Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
incuso

madonnina Civitavecchia su catalogo

Risposte migliori

incuso
Supporter

Un utente anonimo ha caricato sul catalogo le immagini di questa moneta:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-PIOVICV/1

giustamente legionario mi ha fatto notare che la sigla non corrisponde. Ma a questo punto mi chiedo, è un errore della scheda o l'immagine andava in realtà qui:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-RM1CV/1

?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Non vorrei dire una stupidaggine ma penso che sia sbagliata la scheda.

Le madonnine per Civitavecchia del I repubblica romana non riportano in nessun esemplare le iniziali T.M.

Invece, in questo caso, la moneta presenta le iniziali T.M. sotto il busto della madonnina.

Il Muntoni la classifica 304 quindi è stata emissa sotto PIO VI.

spero di non aver detto una sciocchezza!

saluti lollone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Visto che le immagini non sono più visibili:

madonninada5baiocchi_1797_9614.jpg&rx=400&a.jpg

madonninada5baiocchi_1797_9615.jpg&rx=400&a.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Ma il Muntoni cosa dice a proposito della sigla delle Madonnine di Pio VI? Comunque per la Repubblica è citata anche la sigla TN.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Dove è riportato l' esemplare con la sigla TN?

Da quello che ho capito Mercandetti ha creato dei coni per le zecche provinciali che sono da affinacare ad altri coni creati da incisori locali in maniera più o meno legale!

Comunque la confusione per quel che mi riguarda è molta!!

Attendiamo pareri MOLTO PIU' ILLUSTRI DEL MIO!

LOLLONE

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

L'esemplare con la sigla TN è un inedito pubblicato dal Bruni nel libro "In nome del popolo sovrano" di Bruni-Catalli-Bertazzi, catalogo della mostra delle monete della Repubblica Romana avutasi a Vicenza Numismatica nell'ottobre 2007 in aggiornamento al corpus "Le monete della Repubblica Romana e dei Governi Provvisori" del 2005.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lollone

Nel catalogo "lamoneta" l' avevo visto.

Volevo sapere se esisteva qualche pubblicazione !

Comunque grazie a tutti e due delle risposte!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

La foto l'ho rimossa io su segnalazione di Legionario e attualmente si trova nel "limbo". L'esemplare in foto sembra essere di mano proprio del Mercandetti e sicuramente NON è una delle imitazioni del periodo repubblicano (o "befane" che dir si voglia) che sono di conio molto, molto differente (QUI un esempio). Direi quindi che si può attribuire al periodo di Pio VI, però non posso dare conferma perchè non ho testi davanti adesso. Se qualcuno potesse verificare e quindi eventualmente correggere la scheda aggiungendo la voce relativa alla firma T.M potrei reintegrare la foto nel posto giusto. Si sa poi chi l'ìha inserita?

P.S. Per Lollone: in effetti nell'ultima fase del pontificato di Pio VI (prima dell'arrivo dei francesi) il Mercandetti, operando a Roma, produsse una serie di conii di sampietrini e madonnine che poi furono distribuiti alle varie zecche provinciali. Successivamente nuovi conii furono approntati localmente da vari incisori, più o meno abilmente e più o meno legalmente, soprattutto nella fase dei governi provvisori precedenti alla confluenza delle varie municipalità nella R.R.

Il caso di Civitavecchia è particolare perchè la città in un primo tempo si rifiutò di aderire alla Repubblica, per cui fu occupata militarmente dai francesi, vista anche la sua importanza come porto. Durante la presenza delle truppe francesi si batterono piuttosto fortunosamente queste madonnine "di necessità" che forse servivano al pagamento del soldo, e che si riconoscono dal conio "primitivo", segno evidente del fatto che gli incisori erano improvvisati, e dalla bassa qualità del metallo utilizzato, ottenuto dalla fusione di cannoni inservibili e dalla requisizione delle campane delle chiese.

P.P.S. Queste notizie si trovano tra l'altro in: Renzo Bruni, "Le Monete della Repubblica Romana e dei Governi Provvisori", ed. Nomisma, citato sopra.

Modificato da Paleologo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Direi quindi che si può attribuire al periodo di Pio VI, però non posso dare conferma perchè non ho testi davanti adesso. Se qualcuno potesse verificare e quindi eventualmente correggere la scheda aggiungendo la voce relativa alla firma T.M potrei reintegrare la foto nel posto giusto.

334215[/snapback]

Concordo sul fatto che si tratti di una moneta dall'aria papale più che repubblicana.

Sul fatto della firma T.M, la ritengo la regola per le madonnine, con alcune eccezioni (esempio ne ho una di Viterbo in cui SEMBRA manchi il punto), per cui l'esemplare citato ha tutte le caratteristiche del Muntoni 304, il cui rovescio rimanda alla madonnina di Roma Muntoni 94 (T.M).

