Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
amoilconio

Università italiane:Numismatica questa sconosciuta

41 risposte in questa discussione

Salve a tutti!

 

Ho provato a fare una rapida ricerca su google per capire se in Italia esista un corso di studi dedicato alla Numismatica...

 

Premesso che in diversi paesi del mondo esistono Facoltà di Numismatica, in Italia sembrerebbe che solo in alcune Facoltà di Lettere e di Conservazione dei Beni Culturali esista la cattedra di numismatica (per lo più "classica" arrivando al massimo a quella medioevale).

 

Ovviamente anche questi corsi d'esame sono totalmente infrequentabili per chi ha un orario di lavoro canonico (uscita di casa alle 7 e rientro alle 18 e 30), oltre ad essere una mera infarinatura...una goccia nell'affascinante oceano di questa disciplina.

 

Chiedo o, meglio, spero che qualcuno del Forum sappia smentirmi indicandomi una via che possa portare ad approfondire anche a livello di studio accademico questa passione (se poi è in grado anche di indicarmi dei corsi serali è da oscar!)...

 

Ad maiora

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ciao, ho collaborato con la cattedra di Numismatica Antica a Milano e a Venezia dopo essermi laureato in entrambe le università con tesi in numismatica.

Il canale privilegiato per costruire un percorso accademico di studi numismatici è quello del corso di laurea in Storia o, in alternativa, in Archeologia e/o Beni Culturali.

Corsi serali in università non ce ne sono, mi spiace.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

che i corsi si tengano in orario compreso tra le 8 e le 18:30 mi pare alquanto comprensibile, a meno di non voler costringere gli studenti a pernottare in facoltà (eventualmente a porte chiuse, perché quelle alle 20 si chiudono!). Che costituiscano un'infarinatura..., pure è comprensibile, dovendo fornire igli strumenti di indagine di base: chi avesse voglia (e tempo) di approfondire può continuare con tesi, tesi di specializzazione (della scuola di perfezionamento in archeologia), tesi di dottorato etc.

Esistono davvero facoltà di numismatica? posso chiederle cortesemente qualche esempio? 

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie Gallienus...

 

Per Filippo: 

 

1- mi correggo e  mi scuso: avevo frainteso un articolo del Sole 24 ore dove si faceva riferimento al maggiore spazio che si dedicava all'estero a questa disciplina, riferendosi in realtà alla maggiore attenzione in alcuni paesi per  gli sbocchi professionali che non all'ampiezza dell'offerta accademica in questa disciplina; difatti, almeno ad una prima ricerca, ho visto solo cattedre (più o meno strutturate) collegate anche nei paesi esteri a facoltà di Storia, Archeologia, Lettere et similia;

 

2- nooo, lungi da me il voler sequestrare qualcuno!!! Tantomeno dei poveri studenti a Facoltà chiuse (anche se l'esperienza potrebbe essere intrigante  :lollarge: ) ... il mio voleva  essere solo un modo per sottolineare come nel nostro Paese non vi siano molti spazi per dei lavoratori che vogliano proseguire gli studi...soprattutto se in settori più particolari rispetto alle materie più usuali;

 

3- certo che è comprensibile che costituiscano solo un'infarinatura...anche aver frequentato nel migliore dei modi l'intero corso di studi in Giurisprudenza, ad es., non vorrebbe dire altro se non avere, e già sarebbe molto, una minima idea di cosa sia poi una qualsiasi professione giuridica nella realtà...ma si converrà che cosa diversa sarebbe aver dato il solo esame di Storia dei Diritto Romano...con ciò voglio dire che trovo una lacuna che in un paese ricco di storia come il nostro e con essa di storia numismatica, non vi sia almeno un corso di laurea ad indirizzo numismatico. 

Modificato da amoilconio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Grazie Gallienus...

