Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Search the Community

Showing results for tags 'roma'.



More search options

  • Search By Tags

    Type tags separated by commas.
  • Search By Author

Content Type


Forums

  • La più grande community di numismatica
  • Identifica le tue monete
    • Richiesta Identificazione/valutazione/autenticità
  • Mondo Numismatico
    • La piazzetta del numismatico
    • Bibliografia numismatica, riviste e novita' editoriali
    • Segnalazione mostre, convegni, incontri e altro
    • Contest, concorsi e premi
  • Sezioni Riservate
    • Le prossime aste numismatiche
    • Falsi numismatici
    • Questioni legali sulla numismatica
  • Monete Antiche (Fino al 700d.c.)
    • Monete Preromane
    • Monete Romane Repubblicane
    • Monete Romane Imperiali
    • Monete Romane Provinciali
    • Monete greche: Sicilia e Magna Grecia
    • Monete greche: Grecia
    • Altre monete antiche fino al medioevo
  • Monete Medioevali (dal 700 al 1500d.c.)
    • Monete Bizantine
    • Monete dei Regni Barbarici
    • Monete Medievali di Zecche Italiane
    • Altre Monete Medievali
  • Monete Moderne (dal 1500 al 1800d.c.)
    • Monete Moderne di Zecche Italiane
    • Zecche Straniere
  • Stati preunitari, Regno D'Italia e colonie e R.S.I. (1800-1945)
    • Monetazione degli Stati Preunitari (1800-1860)
    • Regno d'Italia: identificazioni, valutazioni e altro
    • Regno D'Italia: approfondimenti
  • Monete Contemporanee (dal 1800 a Oggi)
    • Repubblica (1946-2001)
    • Monete Estere
  • Euro monete
    • Monete a circolazione ordinaria di tutti i Paesi dell’Area Euro.
    • Euro Monete da collezione Italiane e delle altre Zecche Europee.
    • Altre discussioni relative alle monete in Euro
  • Rubriche speciali
    • Monete e Medaglie Pontificie
    • Monete e Medaglie delle Due Sicilie, già Regno di Napoli e Sicilia
    • Monete e Medaglie dei Savoia prima dell'unità d'Italia
    • Monete della Serenissima Repubblica di Venezia
    • Medaglistica
    • Exonumia
    • Cartamoneta e Scripofilia
  • Altre sezioni
    • Araldica
    • Storia ed archeologia
    • Altre forme di collezionismo
    • English Numismatic Forum
  • Area Tecnica
    • Tecnologie produttive
    • Conservazione, restauro e fotografia
  • Lamoneta -Piazza Affari-
    • Annunci Numismatici
  • Tutto il resto
    • Agorà
    • Le Proposte
    • Supporto Tecnico
  • Circolo di esempio's Discussioni
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Discussioni
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Discussioni
  • Circolo Numismatico Patavino's Discussioni
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Discussioni
  • Circolo Numismatico Asolano's Discussioni
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's SITO
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Discussioni

Calendars

  • Cultural Events
  • Eventi Commerciali
  • Eventi Misti
  • Eventi Lamoneta.it
  • Aste
  • Circolo di esempio's Calendario
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's Eventi
  • Circolo Numismatico Ligure "Corrado Astengo"'s Eventi
  • Circolo Numismatico Patavino's Eventi
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Eventi
  • Circolo Culturale Castellani's La zecca di Fano
  • CENTRO NUMISMATICO VALDOSTANO's Collezionare.......non solo monete
  • Associazione Circolo "Tempo Libero"'s Eventi
  • Circolo Filatelico e Numismatico Massese's Eventi

Categories

  • Articoli
    • Manuali
    • Portale
  • Pages
  • Miscellaneous
    • Databases
    • Templates
    • Media

Product Groups

  • Editoria
  • Promozioni
  • Donazioni

Categories

  • Libri
    • Monete Antiche
    • Monete Medioevali
    • Monete Moderne
    • Monete Contemporanee
    • Monete Estere
    • Medaglistica e sfragistica
    • Numismatica Generale
  • Riviste e Articoli
    • Rivista Italiana di Numismatica
  • Decreti e Normative
  • Circolo di esempio's Documenti
  • GRUPPO NUMISMATICO QUELLI DEL CORDUSIO ex ACQDC's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File
  • Circolo Numismatico Patavino's File 2
  • Cercle Numismatique Liegeois's File
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's VERNICE- MOSTRA
  • Circolo Numismatico Asolano's Documenti dal circolo

