato, una grande SC e due contromarche identiche: in una superficie circolare/ovoidale di 7-8 mm di diametro, una testa nuda (o elmata?) maschile.

Ho cercato lungamente in Howgego, e mi pare che possa corrispondere alla 111 (che ha molte varianti) o alla 112. Entrambe sono note su bronzi di Augusto e di Tiberio. Ecco la moneta; sarei interessato al vostro parere, visto che per me e' una tipologia mai vista prima.

post-4948-0-86212500-1355775915_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Gianfranco,

moneta assolutamente godibile a mio parere. Anche io sono molto affascinato dalle contromarche.

Non so se si tratti dello stesso tipo ma potrebbe trattarsi di quelle che al link:

http://www.romancoins.info/CMK-Moneyer-Aug-Part2.html

descrivono come:

"Helios" "divinity standing left" (countermark Martini Pangerl Collection 65) and "radiate gladiator helmet or head of helios" (countermark Martini Pangerl Collection 66) , on augustean sestertius, countermark likely from Sicilia.

Mi pare di scorgere sopra la testa dei raggi.

Vedi i confronti fotografici al link e dimmi se ti pare ci sia una certa somiglianza.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Proprio cosi', anche sulla mia moneta la testina contromarcata ha come dei raggi; ed e' davvero simile a quelle che hai linkato, collocate in Sicilia. In effetti, conoscevo solo quelle di origine illirico-balcanica. Queste contromarche sono piuttosto di tipo "greco", nel senso che non contengono legende; perchè saranno state utilizzate proprio in Sicilia? La risposta puo' essere ovvia: perche' in fondo la Sicilia faceva ancora parte dell'area culturale greca, benche' fosse parte del mondo romano da circa 2 secoli e mezzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

BELLA Gianfranco, spero di vederla sul tuo banco...

ciao a presto per gli auguri..

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Per Massi75rn: non conosco e non riesco a decifrare la contromarca, e non la trovo in Howgego. Tieni conto pero' che le contromarche sono molto numerose, varie e non ancora del tutto conosciute e studiate. Sembrerebbe di vedere "anche" una A maiuscola, ma non ne sono affatto sicuro. Anche la moneta di base del resto e' molto rara.

A Ciosky: per ora, caro mio, entra in collezione!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

si tratta indubbiamente di una contromarca... enigmatica.

A primo sguardo l'identificavo con un animale fantastico in posizione rampante e coda eretta

post-3754-0-06049500-1355949220_thumb.jp

e in particolare il capricorno, abbastanza diffuso nel tipo.

Poi però uno sguardo più attento mi ha fatto desistere da questa ipotesi, anche per lo stile che non sarebbe quello consueto dove il capricorno protende sì le zampe anteriori ma nell'atto di saltare, indifferentemente verso sn o dx.

post-3754-0-65880900-1355949291_thumb.jp

Mi spiace, non ne vengo fuori...

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

io riesco a malapena a decifrare... il prezzo!! :mega_shok:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

sussiste ancora una possibilità: che si tratti di una contromarca VESPAS con legatura abbastanza stilizzata. In questo caso si spiegherebbe anche la presenza della "A" cui si accennava in principio.

Sempre restando nel tema "Capricorno" esiste una variante con uno strumento sotto l'animale ma mi pare di poter affermare che l'utensile non compaia nella moneta oggetto di studio.

Vi rimando a questa pagina:

http://www.romancoins.info/CMK-vespasian.html

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maurizio7751

Nel bel libro di Rodolfo Martini di cui allego la copertina ho trovato la n°70 che potrebbe assomiliare alla tua.

