Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
falanto

corona virus

Recommended Posts

falanto

buonasera, inizio la discussione direttamente senza giri di parole, corona virus sarà lui che dicimerà la razza umana- nn riesco a nn pensare ad un sceneggiato che davano in tv negli anni 70 ( i sopravissuti)  la storia di un virus che decimò la razza umana- e la cosa strana che si vede dall'inizio dello sceneggiato che parti dalla Cina se nn sbaglio, siamo destinati a finire cosi la nostra esistenza- per colpa di un virus creato in laboratorio ho da animali infetti che vengono mangiati- la cosa nn vi spaventa un po, tutto questo può dare un'esistenza diversa da come siamo abbituati ad viverla- nn mi rimane da dire che- solo i più forti resteranno in vita, solo chi saprà resistere a tutto ciò che verrà- forse sono un po drammatico ma se il mondo continua cosi anzi se l'essere umano nn cambia il suo disprezzo per la vita- tutto ciò sarà la nostra fine.

  • Confused 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter

Buonasera @falanto. Comprendo le tue preoccupazioni in merito e ammetto che anch’io non dormo sonni molto tranquilli a riguardo. Ti consiglio, se può interessarti, di dare un’occhiata alla seguente discussione, in cui, tra le varie epidemie, si è finiti per parlare inevitabilmente di coronavirus.
Chiedo, eventualmente, al @CdC di unire le due discussioni

 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienus
11 minuti fa, falanto dice:

buonasera, inizio la discussione direttamente senza giri di parole, corona virus sarà lui che dicimerà la razza umana- nn riesco a nn pensare ad un sceneggiato che davano in tv negli anni 70 ( i sopravissuti)  la storia di un virus che decimò la razza umana- e la cosa strana che si vede dall'inizio dello sceneggiato che parti dalla Cina se nn sbaglio, siamo destinati a finire cosi la nostra esistenza- per colpa di un virus creato in laboratorio ho da animali infetti che vengono mangiati- la cosa nn vi spaventa un po, tutto questo può dare un'esistenza diversa da come siamo abbituati ad viverla- nn mi rimane da dire che- solo i più forti resteranno in vita, solo chi saprà resistere a tutto ciò che verrà- forse sono un po drammatico ma se il mondo continua cosi anzi se l'essere umano nn cambia il suo disprezzo per la vita- tutto ciò sarà la nostra fine.

E' il caso che si dia un po' da fare allora, visto che ha fatto 1000 morti in un mese e mezzo.

Contando che la popolazione mondiale AUMENTA di oltre 200mila persone al giorno, per fermare l'aumento di popolazione (non dico per farla calare, eh) questo povero virus dovrebbe essere qualcosa come mille volte più potente.

Insomma, l'umanità prima o poi finirà, ma non sarà certo per il coronavirus: si sta andando verso la catastrofe per l'aumento di popolazione, non per il suo calo. La fantascienza di serie B lasciamola alla televisione e a facebook; per quanto ci riguarda, possiamo continuare a collezionare monete con una certa tranquillità, consapevoli del fatto che è molto più probabile morire colpiti da un fulmine che per il coronavirus. E se vogliamo dare ai nostri nipoti qualce speranza in più magari proviamo a utilizzare meno plastica... a partire dalle bustine delle perizie :D

  • Like 3
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
2 minuti fa, Gallienus dice:

E' il caso che si dia un po' da fare allora, visto che ha fatto 1000 morti in un mese e mezzo.

Contando che la popolazione mondiale AUMENTA di oltre 200mila persone al giorno, per fermare l'aumento di popolazione (non dico per farla calare, eh) questo povero virus dovrebbe essere qualcosa come mille volte più potente.

Francamente non mi fiderei molto dei dati trasmessi dalla Cina, che ricordiamo essere un regime dittatoriale in cui l’informazione è abilmente manipolata dal governo. Molti esperti ritengono che le cifre riguardanti gli infetti e i morti siano estremamente sottostimate (dalle 10 alle 30 volte).

