Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Legio II Italica

Pompeo Magno , decapitato quasi due volte

Risposte migliori

Legio II Italica

A volte la storia e il ritrovamento archeologico occasionale , come puo' essere quello relativo al nostro caso , trovano delle strane coincidenze tra il fatto storico umano e quello di una statua riferita all' uomo . In seguito all' esito della battaglia di Farsalo , Pompeo uscitone sconfitto , prese la decisione nefasta di fuggire in Egitto alla corte del re Tolomeo , qui su consiglio di Plotino e al fine di ingraziarsi Cesare , venne catturato con l' inganno e decapitato proprio il giorno del suo 58° compleanno , il resto e' ben noto ; questa in breve la storia della sua "prima" decapitazione .

Nell' anno 1553 , la storia si ripete con una tentata "seconda" decapitazione , questo il fatto . Al tempo di Papa Giulio III la statua di Pompeo Magno fu ritrovata in una cantina , come ci tramanda Flaminio Vacca scultore e storico romano che visse a cavallo del XVI/XVII secolo , in Via dei Leutari , vicino la Cancelleria , e poco distante dal famoso Teatro di Pompeo , di cui ne fu l' artefice ; ebbene la statua fu rinvenuta trasversalmente in modo tale che il corpo e la testa erano divise , come proprieta' immobiliare , tra la cantina di un proprietario e quella di un altro , suo dirimpettaio ; per tale motivo sia l' uno che l' altro proprietario , delle due cantine adiacenti , rivendicavano la proprieta' dell' intera statua , il primo perché tutto il corpo tranne la testa era nella sua proprieta' , l' altro perché riteneva che essendo la testa la parte piu' importante del corpo , la piu' nobile , nella sua cantina , aveva quindi diritto a tutta la statua . Da qui un susseguirsi di infinite discussioni che finirono in appello , il cui giudice sentenzio' che la statua andasse segata in due in modo che il corpo e la testa andassero ai rispettivi proprietari delle due cantine e in tal modo finisse la lunga disputa sulla intera proprieta' ; fortunatamente il Cardinale Capodiferro quando seppe di questa incredibile sentenza si rivolse a Papa Giulio III affinché riscattasse la statua intera , detto fatto e pago' 500 scudi d'oro da dividersi a meta' tra i due proprietari delle cantine dove giaceva la statua e certamente i due non dissero di no alla proposta del Papa , dopo di che il Giulio III la regalo' al suo Cardinale che la pose nel suo Palazzo che porta il suo nome , successivamente passato alla famiglia Spada . Oggi il Palazzo Capo di Ferro / Spada e' sede del Consiglio di Stato e al suo interno , visitabile , la Galleria Spada fondata nel 1927 , contenente oltre alla statua di Pompeo nella sala delle riunioni del Consiglio , alta quasi tre metri in atteggiamento eroico , una ricca Pinacoteca antica , affreschi e stucchi .

La statua non sicuramente al 100% appartenente a Pompeo Magno , sebbene ne abbia le fattezze del volto molto simili a quelle delle monete , ha pero' a suo favore il luogo di ritrovamento molto vicino al suo Teatro dove sappiamo esisteva con certezza una sua statua colossale e fatto piu' emozionante presenta in prossimita' delle gambe delle zone scure color rosso ruggine che forse potrebbe essere il sangue di Cesare accasciatosi morente sotto la statua del suo rivale Pompeo , ucciso nella Curia di Pompeo dove si riuniva momentaneamente il Senato , all' interno del Teatro di Pompeo ; Il marmo ha la proprieta' che una volta macchiato e non subito pulito , non si restituisce piu' al suo iniziale colore , mantenendo nel tempo quello che lo ha macchiato .

post-39026-0-22929700-1402583225_thumb.j

post-39026-0-78666500-1402583237_thumb.j

post-39026-0-79258000-1402583269_thumb.j

post-39026-0-70119000-1402583307_thumb.j

post-39026-0-93679000-1402583400_thumb.j

post-39026-0-82361300-1402586382_thumb.j

Modificato da Legio II Italica
  • Mi piace 8

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

Complimenti @@Legio II Italica,

pur passando spesso a Palazzo Spada, non ero a conoscenza di questa bellissima storia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao @@eliodoro e grazie , sono felice di esserti stato di aiuto , se passi ancora per Piazza Capo di Ferro , a due passi da Piazza Farnese e Campo de Fiori , ti consiglio vivamente di visitare la Galleria Spada e la sala del Consiglio di Stato dove si trova la statua di Pompeo , ti assicuro che ti passa un brivido di emozione pensando che forse ai piedi di questa statua vi mori' Cesare . Ciao

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

In questa antica foto della statua di Pompeo si notano bene sulle gambe , in particolare su quella di sinistra del corpo , strane macchie color ruggine sebbene la foto sia in b/n , ma di quel colore se viste dal vivo ; potrebbero essere residui impressi nel marmo del sangue di Cesare ? come ci tramanda Plutarco quando dice che Cesare ormai morente si appoggio' alla statua di Pompeo ? chissa ! purtroppo non si possono eseguire foto all' interno del Palazzo .

