Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
dott. Gordon Freeman

traiano e vespasiano

Risposte migliori

dott. Gordon Freeman

chi mi aiuta a classificarle e a dirmi quale e' il loro grado di rarita', ho riunito le foto per facilitare la classificazione , scusate..

grazie

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giango60

Ho tentato una "ricerca", ma non ho cavato il classico ragno........ :(

Il sesterzio mi pare in discrete condizioni, anche se qualche perplessità mi nasce dal collo di traiano (bronzo lucido ?) mentre sul resto della moneta sono presenti tracce di terriccio......

Spiacente di non esserti di alcun aiuto, cerca di pazientare in attesa di qualche conoscitore di "romane" :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman

intanto grazie per l'interesse, il bronzo lucido, e' quei 2 millimetri che e' saltato fuori mentre pulivo la moneta per una distrazione, il rovescio c'e scritto: SPQR OPTIMO PRINCIPI. S-C ,il problema principale e' che il terriccio che si vede e' molto duro da portare via, penso che per evitare di rovinarla rinuncero ad ulteriori pulizie, oppure se ne vale la pena la portero da qualche esperto di pulizia monete..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ariminvm

per quanto riguarda la moneta di traiano dovrebbe trattarsi di RIC II 561

D: IMP CAES NERVAE TRAIANO AVG GER DAC PM TR P COS V PP

R: S P Q R OPTIMO PRINCIPI /S-C

la moneta dovrebbe essere stata coniata nella zecca di Roma intorno all'anno 106, nel quale Traiano completò la conquista della Dacia alla quale l'immagine del rovescio allude.

Per quanto riguarda l'autenticità, condivido la perplessità di Giango sullo strano aspetto della patina in corrispondenza del collo, ma non mi pronuncio.

La moneta non è particolarmente rara, ma nelle condizioni di buona conservazione in cui si trova (sempre che la pulitura dal terriccio non riveli brutte sorprese) dovrebbe avere una quotazione interessante direi intorno ai 200 €... in attesa di altre opinioni...

Modificato da ariminvm

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman

confermo che la moneta e' autentica,e' che le foto non sono troppo veritiere

Modificato da dott. Gordon Freeman

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

ciao per il sesterzio di traiano concordo con ariminum l'asse è di tito con la spes al retro

IMP T CAES DIVI VESP F AUG P M TR P PP COS VIII

SC

coniata roma nel 80 dc

RIC 130 C 219 Roman Coins 2550

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nightfly

Il sesterzio di Traiano mi sembra notevole, se sei sicuro dell'autenticità della moneta (Ps. dimensioni e peso?). Mi lasciano alcuni dubbi le bollicine che si vedono al dritto (farebbero pensare a fusione), ma è difficile dirlo da una foto e su una moneta ancora da pulire bene. Il soggetto con la Dacia davanti al trofeo non mi sembra particolarmente comune e, se la pulizia non dovesse evidenziare magagne perticolari, la sua valutazione potrebbe, sempre a giudizio mio, salire tranquillamente anche sopra i 300-350 euro.

ciao

Night

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giovenaledavetralla

Per me la moneta, il sesterzio di Trajano è molto bella è autentica e direi anche 500 euro di valore.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

romanus
ciao per il sesterzio di traiano concordo con ariminum l'asse è di tito con la spes al retro

IMP T CAES DIVI VESP F AUG P M TR P PP COS VIII

SC

coniata roma nel 80 dc 

RIC 130  C 219  Roman Coins 2550

180670[/snapback]

Secondo me la legenda dell'asse è: IMP.CAES.VESP.AVG.P.M.TR.P.COS.---?

sul Cohen corrispondente alla Spes non c'è per cui variante? di Vespasiano

naturalmente!

Per quanto concerne il sesterzio di Traiano ,notevole! peccato quelle incrostazioni,

la Dacia afflitta rientra nel tipo dei sesterzi valutati dal Cohen 4 fr.per cui è abbastanza nella norma,il suo valore a parer mio è dato dalla conservazione. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman

il sesterzo e' conservato molto bene , manca solo da togliere la terra rimasta,quando l'ho aquiustato si vedeva solo una parte di faccia,e' autentico non c'e dubbio;sapreste dirmi il grado di rarita dell'asse di vespasiano?

grazie a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vitocleziano

Condivido quanto detto da Giovenale. Quanto l'hai pagato? Cmq hai fatto un affare.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

ciao scusate l'errore ma dalla testa propendo per TITO l'iscrizione dovrebbe essere

IMP T CAES VESP AUG PM TR P COS ....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mox

Complimenti per il sesterzio di Traiano ,se la patina rimane intengra secondo me farebbe gola a tanti....e in quel caso altro che 500 euro..:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Rapax

Per quanto riguarda il sesterzio di Traiano non ci sono dubbi che si tratti di un rovescio commemorativo delle campagne Daciche, più probabilmente riferito alla seconda ma trattandosi del V consolato non è da escludere un riferimento alla prima (il rovescio mostra una Dacia arresa non la personificazione della nuova provincia).

Per l'identificazione precisa non si vede bene il posizionamento e la tipologia degli scudi sui quali è seduta la personificazione della Dacia e la presenza o meno di falx e altre armi (sembra che non ci siano ma viste le incrostazioni non ne sono sicuro al 100%).

Inoltre la legenda S C solitamente appare in ex, qui invece è nel campo... devo verificare bene sul RIC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman

e' vero S.C SI si trova ai lati della figura e non sotto , le incrostazioni sono semplicemente terra indurita col corso dei secoli, quella piu morbida sono riuscito a toglierla, questa si presenta molto dura dovrei mettere la moneta a bagno di aqua distillata per qualche mese per ottenere qualcosa, la patina e' molto bella e lucida compatta, girando sul web ne ho trovate sulle varie aste anche a 1000 euro, ma sempre con la S.C sotto la figura dacia, ho pagato il sesterzo e l'asse 100 euro, ad un mercatino della capitale .

se avete qualche altro consiglio per togliere le incrostazioni dite pure , magari ci riuscissi in breve tempo, ciao e grazie..

Modificato da dott. Gordon Freeman

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×