Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
Alex-Vee

3 Centesimi Napoleone 1808 Bologna

Recommended Posts

Alex-Vee

Buongiorno a tutti! Le monete dell'occupazione francese in Italia mi hanno sempre affascinato, anche se il mio indirizzo collezionistico propende da una vita verso la monetazione in Euro. Recentemente ho acquistato al mercatino della mia zona questo modulo da 3 centesimi di Napoleone, zecca di Bologna. La moneta mi ha subito stupito per la qualità dei rilievi e delle scritte e per la buona colorazione di rame rosso (rende decisamente meglio in mano che in foto). 

Vorrei una vostra gentile opinione sulla moneta in termini di conservazione e genuinità. Le dimensioni  corrispondono alle specifiche ed il peso è di 6,1 grammi circa. 

Le foto sono state fatte a luce naturale, i fondi sono omogenei e non presentano segni di lucidatura, al dritto nel volto vi sono alcuni segni da contatto. I rilievi più esterni presentano segni di patinatura e punti di ossidazione. Ho solo provveduto a passarla delicatamente con un panno in cotone, in quanto si trovava in un monetiere e forse toccata con mano da altri acquirenti. 

In mano le moneta rende molto meglio che in foto, ho cercato di fare il possibile per poter rendere al meglio le caratteristiche di questa moneta. 

Grazie anticipatamente per le vostre risposte, un grande saluto da Alex-Vee / Euro Channel 

 

 

20190619_102705-01.jpg

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee

Foto del retro e del bordo 

 

20190619_103256-02.jpeg

20190619_102542-01.jpg

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giov60

La moneta a prima vista sembrerebbe originale, in alta conservazione e lavata. Però la foto trasmette strani colori, la zona dell'orecchio anch'essa strana e le imperfezioni di conio al D/ meno accentuate di quanto dovrebbero. Il peso è sostanzialmente nei limiti di tolleranza, Il contorno sembrerebbe regolare ma vi sono tra i solchi dei piccoli plus di metallo. Andrebbe vista direttamente o almeno con foto migliori.

Strano ritrovare una moneta in così alta conservazione in un mercatino rionale: quanto l'hai pagata?

Edited by Giov60
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee

Ciao @Giov60 grazie per la tua risposta, allego altre immagini della moneta messa contro luce, così da far affiorare ogni difetto della moneta.

La moneta l'ho trovata da un venditore numismatico con cui solitamente faccio affari, presente ad un mercatino di media grandezza nella mia zona, infatti mi sono stupito di aver trovato tale moneta al mercatino. Prezzo, forse un pochino alto (ma non me ne intendo molto di preunitarie) , pagata sotto i 200 e passa euro richiesti. 

Effettivamente mi ha sorpreso trovare una moneta simile al mercatino, solitamente le monete di Napoleone che trovo hanno una qualità molto ma molto inferiore a questa (sono quasi prive di dettagli e scritte). 

Spero di non aver preso una fregatura 😓

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee

Immagine al rovescio 

 

20190619_130703-01-01.jpg

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee

Immagine al dritto 

 

20190619_131713-02.jpg

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

Giov60

Caro @Alex-Vee,

mi spiace ma queste ultime foto mi mettono in maggior difficoltà. Noto una lieve rugosità superficiale sui fondi della moneta, la zona dell'orecchio è pasticciata, soprattutto le lettere appaiono un po' bombate, specie nella data e nel valore. Inoltre il bordo, che solitamente è una parte della moneta che ritrovo spesso ossidata anche dopo lavaggio, è di colore brillante non usuale. Le 3 fratturine principali (al D/ sotto la O di NAPOLEONE, al R/ tangente la base della A finale di ITALIA e sul bordo sotto la seconda stanghetta della M di CENTESIMI) sono meno definite di quanto dovrebbero. Ti allego un esemplare che deriva dalla stessa coppia di conii (ne furono approntate una trentina per il solo 1808) e che purtroppo, essendo in foto a minor definizione, risulta di difficile comparazione, ma mi serve per riassumere i concetti (ex Ranieri 3). Non possiedo la moneta in questione (e non seguo da vicino il rame di Napoleone) per cui non posso fare confronti diretti. Forse la moneta è stata trattata in modo relativamente prolungato con acidi per la pulizia, ma ciò non spiega del tutto la persistenza della macchia nerofumo al R. Sarebbe interessante un esame diretto della stessa che ne escluda la falsità (si tratterebbe in quest'ultimo caso di clone ottenuto per pressofusione).

