Jump to content
IGNORED

LVCIVS VERVS, sesterzio CONCORDIA AVGVSTOR TR P II


Quintus
 Share

Recommended Posts

Lucio Vero

Lucio Ceionio Commodo Vero, più noto semplicemente come Lucio Vero (in latino Lucius Ceionius Commodus Verus, nato a Roma il 15 dicembre 130 e morto Altino nel gennaio 169), è stato un imperatore romano e governò insieme al fratello d'adozione Marco Aurelio, dal 161 fino alla morte.

Nacque da Lucio Ceionio Commodo, fu adottato dall'imperatore Antonino Pio, insieme con Marco Annio Vero, il futuro imperatore Marco Aurelio. Per volere di questo, alla morte di Antonino Pio fu associato al trono con pari diritto, si ebbero così per la prima volta due imperatori. Lucio Vero diresse la guerra contro i Parti (161-166) ed i successi riportati dai suoi generali gli consentirono il raggiungimento di notevoli obiettivi: l'Osroene fu annessa alla Cappadocia e Carre divenne colonia romana. Marco Aurelio volle associato nel trionfo del 166 il collega, cui aveva già concesso in moglie nel 164 la figlia. Nel 168 Lucio Vero accompagnò Marco Aurelio nelle sue campagne senza che si possa precisare bene la parte da lui sostenuta nelle operazioni. Tornando dall'Illirico in Italia morì durante il viaggio. Dopo la morte fu divinizzato con il nome di Divus Verus Parthicus Maximus.

brm_622869.jpg.5fe6532321ec5dafb4542d38ada06792.thumb.jpg.1d8c03c25bf9a37adedaceaa9d4b5d42.jpg

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 30,5 mm
Peso: 32,02 gr

Dritto: IMP CAES L AVREL - VERVS AVG, busto drappeggiato e corazzato, testa nuda a destra di 3/4 da dietro
Rovescio: CONCORD AVGVSTOR TR P II, S-C in campo, COS II in esergo, Lucio Vero e Marco Aurelio in piedi faccia a faccia, si stringono la mano

Zecca: Roma
Officina:
Anno di coniazione: 162
Riferimento: RIC 1310, Cohen 38
Rarità: R1
Note:

Conservazione non certo "importante" ma il bello di questa moneta è il R/ che festeggia la concordia tra gli augusti, era la prima volta che Roma veniva governata da 2 imperatori... Marco Aurelio e Lucio Vero! ?

Commenti?  Approfondimenti?  Vi piace?  Che ne pensate?

Ave!

TWF

  • Like 3
Link to comment
Share on other sites


Ave a te @TheWhiteFly , bell' esemplare e di gran peso , ti sei dimenticato di evidenziarlo , anche se i Sesterzi di Vero sono spesso di peso notevole , anche io ne ho uno di oltre 31 grammi con la VIC PAR .

Fu un Imperatore , figlio di Elio Cesare , imposto da Adriano ad Antonino Pio il quale adotto' poi Marco Aurelio diventando quindi fratellastro di Lucio Vero ed insieme regnarono alla morte di Antonino ; nella Storia Augusta il sospetto della morte di Lucio Vero viene fatto ricadere su Marco Aurellio il quale mal sopportando la vita "gigionesca" del fratellastro , sembra lo volesse eliminare , ognuno la pensi come vuole .

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, TheWhiteFly dice:

Lucio Vero

Lucio Ceionio Commodo Vero, più noto semplicemente come Lucio Vero (in latino Lucius Ceionius Commodus Verus, nato a Roma il 15 dicembre 130 e morto Altino nel gennaio 169), è stato un imperatore romano e governò insieme al fratello d'adozione Marco Aurelio, dal 161 fino alla morte.

Nacque da Lucio Ceionio Commodo, fu adottato dall'imperatore Antonino Pio, insieme con Marco Annio Vero, il futuro imperatore Marco Aurelio. Per volere di questo, alla morte di Antonino Pio fu associato al trono con pari diritto, si ebbero così per la prima volta due imperatori. Lucio Vero diresse la guerra contro i Parti (161-166) ed i successi riportati dai suoi generali gli consentirono il raggiungimento di notevoli obiettivi: l'Osroene fu annessa alla Cappadocia e Carre divenne colonia romana. Marco Aurelio volle associato nel trionfo del 166 il collega, cui aveva già concesso in moglie nel 164 la figlia. Nel 168 Lucio Vero accompagnò Marco Aurelio nelle sue campagne senza che si possa precisare bene la parte da lui sostenuta nelle operazioni. Tornando dall'Illirico in Italia morì durante il viaggio. Dopo la morte fu divinizzato con il nome di Divus Verus Parthicus Maximus.

brm_622869.jpg.5fe6532321ec5dafb4542d38ada06792.thumb.jpg.1d8c03c25bf9a37adedaceaa9d4b5d42.jpg

Valore nominale: Sesterzio
Diametro: 30,5 mm
Peso: 32,02 gr

Dritto: IMP CAES L AVREL - VERVS AVG, busto drappeggiato e corazzato, testa nuda a destra di 3/4 da dietro
Rovescio: CONCORD AVGVSTOR TR P II, S-C in campo, COS II in esergo, Lucio Vero e Marco Aurelio in piedi faccia a faccia, si stringono la mano

Zecca: Roma
Officina:
Anno di coniazione: 162
Riferimento: RIC 1310, Cohen 38
Rarità: R1
Note:

Conservazione non certo "importante" ma il bello di questa moneta è il R/ che festeggia la concordia tra gli augusti, era la prima volta che Roma veniva governata da 2 imperatori... Marco Aurelio e Lucio Vero! ?