Collections

  • Domande di interesse generale
  • Contenuti del forum
  • Messaggi
  • Allegati e Immagini
  • Registrazioni e Cancellazioni
  • Numismatica in generale
  • Monetazione Antica
  • Monetazione medioevale
  • Monetazione degli Stati italiani preunitari
  • Monetazione del Regno d'Italia
  • Monetazione in lire della Repubblica Italiana
  • Monetazione mondiale moderna
  • Monetazione mondiale contemporanea
  • Monetazione in Euro

Marker Groups

  • Members
  • Operatori Numismatici

Categories

  • Monete Italiane
    • Zecche italiane e Preunitarie
    • Regno D'Italia
    • Repubblica Italiana (Lire)
  • Eur
  • Monete mondiali
  • Gettoni
  • Medaglie
  • Banconote, miniassegni...
  • Cataloghi e libri
  • Accessori
  • Offerte dagli operatori
  • Centro Culturale Numismatico Milanese's Annunci
  • CIRCOLO NUMISMATICO TICINESE's Interessante link

Find results in...

Find results that contain...


Date Created

  • Start

    End


Last Updated

  • Start

    End


Filter by number of...

Found 99 results

  1. Circa 9 anni fa comprai la mia prima moneta "seria" dello stato pontificio. Si trattava di una 1/2 piastra di Papa Innocenzo XII "NON SIBI SED ALIIS" 1693 (leggermente più comune di quella del '92). La pagai 135€. Da quel momento "caddi in amore" con le piastre ed i testoni seicenteschi. Non so come abbia fatto a non accorgermene sinora (e devo dire che un po' me né vergogno 😂) che questa moneta era stata appiccagnolata e riparata anche in maniera grossolana. Credo che per il prezzo che la pagai, tale acquisto possa esser comunque considerato conveniente, tuttavia mi ha fatto abbastanza dispiacere scoprire che quelli che il rivenditore chiamo "lievi errori di conio" erano frutto del tentativo di restauro di qualche gioielliere maldestro. Scusate se le immagini possano risultare sfuocate ma ho avuto problemi nel caricarle in alta definizione. Vi é mai successo qualcosa del genere in passato?
  2. Salve come per la moneta già citata ve ne invio un altra ringraziando anticipatamente
  3. Buonasera a tutti. Mi chiamo Walter e sono un nuovo appassionato di Medaglie del XXI e XX secolo. Mi sono capitate tra le mani queste tre splendide medaglie che vorrei condividere con voi, ma che ahime` non riesco a trovare informazioni. Qualcuno le conosce ? Puo` dirmi qualcosa ? Grazie anticipatamente. Uploaded Images medaglia3.jpg 100 kb · Done Medaglia2.jpg 93 kb · Done
  4. giollo2

    Tessera?

    Buon giorno, nel catalogare materiale della zecca di Roma del VIII-X secolo mi è capitata questa tessera (non credo sia una moneta) di cui non sono riuscito a reperire alcun riferimento. Qualcuno mi può aiutare? Dovrebbe essere in bronzo, peso 1,7 g ed ha un diametro di 21 mm. Purtroppo non ho l'autorizzazione a postare le immagini ma i disegni sono molto semplici: Grazie!
  5. Buongiorno papalisti ! :) Qualche giorno fa è passato in asta presso la ditta tedesca Munz Zentrum un sampietrino ridotto 1797 per Roma (Muntoni 299), queste le immagini: A prima vista è un normale sampietrino romano, che presenta tra l’altro una carenza di materiale passante, un difetto della lamina da coniare che non si è colmato con la pressione della coniazione. A ben guardare però, al rovescio compaiono delle lettere “schiacciate” che fanno pensare ad una riconiazione del sampietrino su qualcos’altro; se evidenziamo le lettere ancora leggibili si scopre che si tratta del valore nel campo di una madonnina romana “BAIOC // CHI // __NQVE”: Sono ben note, in primis per la zecca di Perugia, le trasformazioni contrarie, sampietrini ribattuti e trasformati in madonnine, allo scopo fraudolento di raddoppiare il valore del tondello; di seguito un esemplare che passò da Inasta: oppure madonnine ribattute sui 2 baiocchi dell’ormai decatuta Repubblica Romana: Nel caso del sampietrino romano, si tratterebbe di un “declassamento” di valore, che ben poco avrebbe di lucroso, per cui penso che l’ipotesi più realistica è che si tratti di un’operazione “transgender” eseguita in zecca. Probabilmente dopo la prima coniazione della madonnina, la lamina aveva difetti che andavano anche oltre il buco presente ancora oggi per via della carenza di materiale, e prima ancora di tagliare il tondello, la madonnina è stata “scartata” per essere riconiata come sampietrino… nella speranza di un risultato migliore. Una curiosità numismatica quindi… una parentesi di “storia di zecca” interessante ! ;) Ciao, RCAMIL.
  6. Theodor Mommsen

