Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
Nerone61

vittorio emanuele III

Risposte migliori

Nerone61
ciao,
oggi mi hanno portato questi 25 centesimi del 1902 in bruttissime condizioni, ma visto che è una moneta che mi mancava l'ho presa ugualmente (anche perchè l'ho pagata 10 euro), sapreste consigliarmi un modo per pulirla e magari migliorarla un pò?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
Potresti provare ad immergerla per alcune ore nell'aceto, per poi strofinarla e pulirla con del cotone.

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

favaldar
[color="blue"]Penso che ci vorà qualche giorno nell'aceto! :D
Tutte le mattine svuoti il bicchierino e ne metti del nuovo.Non devi neanche strofinarla la moneta,basta farla girare un pò velocemente nel bicchiere!
Male che và non potrà mai essere peggio di così!!! :) [/color]
Ciao e facci sapere!
F.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
Si, forse è meglio abbondare con l'aceto! ;)
Magari facci vedere come è diventata dopo la pulitura.

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nerone61
grazie per il consiglio, vi farò sapere come è andata!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rickkk
Ciao!
do il mio piccolo contributo alla discussione, però [u]declino e non mi assumo alcuna responsabilità sul risultato e sui possibili danni: rischio e pericolo di chi vorrà provare [/u](magari prima su un 20 centesimi donna librata tutto corroso)

Se metti una moneta di nichelio in un tegamino di alluminio (io ho una piccola forma da dolci, diametro 10 cm), un pò di sale (fine), acqua e aceto abbastanza da ricoprire la moneta e aspetti qualche minuto vedrai delle bollicine e il verde sparire...
Hai creato una... [b]pila[/b] e stai sfruttando il diverso potere ossidoriducente dei metalli.

[color="blue"][b]Il problema è che l'ossido viene portato in soluzione e in pratica stai "mangiando" un pò di moneta... [/b][/color]
il risultato sul nichelio sarà sul tipo di quello che riporto nella foto in allegato, UN CASO DISPERATO: ho provato su un 20 centesimi totalmente ricoperto dal verde rame trovato nell'orto a casa: 80 anni in mezzo alla terra!!!!!
Il risultato fa impressione: la moneta non ha più la corrosione... ma adesso è porosa e l'aspetto è quello di una tarlatura.... fa proprio schifo :(

a me personalmente piacciono le monete con la patina e non ci penso minimamente a pulire monete in argento... ma nei casi disperati così almeno si capisce che moneta si ha in mano :)

Ciao!


P.S. Qualche anno fa facevano in TV la pubblicità di una piastra forata "miracolosa" per pulire in un attimo l'argenteria... in pratica era la stessa cosa: una piastra di alluminio da immergere in acqua e versarci del sale, quindi immergere l'argenteria...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
Potresti venderla su ebay come errore di conio o altro, tanto si vende anche di peggio...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Per il Nichelio mi avevano suiggerito questa ricetta:

[i]Ciao Massimo,
la faccenda è molto interessante.
Il composto che deturpa la tua moneta si tratta con ogni probabilità
di ossido di nichel (NiO), o al massimo di carbonato di nichel
(NiCO3).
Sarebbe forse utile che mi dicessi quali sono i metodi blandi che hai
impiegato nel tentativo di togliere le macchie.
In generale l'ossido e il carbonato hanno una reattività maggiore del
metallo per cui in teoria dovrebbe essere possibile levare le macchie.
Questo perchè nella macchia il nichel è già ossidato mentre nel
metallo no.
Ora ti propongo alcuni metodi in ordine di aggressività ed efficacia
crescenti.

1. Salamoia.

Non sono affatto sicuro che questo metodo possa risultare efficacie,
ma al massimo perderai del tempo e la moneta non verrà minimamente
intaccata.
Questo processo si basa sulla reazione:

NiO(s) + 4Cl-(aq) + 2H2O ----> NiCl4(2-)(aq) + 4OH-(aq)

(che potrebbe essere o troppo lenta o non avvenire affatto)

Gli ioni cloruro si possono ottenere da una soluzione di sale da
cucina (NaCl), se hai il sale per lavastoviglie è meglio perchè nel
sale marino non c'è solo cloruro di sodio ma anche altro, mentre
quello per lavastoviglie è puro.

