Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Desideravo anzitutto la conferma della mia classificazione; il bronzetto pesa 4,8 g. e misura 16 mm. Al D., una testa femminile a destra. Al rovescio, un cane in piedi verso destra, con una coda ritta e arcuata. Sopra al cane, due anelli. A me pare si tratti della moneta descritta da Gabrici alla p. 164, n. 17. Nella SNG milanese è la 634. Oltre alla classificazione, ho due domande: i due anellini sopra al cane rappresentano un segno di valore?

E inoltre: il cane può essere identificato con l'attuale "cirneco dell'Etna"? L'aspetto sembra piuttosto simile.

 

PIC_4779.png

PIC_4780.png

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gabriele79

Buonasera,

Premetto che scrivo da semplice appassionato con conoscenze del settore praticamente nulle.
La tua moneta mi sembra molto simile a questa qui riportata.

Se può essere di aiuto...

IMG_20180323_211649231.jpg

  • Mi piace 2
  • Grazie 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

corzanopietro

buongiorno Pittini

 

la tua moneta dovrebbe essere questa che allego-

torna il peso ed il diametro ed anche l'immagine

i due anellini indicano che è un "hexas" cioè due oboli

 

3675924.s.jpg

DATE01.03.2017

HAMMERLog in

CLASSICAL NUMISMATIC GROUP, INC., ELECTRONIC AUCTION 392, LOT 65SICILY, Segesta. Circa 410-400 BC. Æ Hexas (16.5mm, 4.70 g, 12h). Head of Aigiste right / Hound standing right; O O (mark of value) above, volute to right. Bérend, Monnayage, Group C, 36; CNS 29; HGC 2, 1188. Good Fine, brown surfaces. From the Colin E. Pitchfork Collection. Ex Tony Hardy Collection (Triton VIII, 12 January 2005), lot 1841 (part...

 

ciao 

 

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

corzanopietro

 

aggiungo

se clicchi su  HAMMER*LOGIN, che vedi dopo la moneta, della mia risposta vedrai di Segesta ancora di più

Pietro

 

Aggiungo ancora 

mi son dimenticato del cane  "cirneco dell'Etna"?"

Calciati Il CNS nel primo volume da pag. 293 riporta tutte le monete da Lui note di Segesta

il cane in evidenza viene indicato come "Leviero"

 

E inoltre: il cane può essere identificato con l'attuale "cirneco dell'Etna"? L'aspetto sembra piuttosto simile.

da quanto qui sotto aggiungo ritengo che la risposta sia SI.

BREVI CENNI STORICI: II Cirneco esiste in Sicilia dalle epoche più remote. Dallo studio delle razze mediterranee si deduce che il Cirneco debba trarre le sue origini da antichi cani da caccia allevati in età faraonica nella valle del Nilo e diffusi, in Sicilia dai fenici. Si può anche supporre sulla base di ricerche molto recenti che il Cirneco sia razza autoctona della Sicilia e precisamente della regione Etnea poiché i documentari di monete ed incisioni rivelano come il Cirneco colà esistesse sin da molti secoli prima della venuta di Cristo.

 saluti

Modificato da corzanopietro
completamento risposta
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

corzanopietro

 

ti ringrazio---- troppo buono

Pietro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×