    L'archeologia a teatro

    Segnalo agli amici romani e non il bel ciclo di conferenze che si svolgeranno, tra gennaio e marzo, presso il Tetro Argentina. In allegato la locandina con il contenuto degli incontri... Io sarò presente - salvo imprevisti - a quasi tutti.
  7. Buongiorno a tutti, ho acquistato al prezzo del metallo fino questo tallero. Non l'avrei mai pensato ma devo dire che in mano ne sono rimasto affascinato, chiaramente è il mio primo in assoluto. :P Mi è stato venduto come un riconio di Roma, quindi (se ci ho capito qualcosa) dovrebbe essere del 2° tipo? Spessore 2,37mm circa, il diametro è perfettamente circolare, gli altri dati sono nelle immagini. Mi confermate che la zecca è Roma? Grazie per le risposte, sono graditi anche pareri su conservazione e stima.
  8. Titolo: Sull’attribuzione dei denari piccoli romani con il simbolo della frusta Autore: Antonio Rimoldi Data Pubblicazione: 13/09/2015 Volume: I Quaderni di laMoneta 2015/3 ISBN: 978-151-733-877-0 Incipit Nuova luce è stata recentemente gettata sulle emissioni senatoriali di denari piccoli proponendo una cronologia dei vari tipi e tentando di spiegare le cause che portarono la zecca di Roma a coniare questi particolari denari, [1] così differenti da quelli di tipo provisino (che avevano caraterizzato le piccole transazioni monetarie nei pressi di Roma dalla fine del XII secolo). Si tratta di emissioni che fino ad oggi non avevano mai suscitato l’interesse degli studiosi, già normalmente poco interessati alla monetazione senatoriale romana. Si tratta quindi di un campo di studi numismatici appena sviluppatosi, privo di una letteratura specifica, dove le poche certezze provengono da testi datati e che spesso trattano l’intera produzione monetaria senatoriale in maniera marginale. Con questo breve studio intendiamo fornire una panoramica, quanto più possibile completa, relativa alle problematiche legate all’attribuzione di una particolare emissione di denari piccoli: quella riportante il simbolo della frusta Link: http://numismaticamente.it/collezionismo-numismatico/sullattribuzione-dei-denari-piccoli-romani-con-il-simbolo-della-frusta
  9. Salve ragazzi, premetto che sin da bambino colleziono Repubblica e Regno...tra le mani mi è capitata giusto qualche monetina del tardo impero acquistata sulla baia dall'Inghilterra... Tuttavia, da sempre mi piacerebbe iniziare una collezione di monete antiche...la cosa che più mi ha frenato al riguardo (visto che i ladri sono in comune anche con Repubblica e Regno!) è lo STATO ITALIANO e le sue migliaia di leggi spesso una in contrasto con l'altra e tutta la burocrazia che ne segue... Ad ogni modo, visto che studiare ancora non è reato, ho deciso per il momento di approfondire in via generale queste due macro-aree della Numismastica, con l'intento, almeno iniziale, di arrivare ad approfondire da un lato la monetazione dei Flavi e dall'altro quello della Magna Grecia. Venendo al punto, volevo chiedervi quali testi possano essere più consigliabili in tale ottica (prima di approccio generalistico alle due civiltà dal punto di vista della monetazione e poi andando nel dettaglio su Flavi e Magna Grecia). Al momento ho iniziato a leggere "Introduzione alla Numismatica" di P.Grierson ... Gli unici altri due testi in mio possesso che fanno cenni più o meno fugaci a queste due civiltà del passato ed alla loro monetazione sono "Manuale di numismatica" di Remo Cappelli edito da Mursia (con il quale è iniziato tutto, ahimè!!! :D ) e "La moneta e la falsa monetazione" di Umberto Mannucci edito in origine da Hoepli. Attendo i vostri preziosi e dotti consigli! Ad maiora :rolleyes:
  10. Buonasera a tutti, sono un nuovo membro del forum e vorrei un aiuto riguardante questa moneta.. L ho ricevuta in regalo da un mio parente di Roma: stando al suo racconto la trovò scavando le fondamenta di una casa in Calabria. Documentandosi sul web ho riconosciuto la moneta la descrizione cambiava tra i vari siti. Alcuni dicevano sesterzio altri denario alcuni argento e alcuni no.. La scritta sulla moneta "imp Alexander pius.." lascia ben pensare che si tratti realmente di una moneta coniata sotto l'imperatore.. Però vorrei capire di che moneta si tratta, il materiale con cui è stata coniata e il suo valore. Grazie in anticipo della risposta allego la foto della moneta.
  11. Salve ragazzi qualcuno saprebbe identificare questa moneta ? Mi sembra antica, ho fatto delle ricerche ma non sono riuscito a capire, vi allego due scannerizzazioni. Donna di profilo rivolta verso sinistra, con una figura umana sullo sfondo di destra che pare mantenere una spiga alzata o forse una lancia e in basso vi è un qualcosa di scritto ma che non riesco a decifrare, sul retro invece invece una brocca e della vegetazione (forse), con delle parole una sembra IMPER o IMPEA, ma non ne sono per niente certo, ed un altra in basso che però non riesco a capire (forse TER). Il diametro è di 20 mm. Non so come identificare il peso e il presunto metallo, se avete consigli sono ben accetti, così ci aiutiamo. Grazie in anticipo, se ho sbagliato qualcosa sarò felice di correggere. Ditemi se le foto sono nella giusta risoluzione altrimenti provo a farne altre cercando di migliorarne la qualità
  12. Ciao a tutti. Ho acquistato qualche tempo fa una torre del 1300 in condizioni pessime ma a un ottimo prezzo. All'interno c'era una cassa con alcuni oggetti tra cui la moneta che vedete in foto. Sapete dirmi di cosa si tratta e quanto vale? Grazie in anticipo, Mattia
  13. Salve, sono stato incuriosito da un annuncio su ebay, in cui viene venduta questa moneta romana di Marco Aurelio. Il venditore assicura che è d'argento e pesa 3,7 grammi. A voi cosa ne pare? Se originale, che valore le dareste?
  14. DARECTASAPERE