Commenti?  Approfondimenti?  Vi piace?  Che ne pensate?

Ave!

TWF

Ciao,complimenti per la moneta e soprattutto per le notizie storiche sempre molto precise ed importanti, tanto più che il mio secondo acquisto del mese sarà proprio un denario di Lucio Vero. Sto cercando con calma sperando di trovarlo secondo quelli che sono i miei parametri e che rientri nel badget di spesa che mi sono dato. Appena effettuero' l'acquisto ed avrò la moneta la posterò per avere un vostro giudizio sulla sua autenticità.  Condividiamo le monete della nostra collezione, è molto importante... A presto                                                                                  Antonio                                                                   

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, Pxacaesar dice:

Appena effettuero' l'acquisto ed avrò la moneta la posterò per avere un vostro giudizio sulla sua autenticità.

Ciao,

io ti consiglierei di postare la moneta PRIMA dell'acquisto (magari senza i riferimenti al venditore) in modo tale che ci si possa confrontare sula genuinità della stessa senza che tu abbia "buttato" soldi.

Ave!

TWF

Link to comment
Share on other sites


3 ore fa, Agricola dice:

Ave a te @TheWhiteFly , bell' esemplare e di gran peso , ti sei dimenticato di evidenziarlo , anche se i Sesterzi di Vero sono spesso di peso notevole , anche io ne ho uno di oltre 31 grammi con la VIC PAR .

Non volevo fare "a chi l'ha più lung... pesante"! ?

Comunque si, l'ho giusto in mano ora e devo dire che il peso i sente tutto.  E per gli "smanazzoni" come il sottoscritto è un vero piacere. ?

Ave!

TWF

Link to comment
Share on other sites


11 minuti fa, TheWhiteFly dice:

Ciao,

io ti consiglierei di postare la moneta PRIMA dell'acquisto (magari senza i riferimenti al venditore) in modo tale che ci si possa confrontare sula genuinità della stessa senza che tu abbia "buttato" soldi.

Ave!

TWF

Grazie per il consiglio, colleziono denari da circa 1 anno e ne ho 24(tra cui due antoniniani). I miei acquisti li faccio sempre da venditori e case d'asta serie che accettano la restituzione e rilasciano documenti o da negozi autorizzati ,percui preferisco acquistare sempre prima la moneta perché quando mi arriva la posso esaminare e quindi acquisire esperienza per quanto riguarda la sua autenticità. Io penso che questo  sia il miglior modo per imparare perché è pratica pura, che nessun libro o spiegazione ti può dare se non l'esame diretto dell'esemplare. Fino ad ora ho un solo denario non autentico (di Settimio Severo di cui ho parlato in un post) e che mi sono volutamente tenuto perché è  importante per me, ed un altro su cui avevo forti dubbi e che ho restituito senza problemi. Postando dopo l'acquisto la moneta sul forum, i pareri di voi esperti sono per me fonte di riflessione sempre utilissimi e quindi ben accetti 

  • Like 1
Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, TheWhiteFly dice:

Ciao,

io ti consiglierei di postare la moneta PRIMA dell'acquisto (magari senza i riferimenti al venditore) in modo tale che ci si possa confrontare sula genuinità della stessa senza che tu abbia "buttato" soldi.

Ave!

TWF

Mi hai tolto le parole di bocca

Link to comment
Share on other sites


1 ora fa, TheWhiteFly dice:

Non volevo fare "a chi l'ha più lung... pesante"! ?

Comunque si, l'ho giusto in mano ora e devo dire che il peso i sente tutto.  E per gli "smanazzoni" come il sottoscritto è un vero piacere. ?

Ave!

TWF

Mi dispiace che hai interpretato male , non era una ..... gara ; un peso eccedente influisce un po' anche sul prezzo di vendita .

Link to comment
Share on other sites

2 ore fa, Agricola dice:

Mi dispiace che hai interpretato male , non era una ..... gara ; un peso eccedente influisce un po' anche sul prezzo di vendita .

Non ho interpretato male... stavo solo scherzando!!!! ? ? ?

Scusami se non mi sono fatto capire.

Sul prezzo hai perfettamente ragione, anche se non ne capisco il perché, o meglio, capisco ma non condivido.

Ave!

TWF

Link to comment
Share on other sites


Supporter

DE GREGE EPICURI

E' interessante il fatto che un sesterzio analogo esiste anche a nome di M.Aurelio e così pure il dupondio corrispondente. Non avevo mai sentito di questi sospetti su M.Aurelio per la morte di Vero; è certo però che la condotta generale di Lucio Vero fosse molto criticabile, e criticata.

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.