Ora, non credo nemmeno io che questo virus segnerà la fine del genere umano ma il forte sospetto che ci tengano nascosta gran parte della verità non mi tranquillizza affatto.
Perché mettere in quarantena milioni di persone per solo 1000 morti? Perché cancellare voli, fare controlli così serrati, ecc. per così “poco”? Non vi sembra anche a voi una reazione spropositata rispetto alla minaccia che (sulla carta) questo virus rappresenta?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienus
Adesso, lorluke dice:

Francamente non mi fiderei molto dei dati trasmessi dalla Cina, che ricordiamo essere un regime dittatoriale in cui l’informazione è abilmente manipolata dal governo. Molti esperti ritengono che le cifre riguardanti gli infetti e i morti siano estremamente sottostimate (dalle 10 alle 30 volte).

Ora, non credo nemmeno io che questo virus segnerà la fine del genere umano ma il forte sospetto che ci tengano nascosta gran parte della verità non mi tranquillizza affatto.
Perché mettere in quarantena milioni di persone per solo 1000 morti? Perché cancellare voli, fare controlli così serrati, ecc. per così “poco”? Non vi sembra anche a voi una reazione spropositata rispetto alla minaccia che (sulla carta) questo virus rappresenta?

In un mondo globalizzato come il nostro, se il virus fosse un pericolo serio si sarebbe diffuso già ovunque, visti i controlli a macchia di leopardo attivati dai vari paesi. Fossero anche dati sottostimati di 100 volte, non costituirebbero comunque una minaccia di alcun genere per l'umanità, anzitutto per il tasso di mortalità bassissimo del virus.

Io trovo più normale pensare che la Cina, che tiene molto alla reputazione che si sta costruendo a livello globale come alternativa (assai credibile) alla potenza americana voglia dimostrare di essere in grado di fronteggiare seriamente un'emergenza (o pseudo tale): quando la storia della presunta pandemia si sarà sgonfiata, la Cina potrà gonfiare il petto e dire "Visto come siamo stati bravi?".

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
2 minuti fa, Gallienus dice:

Io trovo più normale pensare che la Cina, che tiene molto alla reputazione che si sta costruendo a livello globale come alternativa (assai credibile) alla potenza americana voglia dimostrare di essere in grado di fronteggiare seriamente un'emergenza (o pseudo tale): quando la storia della presunta pandemia si sarà sgonfiata, la Cina potrà gonfiare il petto e dire "Visto come siamo stati bravi?"

Teoria interessante. Spero vivamente che la situazione possa risolversi come dici.

Personalmente, trovo ancora molte lacune e discrepanze tra il racconto che ci viene proposto e le contromisure che vengono attuate. La Cina si sta trovando sempre più isolata e, secondo me, subirà un danno economico e d’immagine (a livello globale) non indifferente: industrie ferme nelle aree più prossime all’epicentro dell’epidemia, voli cancellati, città messe in quarantena, multinazionali estere che sospendono ogni attività a data da definirsi, stranieri che vengono rimpatriati, ecc.

Non so se hai visto le immagini delle strade deserte delle metropoli isolate. Sono scene veramente inquietanti, da film post-apocalittico... In ogni caso, non voglio fare terrorismo psicologico (a questo bastano i TG) o farvi cambiare idea. Staremo a vedere nelle prossime settimane come si evolverà la situazione 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gallienus
16 minuti fa, lorluke dice:

Teoria interessante. Spero vivamente che la situazione possa risolversi come dici.

Personalmente, trovo ancora molte lacune e discrepanze tra il racconto che ci viene proposto e le contromisure che vengono attuate. La Cina si sta trovando sempre più isolata e, secondo me, subirà un danno economico e d’immagine (a livello globale) non indifferente: industrie ferme nelle aree più prossime all’epicentro dell’epidemia, voli cancellati, città messe in quarantena, multinazionali estere che sospendono ogni attività a data da definirsi, stranieri che vengono rimpatriati, ecc.