    Sede Vacante 1572

    La Vacanza Pontificia del Camerlengo Alvise Corner si distingue numismaticamente da tutte le altre S.V. perchè durante i primi 13 giorni del Maggio 1572 furono coniati solamente Quattrini nelle zecche di Roma e Fano. Vi posto l'immagine di un Quattrino di Roma trovato recentemente e a mio avviso riconducibile al Munt. 4 in quanto è la mia prima volta che vedo lo stemma del Camerlengo veneziano completamente in contorno ovale piuttosto che semiovale (2° immagine). Sono monete rarissime e difficilmente ben conservate, purtroppo non sono molti gli esemplari visti, censiti e conosciuti. Per confronto dello stemma semiovale posto quanto recuperato (l' immagine 4 proviene da un post di Cecco 89). Come sempre gradite informazioni in merito, buona serata Daniele
  15. DARECTASAPERE

    S.V. 1623 - Testone

    Un altro Testone di Sede Vacante ex NAC 81 di cui non conoscevo altri esemplari se non questo (ex Bank Leu 85, collezione Cappelli) è il Testone con il Redentore "in ellisse radiante". Questa particolarità del Rovescio che rende a mio avviso singolare e affascinante la moneta, spesso fà dimenticare che il Dritto di questo testone è il tipo con lo stemma del Camerlengo Aldobrandini più grande...... Allego immagini x confronto; inutile ribadire che attendo gradite notizie di altri esemplari noti a me sconosciuti....... Buona serata Daniele
  16. Buon pomeriggio a tutti. Ho da poco letto un vecchia discussione del forum dove veniva descritta l'esistenza di due tipologie di Talleri 1780 coniati presso la zecca romana, i quali differiscono, sostanzialmente, nella diversa dimensione in cui il bordo risulta sfuggente: I tipo con bordo estremamente sfuggente (legenda anche tagliata), II tipo con bordo meno sfuggente. Ho acquistato di recente un esemplare in sostituzione a quello, un po' conciato, che avevo precedentemente in collezione ma mi sono accorto che le due monete differiscono nelle caratteristiche sopra citate. Vorrei chiedere a voi se i due talleri appartengono effettivamente alle due "tipologie" uscite dal conio romano. Grazie a chi vorrà intervenire e mi scuso per la qualità delle foto del tallero più circolato... D/ I tipo:
  17. Fufluns

    Devozionale da id

    Buona sera :) Ho sempre collezionato monete, ma da qualche tempo, spinto dalla curiosità , sto cominciando ad interessarmi alla medaglistica devozionale.Questa l'ho acquistata in un mercatino della mia città e mi piacerebbe saperne di più. Mi ha colpito lo stile vignettistico dei santi raffigurati, lo trovo affascinante :wub: Grazie per i vostri interventi
  18. blush20

