Jump to content
IGNORED

Marengo 1861 - Asta Artemide - conservazione


Recommended Posts

Salve, ho acquistato questo marengo e un argento che inserirò a breve, ero curioso di verificare con voi la conservazione dichiarata.

Secondo voi quale sarebbe? Per cortesia, non andate a guardare sul catalogo, tanto alla fine lo dico ;-)

Saluti

Raffaello

post-9629-1232971444_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Bellissimo marengo. Per me SPL+. Lievi segni di usura sui rilievi maggiori al D/ (baffi e capelli) e al R/ (corona e collare dell'Annunziata). Buoni i fondi e il bordo. Bellissima la patina.

Ciao

M.

Link to comment
Share on other sites


Mah io vado un po' controcorrente,

q SPL e nulla più, da apprezzare che non vi sono colpi ed il bordo è in buone condizioni, ma dalle ottime foto e relativo ingrandimento, i fondi del D e R presentano segni di circolazione (graffietti e colpetti), è presente una certa usura sui capelli e baffi del D/ più evidenti al R/

avrei poi dei dubbi sulla "patina" vista da Zuolo, secondo me è solo la foto sottoesposta,

questo è il mio personale punto di vista,

saluti

TIBERIVS

Link to comment
Share on other sites


a mio parere Spl-Spl+.

rimane una moneta in buona conservazione, da notare il fatto che sia esente da colpetti al bordo o segni deturpanti nei campi, anche se è presente una leggera usura.

saluti,

N.

Link to comment
Share on other sites


I rilievi della moneta sono buoni, ma mi sembra che la moneta sia stata fortemente "spazzolata" e che abbia un aspetto spento.

Anch'io ho vinto un marengo francese in un'asta per corrispondenza da Artemide e sono rimasto deluso in quanto la moneta aveva subito lo stesso trattamento.

Link to comment
Share on other sites


Guest carledo49

Concordo anch'io nel giudicarlo qSPL.

Soprattutto al R noto diverse aree critiche di usura, soprattutto sul basamento della corona. Qualche segnetto sui fondi e sul viso del sovrano tracce di circolazione.

Per la patina..........non mi pare così esaltante, ma siamo in presenza di oro.

Carlo

Link to comment
Share on other sites

Farei un piccolo sunto:

Dritto bello, patina effettivamente normale, ma dovuta a foto sottoesposta come detto da Tiberivs.

Retro passabile, effettivamente corona e altro un pò consumati.

Buona la pressochè totale mancanza di colpi sui bordi.

Direi che sommando i vari pareri ne esce un SPL per il dritto e qSPL per il R non di più.

Artemide l'ha valutata addirittura SPL-SPL+.

Ripeto quanto postato anche sulla valutazione del 5 lire sempre acquistato nella medesima asta, e cioè:

A questo punto sarebbe interessante creare a fianco della lista delle case d'Asta, che già esiste in Lamoneta.it, una considerazione riguardo alle loro valutazioni in modo che gli utenti del forum intenzionati a valutare qualche acquisto sappiano se sono "abbondanti" o "stretti" di manica, cosa ne pensate?

Saluti

Raffaello

Link to comment
Share on other sites


Secondo me dalla foto difficilmente si riesce a valutare perfettamente una moneta. L’obiettivo ingigantisce i difetti che alla lente non sarebbero neppure percettibili. Io mi gioco uno SPL+.

Qual è la conservazione dichiarata da Artemide?

Saluti,

Sebastiano

Link to comment
Share on other sites


Secondo me dalla foto difficilmente si riesce a valutare perfettamente una moneta. L’obiettivo ingigantisce i difetti che alla lente non sarebbero neppure percettibili. Io mi gioco uno SPL+.

Qual è la conservazione dichiarata da Artemide?

Artemide l'ha valutata addirittura SPL-SPL+. e' scritto nell' ultimo messaggio di rpr

Link to comment
Share on other sites


A questo punto sarebbe interessante creare a fianco della lista delle case d'Asta, che già esiste in Lamoneta.it, una considerazione riguardo alle loro valutazioni in modo che gli utenti del forum intenzionati a valutare qualche acquisto sappiano se sono "abbondanti" o "stretti" di manica, cosa ne pensate?

Saluti

Raffaello

non penso sia una cosa possibile però. ;)

saluti,

N.

Link to comment
Share on other sites


A questo punto sarebbe interessante creare a fianco della lista delle case d'Asta, che già esiste in Lamoneta.it, una considerazione riguardo alle loro valutazioni in modo che gli utenti del forum intenzionati a valutare qualche acquisto sappiano se sono "abbondanti" o "stretti" di manica, cosa ne pensate?

Saluti

Raffaello

non penso sia una cosa possibile però. ;)

saluti,

N.

Salve, perchè no?

Che gli utenti riportino delle loro esperienze ed affiancarle al link della casa d'Aste non credo sarebbe cosa scorretta, magari con una supervisione di un Moderatore.

Saluti

Raffaello

Link to comment
Share on other sites


A questo punto sarebbe interessante creare a fianco della lista delle case d'Asta, che già esiste in Lamoneta.it, una considerazione riguardo alle loro valutazioni in modo che gli utenti del forum intenzionati a valutare qualche acquisto sappiano se sono "abbondanti" o "stretti" di manica, cosa ne pensate?

