Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
PIETRO II

Come si puliscono gli euro???

Recommended Posts

PIETRO II

Ciao a tutti,

sono PIETRO II e colleziono gli euro.

Possiedo molte monete degli euro,alcune sono molto belle altre invece hanno un colore opaco e per questo vorrei pulirle.

In questo forum ho sentito parlare di diverse tecniche di pulizia come sidol,limone,acqua demineralizzata,olio d'oliva,elettrolisi,sapone di marsiglia ,limone etc...

E quindi riguardo a questa materia ho ben 6 domande da porvi:

1)Per pulire i pezzi da 1;2;5 centesimi (fatti con acciaio placcato rame)quale di queste tecniche mi consigliate???

2)per pulire i pezzi da 10;20;50 centesimi (fatti con nordic gold che non so neanche che materiale è)quali di queste tecniche mi consigliate???

3)Per pulire i pezzi da 1,2 euro (fatti:Corona zinco-nickel, Centro nickel-ottone; )

quale di queste tecniche mi consigliate???

4)Quali sono i pro e i contro della pulizia???

5)Pulendo una moneta si può deteriorare nel tempo???

6)Pulendo (almeno 2 volte l'anno) una moneta, nel tempo può perdere valore???

Grazie anticipatamente a tutti coloro che mi risponderanno.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Paolino67

Le monete non vanno mai pulite, nemmeno gli Euro!

E se hai in collezione dei centesimi anneriti, la soluzione migliore non è pulirli, ma cambiarli con esemplari in migliore conservazione....

P.S.

Una Euro-moneta circolata, a meno non sia una delle poche rare, non ha alcun valore in più del facciale, quindi non può perderne anche pulendola. Se però è una di quelle poche rare di cui sopra (ad es. i 5 cent italiani 2003, visto che hai detto di possederne due pezzi), pulirla vuol dire toglierle ogni plusvalore numismatico....

Share this post


Link to post
Share on other sites

siculogreco

quoto Paolino67:

Le monete non vanno mai pulite, nemmeno gli Euro!

Naturalmente non posso che essere d'accordo con Paolino tranne per il fatto che sostituirei la frase "non vanno mai pulite" con la frase "non andrebbero mai pulite" e a miglior spiegazione di quanto voglio dire riporto un aneddoto:

mi sono trovato tempo fa ad esaminare di persona delle monete in vendita in una casa d'asta, tra i vari lotti vi erano delle belle e numerose monete greche, le quali presentavano tutte, stranamente, una curiosa patina lucida, erano brillanti come il vetro. A vedere questo ho fatto chiamare il perito numismatico responsabile di tale casa d'aste al quale ho chiesto spiegazioni in merito.. sapete che mi ha risposto?? :lol: :lol: Che è naturale che le monete diventano lucide dopo tanto tempo che hanno passato a contatto col terreno...!!!! sich....!!! :o :o

La spiegazione che ho dato io è invece che per migliorare il loro aspetto, e di conseguenza la loro quotazione all'asta, erano tutte state passate con una mano di gommalacca, e addirittura su qualcuna c'erano perfino i peli del pennello con il quale la gommalacca era stata spalmata, attaccati sulla superficie delle monete...

che danno!!! :angry: :( :(

:m249:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.