Comunque allegherò altri tipi per confronti

Maurizio

post-22744-0-91435300-1356013072_thumb.j

post-22744-0-08609200-1356013589_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maurizio7751

Più che altro per curiosità eccone altre due, ma la prima penso sia quella più giusta

Maurizio

post-22744-0-03011600-1356014024_thumb.j

post-22744-0-50320600-1356014033_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

maurizio7751

Per quanto riguarda il Capricorno ho trovato questo..........

post-22744-0-71411800-1356015671_thumb.j

post-22744-0-48392400-1356015682_thumb.j

Modificato da maurizio7751

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Mi incuriosisce la moneta contromarcata di Massy. Il venditore mi pare che citi solo la presenza nel RPC e non il numero che dovrebbe essere la nuemro 4091 in quanto ae 24, mentre la 4090 e minimo mi pare 27mm. Nella Achaea, sotto L. Calpurnius Bibulus, praetor designatus, le contromarche trovate sono " una palma ed una E ", " una palma ed LE " poi un monogramma formato da una Alegata ad una P legtaura a dx con una stella a destra" io sono convinto che sia una leggera variante di quest'ultima, come anche presente in WW in posizione diversa.

http://wildwinds.com/coins/imp/marc_antony/RPC_4090.jpg

Che dite?

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

si,potrebbe essere un capricorno,ma siamo sicuri della lettera A?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Nella Achaea, sotto L. Calpurnius Bibulus, praetor designatus, le contromarche trovate sono " una palma ed una E ", " una palma ed LE " poi un monogramma formato da una Alegata ad una P legtaura a dx con una stella a destra" io sono convinto che sia una leggera variante di quest'ultima, come anche presente in WW in posizione diversa.

http://wildwinds.com...ny/RPC_4090.jpg

In effetti almeno una parte coincide:


post-3754-0-20146200-1356032055_thumb.jppost-3754-0-55182500-1356032076_thumb.jp

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Mi pare che quest'ultima ipotesi di Illyricum sulla "contromarca misteriosa" possa essere molto adeguata: la A e la P legate si vedono chiaramente.

Quanto alla mia moneta, direi che l'elmo chiodato (post n. 11 con foto dell'articolo di Martini) sia la descrizione piu' adeguata, rispetto a "testa barbuta".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

a onor del merito "diamo a Roberto quel che è di Roberto"(AlfaOmega, che approfitto per salutare e inoltrargli i miei Auguri):

la contromarca l'ha individuata lui, io mi son limitato ad evidenziarne le somiglianze.

Purtroppo non è molto comune e non trovo altri esemplari al fine di identificare la parte a sinistra del monogramma AP con legatura.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Ciao Illy contraccambio gli auguri a te ed achi legge.

A sinistra dovrebbe essereci una stella, semmai è a destra che io opterei per analogia con queste monete per una palma: riepilogando AP legate a sx una stella a dx un ramo di palma. ( naturalmente sx e dx è come le vediamo nella moneta sono rovesciate.)

Roberto

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massi75rn

gianfranco questa e una chicca,fantastica,non sapevo che la x legione controssegnasse con un cinghiale o maiale.ma la figura maschile a cosa si riferisce?

http://www.vcoins.com/en/stores/holyland/74/product/judaea_tenth_roman_legion_countermark/146680/Default.aspx