Speriamo di sentire anche qualche altra voce.

3 centesimi 1808B.jpg

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee
1 ora fa, Giov60 dice:

Caro @Alex-Vee,

mi spiace ma queste ultime foto mi mettono in maggior difficoltà. Noto una lieve rugosità superficiale sui fondi della moneta, la zona dell'orecchio è pasticciata, soprattutto le lettere appaiono un po' bombate, specie nella data e nel valore. Inoltre il bordo, che solitamente è una parte della moneta che ritrovo spesso ossidata anche dopo lavaggio, è di colore brillante non usuale. Le 3 fratturine principali (al D/ sotto la O di NAPOLEONE, al R/ tangente la base della A finale di ITALIA e sul bordo sotto la seconda stanghetta della M di CENTESIMI) sono meno definite di quanto dovrebbero. Ti allego un esemplare che deriva dalla stessa coppia di conii (ne furono approntate una trentina per il solo 1808) e che purtroppo, essendo in foto a minor definizione, risulta di difficile comparazione, ma mi serve per riassumere i concetti (ex Ranieri 3). Non possiedo la moneta in questione (e non seguo da vicino il rame di Napoleone) per cui non posso fare confronti diretti. Forse la moneta è stata trattata in modo relativamente prolungato con acidi per la pulizia, ma ciò non spiega del tutto la persistenza della macchia nerofumo al R. Sarebbe interessante un esame diretto della stessa che ne escluda la falsità (si tratterebbe in quest'ultimo caso di clone ottenuto per pressofusione).

Speriamo di sentire anche qualche altra voce.

3 centesimi 1808B.jpg

Ti ringrazio moltissimo per la risposta, noto però solo ora che le immagini da me postate (non avevo fatto assolutamente caso) con l'applicazione usata per ridimensionare le immagini ha fatto una sorta di correzione digitale automatica che ha pasticciato molto le foto. Colpa mia in quanto ho dimenticato dei filtri attivi non prestando attenzione al risultato finale. Mannaggia a me!!! 😓 

Immagini reinserite e in maniera corretta nei post precedenti. 

La foto della moneta da te postata è davvero molto ma molto simile alla moneta in mio possesso, persino nella posizione degli esuberi di metallo, nella evanescenza della lettera A al dritto, il gradino sopra la lettera lettera E al rovescio e l'evanescenza dei dettagli della corona.

Domanda: l'ossidazione presente nella mia moneta potrebbe essersi formata negli anni a causa del contatto con il materiale in cui è stata riposta (tipo umidità del legno in un cassetto?). 

Grazie 

Posto una foto per cercare di far vedere la colorazione del rame sotto luce bianca a LED 

20190619_023706-01.jpeg

Edited by Alex-Vee

Share this post


Link to post
Share on other sites

fero.fers

È una moneta che sto guardando e riguardando e mi lascia perplesso. Le lettere sono magnificamente definite, in maniera quasi “innaturale”, ed il colore è inusuale e dovuto probabimente a lavaggio pesante. Propendo per l’autenticità, ma è da vedere in mano. 

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alex-Vee
6 ore fa, fero.fers dice:

È una moneta che sto guardando e riguardando e mi lascia perplesso. Le lettere sono magnificamente definite, in maniera quasi “innaturale”, ed il colore è inusuale e dovuto probabimente a lavaggio pesante. Propendo per l’autenticità, ma è da vedere in mano. 

Ciao, ti ringrazio per il commento. Non appena avrò la possibilità la porterò da un perito e sentirò il suo parere. 

Come dicevo non è una tipologia di monetazione che rientra nel mio campo di conoscenza, ma, attratto dalla tipologia di moneta e dalla (si può dire bellezza), l'ho acquistata basandomi sulla piena fiducia del venditore che me l'ha ceduta. 

Vista in mano qualitativamente è davvero molto molto bella, la foto sminuisce il suo valore a livello visivo. Non appena avrò aggiornamenti ve li comunicherò. 

Un grande saluto a tutti quanti e grazie per il supporto. 

P. S. Se la moneta fosse stata pesantemente lavata, come mai i fondi sono piuttosto regolari anche visti ad un ingrandimento di 8X con una lente? Oltretutto il bordo è davvero molto ma molto ben definito. La parte peggiore a mio parere sono i capelli vicino all'orecchio e id il centro della corona al rovescio (che sembrana essere evanescente anche nella foto dell'altra moneta mostrata come campione da @Giov60).

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.