 

Per Filippo: 

 

1- mi correggo e  mi scuso: avevo frainteso un articolo del Sole 24 ore dove si faceva riferimento al maggiore spazio che si dedicava all'estero a questa disciplina, riferendosi in realtà alla maggiore attenzione in alcuni paesi per  gli sbocchi professionali che non all'ampiezza dell'offerta accademica in questa disciplina; difatti, almeno ad una prima ricerca, ho visto solo cattedre (più o meno strutturate) collegate anche nei paesi esteri a facoltà di Storia, Archeologia, Lettere et similia;

 

2- nooo, lungi da me il voler sequestrare qualcuno!!! Tantomeno dei poveri studenti a Facoltà chiuse (anche se l'esperienza potrebbe essere intrigante  :lollarge: ) ... il mio voleva  essere solo un modo per sottolineare come nel nostro Paese non vi siano molti spazi per dei lavoratori che vogliano proseguire gli studi...soprattutto se in settori più particolari rispetto alle materie più usuali;

 

3- certo che è comprensibile che costituiscano solo un'infarinatura...anche aver frequentato nel migliore dei modi l'intero corso di studi in Giurisprudenza, ad es., non vorrebbe dire altro se non avere, e già sarebbe molto, una minima idea di cosa sia poi una qualsiasi professione giuridica nella realtà...ma si converrà che cosa diversa sarebbe aver dato il solo esame di Storia dei Diritto Romano...con ciò voglio dire che trovo una lacuna che in un paese ricco di storia come il nostro e con essa di storia numismatica, non vi sia almeno un corso di laurea ad indirizzo numismatico. 

 

il mio tono voleva essere scherzoso, naturalmente... 

Un laureato in una eventuale facoltà di numismatica avrebbe come unico sbocco lavorativo la professione di numismatico, da esercitare al 99% in ambito privato, perché nel pubblico c'è ben poco da spendere. Considerando che il numero di studenti dei semplici corsi di numismatica ha visto negli ultimi 5 anni una progressiva flessione (ma che credo abbia coinvolto buona parte dei corsi di studio ritenuti "improduttivi"), non so quanta fortuna potrebbe avere mai un intero corso di laurea specifico (per tenere aperto un corso di laurea servono gli iscritti, è una regola di mercato). Andremmo a sfornare sfilze di disoccupati sicuri (di restare tali). Per lavorare nel mercato, come ben dimostrabile, non è indispensabile una preparazione scientifica ma esclusivamente tecnica.

 

Così come un giurista ha inserito il suo esame di storia del diritto romano (ma ce ne sono anche di ulteriori, come esegesi delle fonti del diritto romano etc. ...) in un percorso di studi ampio e organico, un numismatico "accademico" ha inserito il suo esame in un percorso altrettanto ampio e organico, che comprende gli esami di storia, latino, greco, epigrafia, paleografia, legislazione dei beni culturali, archeologia, metodologia della ricerca archeologica..., di tutte quelle materie, insomma, che sono indispensabili alla comprensione della moneta come documento storico (e alla sua lettura come tale) e non come mero oggetto antiquario. La stessa edizione di una collezione (costituita solitamente da materiale decontestualizzato) non può prescindere da competenze che non possono essere apprese in esami di numismatica, ma che che devono già essere possedute per l'aver sostenuto una pluralità di altri studi (ed esami). 

Modificato da Filippo1948
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guarda, un paio di anni fa La Sapienza organizzava dei corsi monografici di numismatica. Avrei voluto approfondire, ma non ne ebbi il tempo allora e non ce l'ho oggi. Se però ti interessa, puoi sempre dare un'occhiata sul sito dell'università.

Quanto siano approfonditi non lo so ma, come ti hanno già detto, per andare oltre la semplice infarinatura probabilmente è necessario un corso di studi completo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

In merito ai giuristi ci sono facoltà/dipartimenti che hanno corsi in: Diritti Greci, Storia del Diritto Romano, Istituzioni di Diritto Romano, Diritto commerciale Romano, Retorica Forense (da intendersi soprattutto come storia della retorica) ......per non parlare di diritti cuneiformi o del diritto ittita.......

 

Tutte cose specialistiche al massimo....purtroppo poco spendibili nell'attuale mercato del lavoro........ :unknw:.....non so il perché..... :unknw:

Modificato da ARES III

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

che i corsi si tengano in orario compreso tra le 8 e le 18:30 mi pare alquanto comprensibile, a meno di non voler costringere gli studenti a pernottare in facoltà (eventualmente a porte chiuse, perché quelle alle 20 si chiudono!). Che costituiscano un'infarinatura..., pure è comprensibile, dovendo fornire igli strumenti di indagine di base: chi avesse voglia (e tempo) di approfondire può continuare con tesi, tesi di specializzazione (della scuola di perfezionamento in archeologia), tesi di dottorato etc.