GIUDEA, DECIMA LEGIONE ROMANA CONTRASSEGNO.
AE 25, Hendin 1609, 5,29 g, 25mm, LXF, entro rettangolo incuso sopra Cinghiale avanza a destra, segno Maschile contatore. .www.welcometohosanna.com molto raro e imprtant / JERUSALEM_TOUR / firstrevolt.htm Come regola, contromarche del 10 °. Legion sono colpiti sulle monete che vengono completamente cancellate. La legione è stata fondata nel 41 o 40 da Ottaviano erede di Giulio Cesare, che ne aveva bisogno per porre fine all'occupazione Sesto Pompeo 'di Sicilia, che ha messo la fornitura di grano di Roma in pericolo. La nuova unità ha ricevuto il suo numero come un promemoria della decima legione di Cesare - anche se la legione originale servito nell'esercito di Ottaviano triumviro collega e rivale Marco Antonio.Questi "numeri doppi" non erano insoliti e spiega perché alcuni numeri legionari si trovano due volte nell'esercito romano. Il governatore della Siria, Publio Quinctilius Varo, usato tre delle quattro legioni siriane a reprimere le ribellioni del mondo ebraico messianico ricorrenti Giuda, Simone e Athronges dopo la morte del re Erode il Grande nel 4 aC. E 'probabile che X Fretensis era tra loro, ma non siamo certi perché non si conosce la data del trasferimento, dai Balcani alla Siria. La sua presenza in Siria in 6, tuttavia, è una certezza. La nostra unità, insieme alla III Gallica, VI Ferrata e XII Fulminata, deve aver preso parte alla campagna guidata dal governatore famoso della Siria, Publio Sulpicio Quirino, in Giudea in 6, che era diventata inquieta dopo che l'imperatore Augusto aveva esiliato Erode Archelao, ha aggiunto il suo regno per l'impero romano, e organizzato il censimento così ben conosciuto dal Vangelo di Luca. Nell'autunno del 66, (una subunità del) Decima cercato di recuperare Gerusalemme, capitale della Giudea, che era diventato ribelle. E 'venuto, visto che era impossibile prendere Gerusalemme, ritornò, e fu sconfitto. Lo standard aquila è stato perso. Questo incidente è stata una delle cause della guerra giudaica. La legione ha trascorso l'inverno in Tolemaide. Da 67 in poi, X Fretensis combattuto nella guerra contro gli ebrei. Era comandato da Marco Ulpio Traiano, il padre del futuro imperatore. Il comandante supremo delle forze romane in Giudea era generale Vespasiano, che sarebbe diventato imperatore durante la guerra civile che scoppiò dopo il suicidio di Nerone nel 68. Dopo il primo anno di guerra, X e V Macedonica Fretensis avuto il loro campo invernale a Cesarea (67/68), e dopo la presa di Gamala, la Decima si trasferì a Scitopoli (moderno-Beth Shean). Nell'estate del 68, X Fretensis era attivo nella valle del fiume Giordano e distrutto il monastero di Qumran, dove il Mar Morto-rotoli sono stati trovati. Il suo campo invernale era a Gerico. Dopo la metà di 69, il comandante potrebbe essere stato Terenzio Rufo, che è menzionato come "comandante delle truppe" di Giuseppe Flavio. Nel 70, X Fretensis preso parte all'assedio di Gerusalemme. Dopo la cattura, i prigionieri di guerra sono stati inviati a Seleucia, dove i legionari li ha costretti a tagliare il Canale di Tito. Anche se questo era duro lavoro, queste persone erano fortunati che non sono stati inviati a Roma per costruire il Colosseo. Dopo la caduta di Gerusalemme, Giudea rimase inquieta. Per mostrare al mondo che Roma era, nonostante la lunghezza della guerra giudaica e la guerra civile di 69, ancora una superpotenza, governatore Flavio Silva ha iniziato ad assediare la cittadella a Masada. Anche se questo è stato, da un punto di vista militare, un'operazione piuttosto inutile (una piccola guarnigione nel quartiere sarebbe sufficiente a privare il popolo sulla roccia dal supporto), è servito romane pubbliche relazioni. Nessuna montagna è troppo alta per l'esercito romano. Per la decima, significava una riabilitazione dopo la perdita vergognosa della sua aquila. X Fretensis era di rimanere in Giudea per più di un secolo e mezzo. Gerusalemme divenne la sua nuova base, e diversi archeologici insignificante trova nei santi della città di mattoni e tegole con il nome del simbolo della legione-dimostrare la sua presenza. Purtroppo, non conosciamo la posizione precisa della sua fortezza (probabilmente intorno al nuovo autobus stazione centrale / Binianeh Ha-Umah). L'emblema della legione, un cinghiale o maiale, era visibile in molti luoghi e deve avere lo scopo di umiliare la popolazione ebraica

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

la figura animale è il cinghiale e sotto dovrebbe esserci il delfino (Legio X), la testa maschile viene chiamata in questo link "la testa di Adriano" (Legio XII).

http://www.romancoins.info/CMK-legionary-East.htm

Ci troverai alcuni esemplari, impostati anche su AE25 di Antiochia della serie con al rovescio SC nella corona.

Ciao

Illyricum

:)

Modificato da Illyricum65

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×