Quindi credo sia da correggere la scheda relativa alle madonnine di Civitavecchia per Pio VI, con la sigla T.M da inserire a posto del G.G. nella terza riga. Quindi legare ad essa la foto ora nel "limbo" :P

Una variante che il Muntoni non cita, è con le iniziali T.M e la presenza della stella a sei punte al rovescio... vedi allegato ;)

Ciao, RCAMIL.

post-35-1207932666_thumb.jpeg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Ciao Rcamil

La moneta Muntoni 304 rimanda alla n.94 la quale ha la sigla dell'incisore T.M

Però nella 304 il Muntoni evidenzia la leggenda del R/, come a rimarcare che la sigla dell'incisore è mancante.

Sarebbe da controllare il CNI 7 al quale il Muntoni rimanda per la 304.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rcamil
Ciao Rcamil

La moneta Muntoni 304 rimanda alla n.94 la quale ha la sigla dell'incisore T.M

Però nella 304 il Muntoni evidenzia la leggenda del R/,  come a rimarcare che la  sigla dell'incisore è mancante.

334288[/snapback]

Se l'intenzione fosse quella rimanderebbe alla Muntoni 95, stessa legenda ma senza TM ;)

Ciao, RCAMIL.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario
Ciao Rcamil

La moneta Muntoni 304 rimanda alla n.94 la quale ha la sigla dell'incisore T.M

Però nella 304 il Muntoni evidenzia la leggenda del R/,  come a rimarcare che la  sigla dell'incisore è mancante.

334288[/snapback]

Se l'intenzione fosse quella rimanderebbe alla Muntoni 95, stessa legenda ma senza TM ;)

Ciao, RCAMIL.

334289[/snapback]

Giusto! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Voglio manifestare un mio personale disagio di fronte alla gestione multipla della categoria Pio VI. Visto che fino ad ora l'ho portata avanti io (eccetto San Severino), è così difficile avvertirmi via PM in modo che possa fare modifiche, correggere i miei errori ed evitare questa inutile confusione?

Sarebbe bastato un semplice PM di incuso o paleologo (ai quali è arrivato l'ottima segnalazione di Legionario che ringrazio).

Non capisco tutta questa fretta a modificare le schede fatte da altri... mah...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Orlando, scusami per aver sollevato la questione ma non voleva certamente essere una critica al tuo operato. Avevo mandato mail a legionario per chiedere chiarimenti, ma non ha risposto (oppure non l'ha ricevuta) e d'impulso mi è venuto naturale chiedere lumi al forum.

Scusa ancora,

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Aggiungo che fino a ieri non si capiva bene chi aveva modificato le varie schede, ho di conseguenza inserito nei cataloghi la possibilità di vedere le date delle modifiche:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/cr...eda/W-PIOVICV/1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paleologo

Non mi sembra che l'avere aperto una discussione sul forum debba considerarsi una critica all'operato di Orlando che sta facendo un ottimo lavoro, anzi ... oltre tutto ne è venuta fuori una discussione piuttosto interessante :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Mi sento un po’ in colpa di quanto successo. :(

Il caso ha voluto che proprio mentre stavo completando il lavoro su questa zecca per la Repubblica Romana e facevo un confronto con quella papale di Pio VI (per evitare sovrapposizioni) sia stata caricata la foto di questa benedetta madonnina.

E' stato naturale ed immediato l'invio della segnalazione.

Purtroppo non ho ricevuto nessuna e-mail, anzi ero io a pensare che la mia segnalazione si era persa perché al secondo giorno non vedevo nessuna correzione e/o non mi si chiedeva i motivi dei miei dubbi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Mi vengono rivolte delle scuse e le accetto, ma non c'è davvero nulla da scusare e neppure per un istante ho preso questa discussione come una critica al mio operato che anzi ha bisogno di critiche.

Il mio precedente messaggio voleva essere semplicemente un invito ad una migliore coordinazione delle nostre forze. :)

Chiedo venia a mia volta se ho dimenticato le cifre fatali T M (Tommaso Mercandetti) che tanto spesso ricorrono nella monetazione di Pio VI.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

E' arrivata proprio adesso l'e-mail che Incuso ha detto di avermi inviato.

Anzi per la precisione ne ho ricevute ben 13 di e-mail :D : 6 da Incuso (tutte uguali) e 7 da Paleologo (tutte uguali) con lo stesso orario, 23,35.

Un avviso in posta prioritaria sarebbe stato più veloce :lol:

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

orlando10

Santo cielo!

E poi qui sul forum ci si lamenta delle poste italiane! :P

Rileggendo il mio post "link 14" mi sono accorto di una dimenticanza importante, della quale chiedo venia: per quanto riguarda Pio VI, lo splendido lavoro sulla zecca di Ascoli è di Legionario! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Avevo inavvertitamente rimosso il pezzo di codice che si occupa della spedizione delle mail.

Però non mi spiego gli invii multipli, c'è un bel lock che dovrebbe evitarli :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×