Esistono davvero facoltà di numismatica? posso chiederle cortesemente qualche esempio?

Credo che l'unica universita' - a mia conoscenza- che abbia una facoltà' del genere sia quella di Vienna, che offre un Dottorato in tale disciplina. Vienna ha una tradizione fortissima negli studi numismatici.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Credo che l'unica universita' - a mia conoscenza- che abbia una facoltà' del genere sia quella di Vienna, che offre un Dottorato in tale disciplina. Vienna ha una tradizione fortissima negli studi numismatici.

 

Quindi Vienna ha una intera facoltà di numismatica? da noi sarebbe la più grossa fabbrica nazionale di disoccupati.

 

Dottorati in storia con tesi di ricerca in numismatica ce ne sono in tutti i maggiori atenei italiani.

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Si ma Vienna vi è' credo proprio una facoltà' dedicata

Che è ben diversi da un corso di studi specialistico

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ho un vago ricordo che una rivista - forse Cronaca Numismatica - qualche anno fa pubblicò una serire di articoli sui corsi e sulla laurea in numismatica in alcune università italiane.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Si ma Vienna vi è' credo proprio una facoltà' dedicata

Che è ben diversi da un corso di studi specialistico

 

ho capito, ma in italia non sarebbe proponibile. non si iscriverebbe nessuno, e anche nella remota eventualità di un'apertura potrebbero tenere le lezioni direttamente in tedesco o in inglese. Dove li metteremmo 100 laureati all'anno in numismatica!?

Dispone di un ordine degli studi (scilicet elenco dei corsi e programmi) di quella facoltà viennese? così, tanto per darci un'occhiata.

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io veramente rispondevo alla domanda se esistevano facolta' di numismatica nelle varie universita' sparse per il mondo

Non avevo l'intenzione di proporre di fare altre cattedre o corsi di numismatica in Italia, tanto meno con insegnamenti in tedesco :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

@@numa numa ciao,può essere che l'Austria abbia una tradizione numismatica forte,perché il papà/fondatore della numismatica-Eckhel- era di origini austriache?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sicuramente ha contribuito è proprio quest'anno - credo a Vienna - vi è' stata un 'importante conferenza dedicata ad uno dei padri fondatori della scienza mumismatica.

Un'altra ragione può' essere la fortissima tradizione collezionistica e di studio coltivata dagli Asburgo che hanno accumulato collezioni d'arte straordinarie di cui oggi il KHMuseum è l'esempio più' eclatante

Gli Asburgo collezionavano per passione ma anche per mostrare al mondo la loro potenza e cultura raccogliendo testimonianze storiche o preziose del nostro passato .

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Ho un vago ricordo che una rivista - forse Cronaca Numismatica - qualche anno fa pubblicò una serire di articoli sui corsi e sulla laurea in numismatica in alcune università italiane.

Buona serata

 

Ricordi bene, perchè anch'io ho lo stesso ricordo.... Cronaca Numismatica, ma sarà di una decina di anni fa, almeno!

 

C'ho azzeccato ... 2005

 

http://www.lamoneta.it/topic/16321-corsi-di-numismatica/

 

Discussione "datata", ma credo fondamentalmente ancora attuale.

 

Saluti

luciano

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ho un vago ricordo che una rivista - forse Cronaca Numismatica - qualche anno fa pubblicò una serire di articoli sui corsi e sulla laurea in numismatica in alcune università italiane.

 

Ricordi bene, perchè anch'io ho lo stesso ricordo.... Cronaca Numismatica, ma sarà di una decina di anni fa, almeno!

 

Gli articoli sono stati pubblicati nei numeri di giugno, luglio/agosto e settembre 2009 di Cronaca Numismatica.

 

petronius :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Buona serata

 

Ricordi bene, perchè anch'io ho lo stesso ricordo.... Cronaca Numismatica, ma sarà di una decina di anni fa, almeno!

 

C'ho azzeccato ... 2005

 

http://www.lamoneta.it/topic/16321-corsi-di-numismatica/

 

Discussione "datata", ma credo fondamentalmente ancora attuale.

 

Saluti

luciano

 

 

Gli articoli sono stati pubblicati nei numeri di giugno, luglio/agosto e settembre 2009 di Cronaca Numismatica.