Non so se hai visto le immagini delle strade deserte delle metropoli isolate. Sono scene veramente inquietanti, da film post-apocalittico... In ogni caso, non voglio fare terrorismo psicologico (a questo bastano i TG) o farvi cambiare idea. Staremo a vedere nelle prossime settimane come si evolverà la situazione 

Se tra sei mesi saremo qua a riderne su avevo ragione io... se non ci sarà più nessuno aveva ragione falanto 🤣

  • Like 2

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901

Mah, la storia ci insegna che queste epidemie ci sono sempre state, hanno in diversa misura provocato quantità immense di vittime (si pensi alla peste nera del ‘300 in Europa che fece fuori un terzo della popolazione e a quella del ‘600 narrata dal Manzoni) ma poi sono finite senza causare la fine del genere umano. Eviterei quindi allarmismi eccessivi, naturalmente parere personale. E se volete saperlo non credo neanche che il genere umano finirà per ragioni climatiche. Cambierà il modo di vivere sulla Terra, nei decenni, nei secoli, ma la medicina corre come un treno verso i 130 anni di età limite dell’uomo, e andrà anche oltre. E lasciate che la scienza centri la cura per il cancro e i nostri epigoni rideranno quando qualcuno gli dirà che nel duemila a ottantacinque anni si moriva. 

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto

io credo che nn dicano la verità, sui decessi- è la gente che e stata colpita dal virus- poi temo che L'AFRICA ha già qualche probblema col virus, spero solo di bagliarmi, poi l'antidoto contro il virus ci vogliono 18 mesi per essere testato è che sia sicuro che facci il suo corso- mi chiedo in tale tempo il virus nn muta si può trasformare il altro è l'antidoto poi sarà efficace allora.

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto
2 minuti fa, Gallienus dice:

Se tra sei mesi saremo qua a riderne su avevo ragione io... se non ci sarà più nessuno aveva ragione falanto 🤣

ahaha io rido già adesso- fai il caso che nn ci siamo più

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
Adesso, falanto dice:

ahaha io rido già adesso- fai il caso che nn ci siamo più

Io, per sicurezza, mi tocco... @Gallienus faccio il tifo per te! 😂😂😅👍

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
4 minuti fa, falanto dice:

ahaha io rido già adesso- fai il caso che nn ci siamo più

 

4 minuti fa, falanto dice:

ahaha io rido già adesso- fai il caso che nn ci siamo più

Ma...se non ci saremo più...chi di noi potrà mai accorgersene? 🤣🤗😇

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto
Adesso, Scudo1901 dice:

 

Ma...se non ci saremo più...chi di noi potrà mai accorgersene? 🤣🤗😇

e allora chi vivrà vedrà- è spero solo che ci saremo

  • Haha 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
25 minuti fa, Scudo1901 dice:

Mah, la storia ci insegna che queste epidemie ci sono sempre state, hanno in diversa misura provocato quantità immense di vittime

Esatto. Il problema, secondo me, non sta tanto nella sopravvivenza dell’umanità ma nel grado di diffusione globale del virus e nel conseguente numero di decessi.

Purtroppo, ad oggi, non sappiamo quasi niente su questo virus: periodo d’incubazione, sintomatologia, com’è nato, meccanismi molecolari con cui infetta e interagisce col sistema immunitario, come distinguere in maniera inequivocabile chi ha il virus e chi no, ecc. Forse è proprio la paura dell’ignoto a spaventarci così tanto... 

Edited by lorluke

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART
1 ora fa, lorluke dice:

Perché mettere in quarantena milioni di persone per solo 1000 morti? Perché cancellare voli, fare controlli così serrati, ecc. per così “poco”? Non vi sembra anche a voi una reazione spropositata rispetto alla minaccia che (sulla carta) questo virus rappresenta?

Ci ho pensato anch'io, ma credo sia perchè non si conoscono ancora con precisione troppi dati importanti che lo riguardano, mortalità a parte.

 

1 ora fa, lorluke dice:

La Cina si sta trovando sempre più isolata e, secondo me, subirà un danno economico e d’immagine (a livello globale) non indifferente: industrie ferme nelle aree più prossime all’epicentro dell’epidemia, voli cancellati, città messe in quarantena, multinazionali estere che sospendono ogni attività a data da definirsi, stranieri che vengono rimpatriati, ecc.