Prepara una soluzione satura di NaCl, la solubilità di NaCl è di circa
35g/l, tu non hai bisogno di grandi quantità, credo che 100ml possano
bastare. Quindi sciogli 3.5g in 100ml. Ora, se la tua moneta è
preziosa e vuoi essere assolutamente certo che non verrà minimamente
intaccata metti la soluzione ottenuta in un pentolino e scalda
lentamente, ferma il riscaldamento prima che inizi l'ebollizione,
diciamo intorno ai 95°C. In questo modo eliminerai quasi totalmente
l'ossigeno disciolto nella soluzione e ti assicurerai quindi che la
reazione

Ni(s) + (1/2)O2(aq) + 4Cl-(aq) + 2H2O ---> NiCl4(2-)(aq) + 2OH-(aq)

non possa avvenire. La presenza di una elevata concentrazione di ioni
cloruro potrebbe favorire l'ossidazione della moneta da parte
dell'ossigeno.
Scaldando, inoltre, il sale si scioglierà prima.

A questo punto dovrai mettere la soluzione insieme alla moneta in un
contenitore chiuso e riempito fino all'orlo, così che impedirai
all'ossigeno di tornare in soluzione.
Ora devi sperare che il metodo funzioni, se funziona la soluzione si
colorerà di verdino. Dato che non so neppure se funzioni non so quanto
tempo possa essere necessario, ma se hai eseguito il riscaldamento
preventivo non devi temere che possa accadere qualcosa alla moneta e
potrai lascirla immersa anche per più di 24 ore.

2. Ammoniaca.

In questo metodo inizio ad aver già maggior fiducia.
Il nichel dovrebbe formare più facilmente complessi con l'ammoniaca
piuttosto che con gli ioni cloruro. Ora la reazione in questione è

NiO(s) + 6NH3(aq) + H2O ---> Ni(NH3)6(2+)(aq) + 2OH-(aq)

C'è però il problema che l'eliminazione dell'ossigeno dalla soluzione
ora non può essere effettuato semplicemente come avviene invece per la
salamoia. Infatti scaldare una soluzione di ammoniaca comporta sì
l'eliminazione dell'ossigeno, ma anche dell'ammoniaca (che è tossica e
ha un odore soffocante).
Se ti puoi procurare una soluzione di ammoniaca al 30% si può superare
questo inconveniente senza diminuire l'efficacia del metodo, in caso
contrario puoi comprare al supermercato la soluzione intorno al 3% che
viene usata per pulire i pavimenti (massaie criminali) tenendo però
conto della possibilità che il metodo non funzioni.

Anche l'ammoniaca potrebbe favorire l'ossidazione del nichel metallico
e ora l'eliminazionde dell'ossigeno è più motivata rispetto a prima.
Prendi 100ml di acqua e mettili a scaldare come prima, ora però senza
aggiungere niente. Quando il riscaldamento è terminato aggiungi
qualche goccia di soluzione ammoniacale e metti il tutto, senza
mescolare, nel solito contenitore chiuso insieme alla moneta.
La concentrazione dell'ammoniaca nella soluzione sarà molto bassa e
temo che questo potrebbe vanificare il tutto, per questo sarebbe utile
che tu possa disporre di una soluzione ammoniacale di partenza il più
concentrata possibile.

Sarebbe bene, che prima di cominciare la procedura tu faccia un test
preventivo per vedere se l'ammoniaca ha una qualche efficacia. Prendi
un cotton-fioc e immergilo nella soluzione di ammoniaca che hai a
disposizione (non quella ottenuta scaldando l'acqua, ma quella più
concentrata) passalo poi sulle macchie. Se il cotton-fioc rimane
colorato di blu o di porpora vuol dire che il metodo funziona.
Passare il cotton-fioc potrebbe essere utile anche per una pulizia
preventiva.