Sotto il Teatro di Pompeo , nella cui Curia , momentanea sede del Senato , fu ucciso Cesare ; la zona di Roma moderna occupata in antico dal grande Teatro di Pompeo la cui cavea aveva un diametro di 150 metri e poteva contenere oltre 30.000 spettatori , una ipotetica ricostruzione in base alle poche rovine esistenti , le cui case sopra costruite nei secoli passati , ne conservano la forma e la struttura , segue la famosa moneta di Bruto con le IDI

post-39026-0-44885500-1402638512_thumb.j

post-39026-0-94246200-1402653183_thumb.j

post-39026-0-95647300-1402653207_thumb.j

post-39026-0-35131700-1402653386_thumb.j

Modificato da Legio II Italica
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Cesare dopo l' uccisione di Pompeo , che ne pianse la morte , volendolo perdonare , ne fece riportare in Patria il corpo o le ceneri , che fu o furono consegnate alla sua Famiglia affinche' le onorassero nel suo sepolcro . Pompeo nel suo testamento , che generalmente da parte di uomini illustri e importanti di Stato , veniva consegnato e custodito fino alla morte presso le Sacre Vestali , aveva disposto che alla sua morte le sue ceneri o il suo corpo fosse deposto nel suo Sepolcro fatto costruire in vita , dietro suo personale progetto , presso la sua Villa privata di Albano , quando era all' apice del potere . Sotto il suo Sepolcro

post-39026-0-98065300-1403709375_thumb.j

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ramon_fonst

Bellissimo post, sintetico ma nel contempo molto esaustivo. Direi che sei stato un ottimo divulgatore al livello di un Alberto Angela. Chi legge queste storie ha sicuramente voglia di approfondirle e cominciare magari ad studiare la storia. 

 

Voto 10 +

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

azaad
Supporter

Peccato che queste discussioni, che poi sono tra le più interessanti del forum, ogni tanto mi sfuggano. L'ho letto solo oggi perchè riportato in luce dai nuovi commenti.

Veramente interessante, complimenti!! :)

Modificato da azaad

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dux-sab

@@Legio II Italica,  Giulio Cesare non è morto in largo Argentina?

devo tornare a Roma per visitare la sala del consiglio di stato e ammirare da vicino questa statua. è sempre visitabile? non vorrei interrompere il consiglio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

@@Legio II Italica,  Giulio Cesare non è morto in largo Argentina?

devo tornare a Roma per visitare la sala del consiglio di stato e ammirare da vicino questa statua. è sempre visitabile? non vorrei interrompere il consiglio.

 

Ciao @@dux-sab , Giulio Cesare fu ucciso nella Curia Pompeii che era una sala del Teatro di Pompeo dove saltuariamente si riuniva il Senato , qui era posta in origine la grande statua di Pompeo Magno che ora si trova al Consiglio di Stato .

Questo luogo dove si riuniva il Senato si trovava esattamente , sotto parecchi metri rispetto l'attuale livello stradale , dove oggi si trova l' ingresso del Teatro Argentina che si affaccia nella omonima Piazza , proprio avanti , nell' area recintata , esistono monumenti della Roma repubblicana .

Per quanto riguarda la tua visita al Palazzo Capo di Ferro dove si trova il Consiglio di Stato e la Galleria Spada , ti allego il sito dove potrai richiedere informazioni per la visita . Per vedere la statua di Pompeo che si trova proprio dentro la sala dove si riunisce il Consiglio di Stato , non fa parte della visita alla Galleria Spada , quindi ti conviene chiedere se in quei giorni che sarai a Roma e' prevista una riunione del Consiglio , ciao e grazie . http://galleriaspada.beniculturali.it/

Claudio

Modificato da Legio II Italica
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ser. Broccolo

Scusate se riporto alla luce questa vecchia discussione, ma ho trovato in rete quest'immagine della statua di Pompeo con il particolare delle gambe. 

Ciao.  

image.jpeg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica
2 ore fa, Ser. Broccolo dice:

Scusate se riporto alla luce questa vecchia discussione, ma ho trovato in rete quest'immagine della statua di Pompeo con il particolare delle gambe. 

Ciao.  

image.jpeg

Grazie @Ser. Broccolo della segnalazione ; ho avuto modo tanti anni fa di osservare da vicino la bellissima e grande , oltre il naturale , statua attribuita a Pompeo ed anche quelle macchie sulla gamba sinistra della statua color rossastro , purtroppo Svetonio scrive soltanto che Cesare fu ucciso nella Curia del Teatro di Pompeo dove era presente una statua del suo morto avversario politico , nel luogo dove alcune volte si riuniva il Senato . E' supponibile che nel momento della ressa dell' omicidio di Cesare tutti i personaggi , Cesare compreso , si spostassero all' interno della Curia e che Cesare cercando di parare i colpi si rifugiasse vicino la statua di Pompeo come per trovarvi rifugio e che nel tentativo di tamponare le ferite ricevute si sporcasse le mani di sangue cercando , per non cadere a terra , di aggrapparsi alla gamba di Pompeo la cui statua era certamente su di un basamento . Ma sono solo ipotesi , ciao .

  • Mi piace 3

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×