Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
Lyen

Eurodifetti

188 risposte in questa discussione

Ciao a tutti fra le monete che mi sono capitate in mano ho tenuto da parte un pò di tutto ed in particolare degli euro italiani con difetti di conio eccessi di metallo etc..Vorrei sapere se qualcuno di voi può dirmi cosa è più ricercato e cosa invece è un difetto talmente comune...spero di essermi spiegato, ad esempio 1 euro senza LC in condizioni SPL è oggetto di interesse per qualcuno?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Mah, io ti posso dire che lo stato di conservazione non c'entra tanto coi difetti, è il difetto che conta.

Ho molti euro difetti e l' euro senza sigla CL è una moneta abbastanza rara, dato che su circa 100 ne ho trovato solo 1 esemplare...

ce l'hai? la firma è evanescente o assente del tutto? (il tipo con firma totalmente assente è duro da trovare... :mellow:)

Eli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Le monete da 1 euro senza firma non sono esemplari particolarmente rari: facendo attenzione si possono trovare abbastanza facilmente in circolazione.

Quello che ho io (prima ne avevo due) manca totalmente della firma dell'incisore, ma guardando con la lente si nota una leggerissima ombra: questo significa che non si tratta di una variante, ma di un semplice difetto di conio (è stato utilizzato un punzone usurato), pertanto non ha valore numismatico.

Al massimo si possono vendere a poco più del loro valore nominale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Infatti, non dicevo estremamente rara, la mia è quasi totalmente assente.

Eli ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Hai ragione, infatti è quasi impossibile stabilire il grado di rarità di queste monete: non potendoci basare sui manuali numismatici (che spesso ignorano gli errori di conio), possiamo ipotizzare la presunta rarità di una moneta solamente sulla base della nostra esperienza.

Nel caso della moneta da 1 euro senza firma, bisogna dire che inizialmente (quando non era molto conosciuta) la possedevano in pochi, mentre ora ce l'hanno tantissimi collezionisti.

Ciao,

Alberto cool.gif

post-11-1085577106_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Grazie a tutti, si la moneta che ho io è assolutamente priva di LC, ma lascia comunque intendere ad un occhio clinico che li ci sarebbe dovuto essere qualcosa al posto del vuoto!Ah a proposito per gli eccessi di metallo? Ho sia 1 euro che 2 euro con il bordo che per circa 5 mm non è stato coniato ed 1 euro con un'escrescenza sul collo dell'1 .Ciao e grazie anticipate a chi mi risp.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciao, anch'io ho un due euro del genere, senza zigrinatura dario ferro mi ha detto che può valere qualcosa.

Eli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io sono in possesso di 1€ senza firma che ha addirittura un secondo difetto: un esubero di materiale sul bordo, che descrive un arco tra tra le 9 e le 12. Moneta stranissima in effetti... :o

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Io ho un 10 centesimi di euro 2002 in cui assolutamente non c'è l'incisione CM in nessuno dei tre tipi conoasciuti....completa assenza della sigla...

è comune questa variante?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Non so lvtdiego, io non ne ho mai trovata una :D , comunque sono un po' rare direi...

mi piacerebbe avere un esemplare doppio bordo.

Eli

P.S.: Ho trovato un 2 euro Belgio che nella faccia comune presenta una scanalatura, più evidente da un lato, a ridosso del bordo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter
mi piacerebbe avere un esemplare doppio bordo.

Me ne hanno data una di resto oggi (chiaramente circolata). Non pensavo che fose una variante rara, all'inizio mi sembravano abbastanza comuni. O sbaglio?

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Me ne hanno data una di resto oggi (chiaramente circolata). Non pensavo che fose una variante rara, all'inizio mi sembravano abbastanza comuni. O sbaglio?

L'estate scorsa, in un unico rotolino di monete circolate preso in banca, ne trovai addirittura 3 pezzi. All'inizio si trovava con discreta facilità, ma negli ultimi mesi si è un po' rarefatta. Evidentemente sono state quasi tutte razziate e accantonate da collezionisti e commercianti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so paolino67,

ho letto che le avevi trovate sul forum che so io... :lol:

Eli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Potete riassumere in breve tutte le varianti delle monete italiane?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Che difetti?

Euro, non euro o tutti e due?