3. Acido cloridrico.

Questo metodo funziona sicuramente, ma potrebbe essere dannoso per la
moneta.
L'acido cloridrico lo puoi trovare al supermercato con il nome di
acido muriatico in concentrazione intorno al 10-12%.
L'ossido di nichel si scioglie abbastanza velocemente nell'acido
cloridrico(il carbonato ancora più rapidamente), mentre il nichel
metallico viene attaccato abbastanza lentamente dall'acido. La
velocità di quest'ultima reazione dipende dalla grana del metallo e
quindi dal metodo di lavorazione, in particolare dalle condizioni di
fusione e di raffreddamento della lega. Poi bisogna vedere se il
metallo ha subito in seguito un qualche trattamento specifico per
inibire la corrosione. Inoltre sarebbe importante sapere quali altri
metalli costituiscono il 2.5% della moneta.
Non me la sento di consigliare questo metodo fino a quando avrai altre
alternative.
Cmq si potrebbero limitare i danni al metallo e mantenere l'efficacia
diluendo l'acido fino a raggiungere una concentrazione dell'1% e
facendo quindi un test come per l'ammoniaca. In seguito sarà
importante lavare la moneta abbondantemente con acqua.[/i]

Io avevo provato i primi due ed effettivamente le macchie verdi erano sparite. Però sono comunque evidenti delle zone opache in cui si trovavano le macchie. In pratica è sparito l'ossido, ma anche il nichelio che lo formava.

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00
[quote name='incuso' date='27 gennaio 2005, 23:19']In pratica è sparito l'ossido, ma anche il nichelio che lo formava.
M.
[right][post="12779"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

Concordo pienamente
Non e' possibile operare una pulizia selettiva , eliminando l' ossido per forza di cose si elimina anche parte del nichelio che lo ha creato

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Giusto per chiarire meglio, le macchie sono rimaste, solo che ora non sono piu' verdi :)

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iridium
[quote name='joker79' date='28 gennaio 2005, 00:15']Potresti venderla su ebay come errore di conio o altro, tanto si vende anche di peggio...
[right][post="12776"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]

ma anche come un'antica moneta greca o romana dalla corrosione pluricentenaria..ci assomiglia di più questa moneta che non certa roba chesi vede da quelle parti! :angry:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

expo77
Ragazzi perdonatemi se sono un pò integralista
ma innoridisco difronte a tutte queste tecniche di pulizia
PER ME LE MONETE NON VANNO ASSOLUTAMENTE PULITE
neppure un minimo
si tratta di rispettarle e tutelare la storia e gli anni che si portano dietro,
ecco allora che non hanno più fascino al naturale?
Vi dirò di più,
volete mettere un FDC con una moneta che invece ha realmente circolato ed assolto le sue funzioni, ha vissuto (ovviamente non uno sgurone ma una moneta
apprezzabile in tutte le sue parti), per me non c'è paragone.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alberto
[quote name='expo77' date='29 gennaio 2005, 19:04']Ragazzi perdonatemi se sono un pò integralista
ma innoridisco difronte a tutte queste tecniche di pulizia
PER ME LE MONETE NON VANNO ASSOLUTAMENTE PULITE
neppure un minimo
si tratta di rispettarle e tutelare la storia e gli anni che si portano dietro,
ecco allora che non hanno più fascino al naturale?
[right][post="13069"]<{POST_SNAPBACK}>[/post][/right][/quote]
Anche per me è così, ma se la moneta è veramente sporca (come in questo caso) penso che sia lecito rimuovere un po' lo sporco. ;)

Ciao,
[b]Alberto[/b]

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

joker79
Anche a me piace di più vedere una moneta nella sua normale patina, ma qui si parla di una moneta che ha ben poco da offrire...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×