Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Porte fortificate di città.

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Uno degli aspetti più belli delle monete provinciali è la descrizione del luogo che è sede della zecca. I riferimenti sono sia culturali e religiosi (divinità locali, boulè, personaggi celebri) che monumentali: templi, mura, acquedotti, porte. Vorrei mostrarvi qualche raffigurazione di queste ultime, e spero che altri postino qualche altra moneta. Le porte di città si inseriscono nelle cinte murarie, più o meno antiche e possenti, abituali in tutti i grandi insediamenti antichi; di solito, le porte erano affiancate da torrioni di difesa (come si può vedere anche nella mura aureliane di Roma, del resto, in particolare a Porta San Sebastano, che è visitabile).

Queste mie monete sono tutte emissioni della Mesia Inferione e Tracia. Inizierei con Nicopoli sull'Istro: qui ho due monete simili, entrambe di Gordiano 3°. In un esemplare si notano soprattutto le due torrette laterali:

PIC_0030_EDITED.JPG

PIC_0031_EDITED.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

In questo esemplare, lievemente diverso, si vede bene anche una torretta centrale posteriore; non saprei dire a che distanza fosse collocata.

PIC_1540_EDITED.JPG

PIC_1541_EDITED.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

Questa è di M.Aurelio per Augusta Traiana, e anche in questo caso esiste una torre centrale posteriore: forse si entrava in un'area triangolare protetta, prima di poter accedere all'interno della città?

PIC_1743_edited.JPG

PIC_1744_edited.JPG

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

Ultima per il momento: Anchialo. Due belle torri con tetti conici, ben visibili grazie alla conservazione della moneta. Al D., Gordiano 3° e Tranquilllina.

Secondo voi, che cosa sono quei "bastoncini" sopra al tratto orizzontale? Soldati? Oppure qualcosa come le merlature medievali?

PIC_0032_EDITED.JPG

PIC_0033_EDITED.JPG

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter
Il 24/8/2016 at 20:57, gpittini dice:

Ultima per il momento: Anchialo. Due belle torri con tetti conici, ben visibili grazie alla conservazione della moneta. Al D., Gordiano 3° e Tranquilllina.

Secondo voi, che cosa sono quei "bastoncini" sopra al tratto orizzontale? Soldati? Oppure qualcosa come le merlature medievali?

PIC_0032_EDITED.JPG

PIC_0033_EDITED.JPG

Ciao Gianfranco, bellissima carrellata..direi guarnigioni..

Ecco un altreo bronzo privo, però, di segni sul  portone  d'ingresso..

524572.m.jpg

Riguardo, invece, alle mura di tipo medievale..che ne pensate?

113039.m.jpg

Saluti Eliodoro

Modificato da eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

King John
Supporter

Qui abbiamo la raffigurazione della cinta muraria di Marcianopoli, città fondata da Traiano in Tracia. Si contano ben 13 torri e si scorge un tempio al centro della fortificazione.

RöMISCHE MüNZEN
KAISERREICH
GORDIANUS III. (238-244)
No: 845
Schätzpreis/Estimation DM 7500,-
d=28 mm
Markianopolis in Moesia Inferior. Bronze. · AYT M - ANT G - OPDIANOC AYG. Büste des Gordianus mit Lorbeerkranz, Paludament und Panzer und drapierte Büste des Sarapis mit Kalathos einander gegenüber. Rs: YP MHNOFILOY MAPKIANOPOLITWN. Polygonale Stadtmauer von Markianopolis mit dreizehn Türmen und Zinnen aus der Vogelperspektive; im Inneren des Mauerkranzes ein viersäuliger Tempel mit Kultbild, flankiert von zwei Säulenhallen, davor ein brennender Altar; im Vordergrund ein offenes Stadttor, darin die Wertzahl E. AMNG 1167 und Taf. III, 17 (Rs. stempelgleich), Price/Trell, Coins and their cities, S. 25, Fig. 25 (Rs. stempelgleich). Vgl. Lanz, Auktion 92 (4. /5. Juni 1999), Nr. 994 (stempelgleich). 11,81g. äußerst selten. Detailreiche Architekturdarstellung, grünbraune Patina, sehr schön. 
B. Pick schreibt zu diesem stadtgeschichtlich außerordentlich bedeutsamen Reversbild: "Die Fundamente einer solchen Mauer, welche das in der Stadt selbst gelegene Quellgebiet des Flusses umzog, hat Jirecøek an Ort und Stelle gefunden, und so liegt die Vermutung nahe, dass die Münze eben diese Mauer darstellt; möglich ist es aber auch, dass die Umwallung der ganzen Stadt gemeint ist, wie sie anderwärts vorkommt (. . ). Jedenfalls deutet die Darstellung von Befestigungen auf kriegerische Ereignisse hin, und da auch sonst manches dafür spricht, die vergebliche Belagerung von Markianopolis durch die Gothen in das Jahr 238 zu setzen, so mögen die Münztypen daraus zu erklären sein, dass kurz darauf unter dem Statthalter Menophilus die Thore und Mauern erneuert wurden (. . )" (AMNG S. 194f. ) Vergleichbare Stadtansichten sind sonstnur noch für Nikaia auf Bronzen des Gallienus, Macrianus und Quietus und für Bizye auf sehr seltenen Medaillonen des Philippus I. Arabs bekannt (vgl. Price/Tell S. 25, Fig. 24 und S. 105, Fig. 190).

69483.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Splendida questa Marcianopoli vista dall'alto, con 13 torri cuspidate.

Volevo mostrarvi (queste da Wildwinds) un paio di altre monete di Anchialo, entrambe di Settimio Severo. La prima presenta degli archetti sopra l'architrave della porta: forse ornamentali, forse anche difensivi. E' la AMNG 485.

_anchialus_AE26_AMNG_485.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

La seconda, sempre di Anchialo e di Settimio Severo, mostra addirittura sopra la porta un difensore/protettore di tutto rispetto: Poseidon! Evidentemente, la città gli tributava un culto particolare. E' la Varbanov 211.

_anchialus_Varbanov_211.jpg

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Sempre con Wildwinds ho trovato questo pentassarion di Caracalla e Julia Domna, per Marcianopoli. Qui ci sono 3 porte e due finestre; e sugli spalti, l'intera famiglia imperiale: Settimio Severo, Julia Domna, Caracalla e Geta. Il fratricidio era ancora lontano. E' la Moushmov 495, AMNG 579.

_markianopolis_AE27_Moushmov_495.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Ho individuato una porta diversa, e decisamente piùcomplessa; è per Nicopoli sull'Istro, Settimio Severo.  Qui sembra che sopra le torri e l'architrave principale sia sovrapposta una ulteriore struttura, con un arco centrale e forse due aperture laterali più piccole. Potrebbe trattarsi di una porta o porta-finestra su una balconata.  Al di sopra ancora, tre cuspidi. E' la AMNG 1339.

_nikopolis_AMNG_1339.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×