Eli

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

parlavo delle varianti degli euro italiani

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

provo a vedere in qualche sito se le riporta tutte

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bene vedo che l'argomento si fa interessante, io purtroppo non ho esperienza e posso solo parlare di cio che ho visto e trovato, non faccio investimenti sugli euro ma se sono gli euro a venire da me è bene che mi faccia in pò di cultura.Ciao a tutti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so paolino67,

ho letto che le avevi trovate sul forum che so io... :lol:

Non ti scappa proprio nulla, eh?? :lol: :lol: :blink:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

hehehe

a yafet

ecco quelle che ho trovato.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Austria

Moneta: 2 Euro del 2002

Descrizione variante: La differenza tra queste due monete si riscontra nel bordo: nel tipo A (sopra) si nota la scritta "2 EURO", riportata quattro volte, mentre nel tipo B (sotto) compare solamente il valore "2", che viene riportato sei volte.

Rarità: non accertata.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Belgio

Moneta: 20 Centesimi del 2002

Descrizione variante: La differenza tra queste due monete è causata dalla diversa grandezza delle stelle poste lungo il bordo della moneta. Nel tipo B (a destra) la stella a fianco della data appare più piccola rispetto a quella del tipo A (a sinistra).

Rarità: non accertata.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Italia

Moneta: 1 Euro del 2002

Descrizione variante: La differenza tra queste due monete è determinata dall'assenza delle iniziali della firma dell'incisore nel tipo B (a destra).

Rarità: non accertata.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Italia

Moneta: 10 Centesimi del 2002

Descrizione variante: Ciò che distingue queste tre monete sono le iniziali della firma dell'incisore (CM).

Nel primo tipo, la lettera C è leggermente più grande della M ed è posta più in basso rispetto a quest' ultima.

Nel secondo tipo le due lettere sono di eguale dimensione e perfettamente allineaate.

Nel terzo tipo le lettere sono egualmente della stessa dimensione ed allineate, ma la parte superiore della lettera M è più "aperta" rispetto al tipo B.

Rarità: non accertata.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Lussemburgo

Moneta: 2 Euro del 2002

Descrizione variante: nel tipo A (a sinistra) le stelle sono leggermente più grandi e alcune di esse toccano il cerchio interno (soprattutto quella a ore 7.00). Nel tipo B (a destra) le stelle sono di dimensioni più piccole, uniformi e sempre ben distinte dal cerchio interno.

Rarità: non accertata.

--------------------------------------------------------------------------------

Variante di conio

Stato: Portogallo

Moneta: 1 Euro del 2002

Descrizione variante: La differenza tra queste due monete si riscontra nel bordo: nel tipo A (a sinistra) il numero di zigrinature è regolare (29), nel tipo B (a destra) le zigrinature sono solo 28.

Rarità: non accertata.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Piccola correzione alla lista di Elisa: la moneta da 1€ italiano 2002 senza firma non è da considerarsi "variante" ma "errore", così come il 10c doppio bordo.

Per quanto riguarda il 2€ austriaco 2002 devo dire che la sua esistenza non è mai stata realmente confermata. Ho io stesso ampi dubbi sulla sua esistenza (si vocifera possa trattarsi di un fake), e cmq anche in questo caso non si tratterebbe di variante ma di errore. Rientrerebbe nei vari casi segnalati in mezza Europa (non so quanto siano veri) di 2€ con bordo di nazione diversa. Sono infatti stati segnalati casi di monete portoghesi e lussemburghesi con bordo olandese, e qualche altro caso ancora che adesso mi sfugge. Il 2€ austriaco con bordo tipo-Italia rientrerebbe (se veramente esistente) in questi casi.

Ma, ripeto, c'è chi dubita della veridicità di queste monete.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Scusa Paolino67, l'affare della firma l' avevo segnalato per posta al sito che l'ha scritto,

ma ho fatto copia incolla senza pensarci troppo e non me ne sono accorta... ^_^

se fossi stata pignola l'avrei tolta subito :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Alcune di queste non sono varianti, e come dice giustamente Paolo non si sa tutt'ora se siano realmente esistenti.

L'errore che ho fatto è esclusivamente tecnico: anzichè scrivere di volta in volta le tabelle avevo fatto semplici copia-incolla, e mi sono scordato di scrivere "errore" al posto di "variante di conio".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno mi puoì spiegare com'e' il 10c doppio bordo?

Io delle varianti, a parte quelle italiane, ho quella del portogallo con numero di zigrinature diverso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

qualcuno mi puoì spiegare com'e' il 10c doppio bordo?

La moneta presenta, su entrambe le facciate (ma ci sono anche esemplari dove il difetto è presente solo su una facciata) e su tutta la circonferenza, una scanalatura vicino al bordo che lo divide a metà, dando l'impressione che la moneta abbia due bordi. La spiegazione fa abbastanza schifo, lo so :unsure: :rolleyes:

Se riesco a ritagliarmi un attimo di tempo faccio una scansione della moneta e la posto sul gruppo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?