    VITT EMAN III 5 LIRE 1911 CINQ

    From the album: La mia raccolta

  19. blush20

    SCUDO REPUBBLICA ROMANA

    From the album: La mia raccolta

  20. Gentilmente riconoscete questa moneta romana? - Peso: 11 gr - Diametro: 16 mm - Grazie!
  21. ciao a tutti,premetto che non colleziono ne mi "interessano" le monete romane ma avendo ricevuto in eredità questa moneta volevo sapere di cosa si tratta e se è autentica o meno.... grazie!!!
  22. CaioRomolo

    Medaglie vaticane

    Le mie medaglie: Benedetto XVI medaglia annuale ag 986 / 1000. Anno VI-2010
  23. Illyricum65

    Romani Vs. Sasanidi

    Ciao, in una delle risposte alla precedente discussione sui rapporti tra Roma e la Partia mi si esortava a proseguire nella narrazione del periodo successivo a quello trattato, che si era concluso con la caduta del dominio arsacide. Raccolgo oggi questo invito e pertanto proseguo con la presente discussione che ne rappresenta idealmente la seconda parte, avvisando subito i lettori che si tratta di un’esposizione molto incentrata sul tema storico e meno su quello numismatico. Non si tratta di una lacuna della ricerca ma di una carenza ritengo motivabile da più concause: lo scontro Roma-Sasanidi copre un arco temporale travagliato per l’Impero Romano (III secolo in primis)e generalmente con meno risorse a disposizione, dove spesso gli imperatori coinvolti vestirono la porpora per breve tempo o furono impegnati su più fronti e spesso anche se si investirono di titoli onorifici relativi al settore orientale non si resero protagonisti di gloriose imprese militari vittoriose ma bensì di disfatte. Rovesci militari spesso non subiti sul campo di battaglia ma talvolta sul piano diplomatico o semplicemente per l’abbandono ( dovuto a più casuse) di campagne militari vittoriose. LE GUERRE ROMANO-SASANIDI PROLOGO: come abbiamo visto in precdenza le frequenti sconfitte militari, la struttura gerarchica instabile e il clima di malcontento portarono alla caduta della dinastia arsacide. Nel 224 un nobile, Papak, si ribellò al regnante Gocir e si proclamò Re di Persia. Ardashir I, il figlio di Papak, iniziò ad espandersi nelle province confinanti fino a che il re partico Artabano IV decise di intervenire militarmente, venendo sconfitto e lasciando via libera alla conquista persiana. « Ardashir I fu il primo re persiano che ebbe il coraggio di lanciare un attacco contro il regno dei Parti e il primo a riuscire a riconquistare l'impero per i Persiani. » Erodiano, Storia dell’Impero dopo Marco Aurelio, VI, 2.6 Nel 226 Ardashir fu incoronato Šāhanšāh a Ctesifonte. La nuova dinastia, detta Sasanide (da Sāsān , sacerdote del Tempio di Anahita e padre di Papak), affermava di discendere dall’ultimo re achemenide, Dārā (Dario) e fu contraddistinta da un governo centralista, nazionalista ed espansionista. Lo Zoroastrismo divenne religione di stato e i Magi, il clero zoroastriano, acquisirono grandi privilegi e potere. Logico che nella loro espansione verso nord ed ovest si ritrovarono a scontrarsi con l’Impero Romano. A oriente si scontrarono con l’Impero Kusana, ben presto conquistato. Una volta diventato Šāhanšāh, Ardashir trasferì la sua capitale al sud della Persia fondando Ardashir-Khwarrah (in precedenza Gur, l'odierna Firouzabad). Riconoscendosi come discendenti degli Achemenidi, i Sasanidi reclamavano il diritto di possedere tutto i territorio dell’Asia Minore e del Vicino Oriente fino a quel momento sotto il dominio romano. « [Ardashir] Credendo che l'intero continente di fronte all'Europa, separato dal Mare Egeo e dalla Propontide, e la regione chiamata Asia gli appartenessero per diritto divino, intendeva recuperarlo per l'Impero persiano. Egli dichiarò che tutti i paesi della zona, tra Ionia e Caria, erano stati governati da satrapi persiani, a partire da Ciro il Grande, che per primo trasferì il regno dalla Media ai Persiani, fino a Dario III, l'ultimo dei sovrani persiani, il cui regno fu distrutto da Alessandro Magno. Così secondo lui era giusto restaurare e riunire per i Persiani, il regno che avevano precedentemente posseduto. » Erodiano, Storia dell’Impero dopo Marco Aurelio, VI, 2.2

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.