Saluti

Raffaello

non penso sia una cosa possibile però. ;)

saluti,

N.

Salve, perchè no?

Che gli utenti riportino delle loro esperienze ed affiancarle al link della casa d'Aste non credo sarebbe cosa scorretta, magari con una supervisione di un Moderatore.

Saluti

Raffaello

Anche io credo che non si possa fare.

Per la ragione che la valutazione sullo stato di conservazione di una moneta rimane pur sempre una valutazione soggettiva.

La soggettività della valutazione emerge anche in riferimento alle perizie dei periti numismatici, spesso discordanti tra di loro.

Ed ancora il fatto che in questa discussione siano stati dati pareri diversi non ci permette di definire con certezza che la casa d'asta abbia "gonfiato" la valutazione. D'altronde non stiamo parlando della differenza che sarebbe riscontrabile se una moneta fosse valutata "SPL" anziché "BB". :ph34r:

Ritengo, inoltre, che le case d'asta svolgano correttamente il loro lavoro senza che si possa mettere in dubbio la professionalità e la serietà dei responsabili.

Saluti

Claudio :rolleyes:

Link to comment
Share on other sites


E ben lungi da me mettere in discussione la professionalità di periti professionisti.

Però periziare FDC quel 5 Lire del 1928 è come minimo deprecabile, io non faccio polemica per i soldi spesi, mai fatto in vita mia, non piango mai sul latte versato, però non è corretto che certe valutazioni passino liscie anche se palesemente eccessive.

Mi piacerebbe far vedere a 100 N.I.P. quella moneta (sempre il 5 lire) e credo nessuno darebbe una valutazione FDC.

Mettere dei paletti (sempre con una supervisione) e dei deterrenti in modo che ci si pensi 2 volte prima di effettuare valutazioni leggere, mi sembrerebbe una cosa saggia.

Vero che c'è sempre la possibilità di vedere le monete dal vivo, ma comunque rimane una valutazione palesemente eccessiva.

Questo è il mio parere..

Saluti

Raffaello

Link to comment
Share on other sites


Concordo pienamente con te nel ritenere che quel 5 lire non fosse FDC.

Però vorrei fare una considerazione.

In ogni acquisto credo che debba prevalere la valutazione personale su quella mostrata da un venditore.

Io, ad esempio, ho comprato lo scorso anno un marengo da un noto perito numismatico valutata Spl+.

Quando l'ho vista sul sito internet mi era già apparsa di una conservazione inferiore (a mio parere Spl)

La mia prima impressione è stata poi confermata quando l'ho vista dal vivo ed anche dal parere degli amici del forum quando l'ho postata su lamoneta.

Quindi rimane il fatto che la propria esperienza (ed anche la fortuna quando le foto non sono ottime...) sono molto più affidabili di una valutazione riportata su un catalogo (ed io, purtroppo, di esperienza ne ho ancora poca.. :) ).

Ritornando al discorso della casa d'asta, secondo me esprimere dei pareri negativi (anche sotto la supervisione di un moderatore) lede l'immagine della casa d'asta in modo irreversibile, poiché tali pareri potrebbero scoraggiare ogni acquirente che volesse acquistare da quella determinata casa d'asta (pensate alla fregatura che subirebbe la casa d'asta se le considerazioni negative non fossero poi così fondate....).

Credo che il modo migliore sia discutere delle monete acquistate all'interno delle singole discussioni in modo che possiamo valutare le conservazioni senza lasciare una "macchia" sull'operato dei venditori.

(d'altra parte io, dopo aver letto questa discussione, ho capito di dover fare attenzione alle monete vendute da questa casa d'asta.. e questo credo che possa bastare per me e per tutte le persone che leggono quotidianamente questo forum...)

Certamente queste sono opinioni personali largamente criticabili.

Spero ovviamente che nessuno di noi incorra in fregature (come sono incorso io molte volte :D )

Saluti a tutti

Claudio

Link to comment
Share on other sites


Guest Ilmonetaio

Clamazz le tue considerazioni sono ineccepibili.

Ma tieni sotto osservazione solo il punto di vista del commerciante in questo caso. E quello del cliente ?

Chi lo tutela ?

E' possibile mai che le monete in mano ai professionisti commercianti siano sempre "leggermente più belle" di quelle in mano ai privati ?

Insomma, ci stà che l'occhio del padrone ingrassa le proprie vacche, ma quando si parla di periti (Che siano venditori diretti o consulenti d'asta, o altro) le valutazioni peritate devono (dovrebbero) essere INECCEPIBILI e senza possibilità di smentita alcuna. E nel qualcaso si rivelasse errata la perizia (non solo sulla autenticità, ma anche sul grado di conservazione), chi dovrebbe risponderne "di tasca" dovrebbe proprio essere il "perito" a mio avviso. Essendo questi un professionista, pagato per il proprio lavoro.

Altrimenti si scende al discorso della moneta FIAT, dove non é importante quello che é (carta pura e semplice) ma il valore che le persone gli danno.

Link to comment
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.