La cosa peggiore è che il danno non si limiterà alla Cina: la catena delle forniture industriali sta già cominciando ad incepparsi e il colpo si sentirà anche a livello mondiale. E' importante correre ai ripari perchè anche l'UE verrà investita dall'onda. Già ora c'è un forte calo della produzione industriale in Italia, Francia e Germania.

 

2 ore fa, falanto dice:

nn riesco a nn pensare ad un sceneggiato che davano in tv negli anni 70 ( i sopravissuti)  la storia di un virus che decimò la razza umana- e la cosa strana che si vede dall'inizio dello sceneggiato che parti dalla Cina se nn sbaglio,

Ho le prime puntate in DVD, molto bello almeno all'inizio. Partiva da un laboratorio di guerra CBRN (o NBC, come si chiamava all'epoca) cinese, anche se lo scenario generale era poco realistico dato che a quei tempi la Cina era scarsamente tecnologica e non pensava alla guerra biologica ma si dava da fare per mettere in piedi un arsenale nucleare decente.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

Agricola
8 ore fa, lorluke dice:

Buonasera @falanto. Comprendo le tue preoccupazioni in merito e ammetto che anch’io non dormo sonni molto tranquilli a riguardo. Ti consiglio, se può interessarti, di dare un’occhiata alla seguente discussione, in cui, tra le varie epidemie, si è finiti per parlare inevitabilmente di coronavirus.
Chiedo, eventualmente, al @CdC di unire le due discussioni

 

Ciao @lorluke e @CdC , non sono d' accordo di unire le due discussioni in Agora' in quanto la mia discussione in Storia ed Archeologia propone un tema sulle epidemie pandemie prettamente storico , di cui il coronavirus e' solo un iniziale prologo , al contrario qui si parla esclusivamente del nuovo virus , grazie .

Share this post


Link to post
Share on other sites

Liutprand

Credo che al di là di una giusta e diffusa preoccupazione il genere umano non si estinguerà per il coronavirus. La storia ci racconta di terribili epidemie che causarono cifre significative di decessi in proporzione alla popolazione (qualcuno ricordava la peste nera del 1348 e l'epidemia di manzoniana memoria del sec. XVII). Ricordo anche lo sgomento che iniziò a serpeggiare nella popolazione quando negli anni '70 si diffuse l'AIDS e più tardi la SARS. L'unica cosa che rende più problematica la situazione di oggi è la capacità di spostamento e quindi di possibile contagio dovuta alla velocità degli spostamenti, cosa che che una volta era molto più lenta. Però oggi abbiamo anche delle conoscenze scientifiche e mediche decisamente all'avanguardia che possono debellare questi terribili fenomeni.

  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto
7 ore fa, ART dice:

Ci ho pensato anch'io, ma credo sia perchè non si conoscono ancora con precisione troppi dati importanti che lo riguardano, mortalità a parte.

 

La cosa peggiore è che il danno non si limiterà alla Cina: la catena delle forniture industriali sta già cominciando ad incepparsi e il colpo si sentirà anche a livello mondiale. E' importante correre ai ripari perchè anche l'UE verrà investita dall'onda. Già ora c'è un forte calo della produzione industriale in Italia, Francia e Germania.

 

Ho le prime puntate in DVD, molto bello almeno all'inizio. Partiva da un laboratorio di guerra CBRN (o NBC, come si chiamava all'epoca) cinese, anche se lo scenario generale era poco realistico dato che a quei tempi la Cina era scarsamente tecnologica e non pensava alla guerra biologica ma si dava da fare per mettere in piedi un arsenale nucleare decente.

buongiorno ART, leggo che nn sono il solo che lo ricorda, molto realistico lo trovo è poi la Cina si sta dando da fare ha costruire enormi ospedali, sa che la popolazione ha bisogno di strutture spero che tutto questo finisca presto- quello che nn trovo giusto è il modo in cui vengano prelevati dalle loro case, alcuni video mostrano che con la forza vengano prelevati dalle loro case

Share this post


Link to post
Share on other sites

lorluke
Supporter
2 ore fa, Agricola dice:

Ciao @lorluke e @CdC , non sono d' accordo di unire le due discussioni in Agora' in quanto la mia discussione in Storia ed Archeologia propone un tema sulle epidemie pandemie prettamente storico , di cui il coronavirus e' solo un iniziale prologo , al contrario qui si parla esclusivamente del nuovo virus , grazie .