 

petronius :)

Che memoria avete.....io comincio a perdere i colpi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che memoria avete.....io comincio a perdere i colpi!

 

Tranquillo, almeno per quanto mi riguarda non è questione di memoria :D

 

Nella vecchia discussione segnalata da Luciano, un utente aveva linkato alcune pagine di quegli articoli, dicendo che erano stati pubblicati a partire da giugno 2009...per caso, le ultime due o tre annate di CN le ho ancora a portata di mano (le più vecchie le ho archiviate...in soffitta :rolleyes:) e così è stato facile ritrovarli ;)

 

ciao

Maurizio :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Io veramente rispondevo alla domanda se esistevano facolta' di numismatica nelle varie universita' sparse per il mondo

Non avevo l'intenzione di proporre di fare altre cattedre o corsi di numismatica in Italia, tanto meno con insegnamenti in tedesco :)

 

Non è che avrebbe riferimenti più precisi su questa facoltà  di numismatica? un link al sito istituzionale sarebbe l'ideale. Mi chiedo dove li prendano centinaia di studenti interessati alle monete in via esclusiva fin dai 18/19 anni...: posso capire che uno vi si avvicini affrontando percorsi più ampi, come corsi di laurea in archeologia o storia..., ma che dopo il liceo si punti subito su una facoltà così iperspecialistica (lontanissima dalla quotidianità del 99,9% dei giovani) mi pare incredibile.

La massima parte dei ragazzi, ma anche degli insegnanti (finanche di storia!), dei nostri licei neppure sa cosa sia la numismatica, e trovare chi ci arriva per via etimologica è già molto.

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

si riferisce a questo? https://numismatik.univie.ac.at/

Se a questo si riferiva è un dipartimento, non una facoltà...

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Se guardi il sito dell'università c'è un master che dovrebbe corrispondere alla nostra laurea magistrale. E in effetti una laurea in numismatica già al primo livello ha poco senso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

si riferisce a questo? https://numismatik.univie.ac.at/

Se a questo si riferiva è un dipartimento, non una facoltà...

No non e' un semplice dipartimenti di numismatica come quello in seno alla Facolta' di Lettere alla Sapienza o a centinaia di altri presso le Facolta' Umanistiche delle Universita' di mezza Europa. Legga bene, lo descrive bene l'introduzione: das enzige selbstandig Unversitaets etc di questo tipo in Europa, vhe offre tra l'sltro un Master in Numismatica.

A questo proposito ricordo che in occasione del congresso internazionale tenuto la scorsa settana a Taormina vi e' stata una sessione devoluta interamente alla professione di numismatico e agli sbocchi per i giovani per questa carriera.

Difficile a credersi - soprattutto in Italia che pure e' cosi ricca di storia numismatica- ma all'estero quella di numismatico puo' essere una bellissima carriera . Non facile ovviamente ( ma cosa e' facile oggi ?) ma con molteplici specializzazioni. Si va dalle professioni in seno al mercato - presso ditte serie e commercialmente rilevanti ( al congresso vi erano due giovani - questi si veramente bravi - impiegati presso primarie cade d'asta con laurea e specializzazione i. Archeologia e numismatica) alle strade piu' conosciute di assistenti universitari/ ricercatori ( in Italia molti precari , in UK molto piu' solidi ) , alle curatrici ( parlo al femminile perche le aspiranti che ho conosciuto erano tutte del gentil sesso) di musei e fondazioni.

Non facile ripeto ma comunque possibile.

Ad esempio la nuova direttriice del Medaglirre Vaticano e' una ragazza molto giovane che si e' specializzata in numismatica frequentando il seminario organizzato ogni anno dall'American Numismatics Society che offre - su base molto competitiva - una ventina di posti all'anno con frequenza presso la sede di NY . Chi esce da

Li ha certamente possibilità' in piu' ma deve essere poi disposto a girare per coglierle.

E da noi cosa si offre ai giovani che hanno un interesse professionale per la numismatica?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Se guardi il sito dell'università c'è un master che dovrebbe corrispondere alla nostra laurea magistrale. E in effetti una laurea in numismatica già al primo livello ha poco senso.

 

mi pare che si stiano confondendo un po' le acque: qualcuno aveva parlato di FACOLTA' in numismatica: non corsi di laurea, master, dottorato e quant'altro, che sono corsi di studio.

Modificato da Filippo1948

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?