Sì, sono d’accordo. Inizialmente pensavo che la soluzione ideale fosse unire le due discussioni.
Ora, invece, mi rendo conto che è meglio tenerle distinte e separate, proprio perché si trattano due argomenti diversi

  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

ART

Quanto al problema dell'attendibilità dei dati provenienti dalla Cina, credo che non siano molto precisi ma neanche del tutto inventati, in ogni caso non molto lontani dalla realtà. Ormai il governo non ha più interesse (e neanche la possibilità, penso) di nascondere le cose come faceva all'inizio, come da tradizione dei regimi oligarchici/dittatoriali, il problema è che in questo caso la diffidenza è anche questione interna allo stesso paese: il vertice non si fida dei dati che gli passano le istituzioni sanitarie delle regioni, infatti manda regolarmente degli ispettori a verificarli.

Edited by ART

Share this post


Link to post
Share on other sites

Adelchi66

Vogliamo parlare dell'influenza spagnola? Dai 50 ai 100 milioni di morti, dal 3 al 5 per cento della popolazione mondiale di quel tempo...

E la nostra civiltà non ha fatto una piega, state tranquilli a livello di specie non corriamo alcun pericolo... Almeno non per via del Corona virus... 

Buonanotte e sogni d'oro... 

Screenshot_20200212_212220.jpg

Edited by Adelchi66

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Questa discussione, mi perdonerà l'autore, nonostante il tema mi ha strappato un sorriso, e nel contempo mi ha ricordato un curioso dialogo a distanza che ho trovato in un registro parrocchiale durante mie ricerche.... come a dire, il tempo scorre e la vita, nonostante tutto, va avanti.

contagio.jpg

  • Like 1
  • Thanks 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto
1 ora fa, Adelchi66 dice:

Vogliamo parlare dell'influenza spagnola? Dai 50 ai 100 milioni di morti, dal 3 al 5 per cento della popolazione mondiale di quel tempo...

E la nostra civiltà non ha fatto una piega, state tranquilli a livello di specie non corriamo alcun pericolo... Almeno non per via del Corona virus... 

Buonanotte e sogni d'oro... 

Screenshot_20200212_212220.jpg

a me in verità, tutto questo nn mi tranquiliza proprio- stiamo parlando di esseri viventi che avevano la propria vita- aspettare che un qualcosa possa farmi cambiare l'esistenza ho che si viva con la paura sempre dietro la porta di un qualcosa che può sterminarci nn mi piace, anche quando ci fù tempo fà un'altro virus, mi riferisco ha ebola- cioè siamo destinati a venir meno per colpa di un qualche virus- che ancora e ibernato chi sa dove- ho dormiente-

Edited by falanto

Share this post


Link to post
Share on other sites

falanto
19 minuti fa, Paolino67 dice:

Questa discussione, mi perdonerà l'autore, nonostante il tema mi ha strappato un sorriso, e nel contempo mi ha ricordato un curioso dialogo a distanza che ho trovato in un registro parrocchiale durante mie ricerche.... come a dire, il tempo scorre e la vita, nonostante tutto, va avanti.

contagio.jpg

ciao, nn c'è niente da perdonare- anzi mi fà molto piacere leggere tali scritti- anche sè in verità mi c'è voluto un po per leggerlo 

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scudo1901
7 minuti fa, falanto dice:

a me in verità, tutto questo nn mi tranquiliza proprio- stiamo parlando di esseri viventi che avevano la propria vita- aspettare che un qualcosa possa farmi cambiare l'esistenza ho che si viva con la paura sempre dietro la porta di un qualcosa che può sterminarci nn mi piace, anche quando ci fù tempo fà un'altro virus, mi riferisco ha lebola- cioè siamo destinati a venir meno per colpa di un qualche virus- che ancora e ibernato chi sa dove- ho dormiente-

Si chiama Ebola, non lebola...😝

Share this post


Link to post
Share on other sites

Guest
This topic is now closed to further replies.

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.