Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
LaFenice

Parere di conservazione 50 lire 1956

Risposte migliori

LaFenice

Ciao a tutti :D

Ho acquistao questa moneta 320441239637

Ora mi e vi chiedo....

Ma cosa manca a questa moneta per non essere un "fior di conio".....forse è un poco circolata? Personalmente ho acquistao delle 100 lire che non hanno circolato (ma con conio stanco) periziate da un perito e sinceramente mai nessun acquisto mi è servito di più.

Mi sono trovato tra le mani una moneta mai circolata ma davvero bruttina (la rosetta sul petto è debole e le dita della mano che prendono l'ulivo sono una pinna) e da allora ho capito che i FDC sono una trappola dalla quale tutti noi collezionisti dobbiamo scappare ;) .

Ho capito che nella mia collezione non importa se le monete siano entrate o meno in circolazione, quello che conta è che conservino inalterati i valori artstici e storici :P .

Voi cosa ne pensate della moneta e della nuova visione su come improntare la mia collezione?

Siate sinceri so che molti di voi ritengono che una collezione della Repubblica non in FDC non ha alcun valore numismatico ma mi piacerebbe sapere cosa vi ha portato ad avere una simile concezione.

Ciao :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

guarda che non è nesessario avere tutti fdc perchè se fosse cosi quanti di noi sarebbero in serie b ma il ragionamento artistico storico è una buona cosa pensa a chi colleziona romane mediovali greche sassanidi celtiche rinascimentali li trovarle fdc è un terno al lotto ma vuoi mettere una moneta carica di storia pulsa sensazioni incredibili :rolleyes: :rolleyes: :D

ciao daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vitt.emanumi

guarda che non è nesessario avere tutti fdc perchè se fosse cosi quanti di noi sarebbero in serie b ma il ragionamento artistico storico è una buona cosa pensa a chi colleziona romane mediovali greche sassanidi celtiche rinascimentali li trovarle fdc è un terno al lotto ma vuoi mettere una moneta carica di storia pulsa sensazioni incredibili :rolleyes: :rolleyes: :D

ciao daniele

corcordo pienamente con quanto detto dall'amico. Secondo il mio parere personale la moneta deve avere una storia e soprattutto di una moneta antica che ha circolato, chissà quante volte è passata di mano forse da un principe, da un medico e perchè no da un contadino ecc.... quanti spostamenti ha subito, a quante vicissitudini ha assistito (forse fantastico un pò troppo!!). Cosa che non ha un FDC. Secondo me basta che sia apprezzabile e visibile nei suoi aspetti essenziali. B)

Ovviamente non disdegno le monete in FDC! :D :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LaFenice

Certo :D

questo discorso vale per le monetazioni passate (greche, romane, medioevali, rinascimentali, moderne ecc.) ma per le contemporanee il discorso è diverso..... <_< sembra che non si possa collezionare Repubblica se non in FDC.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

Certo :D

questo discorso vale per le monetazioni passate (greche, romane, medioevali, rinascimentali, moderne ecc.) ma per le contemporanee il discorso è diverso..... <_< sembra che non si possa collezionare Repubblica se non in FDC.

non è assolutamente vero quanti hanno il 2 lire 1958 in fdc? il 50 lire 1958 in fdc mai visto forse uno con il Cemb a verona

serie 1946/1947 quante ne sono rimaste in fdc? il 5 lire 1956 in fdc mai visto perciò viva la numismatica :rolleyes: :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Purtroppo l'fdc è una questione di portafoglio, che deve essere bello grosso, anche perchè come detto sopra di alcune monete non se ne vedono molte in FDC. Detto questo non mi concentrerei personalmente solo sull'fdc ma cercherei l'fdc per le annate meno care e livelli di conservazione buona per quelle più rare. Così forse si riesce ad appagare anche il bisogno di andare avanti in una collezione, perchè diciamocelo: è bello cercare monete ed aspettare il momento in cui uno la trova, ma è anche bello non frustrarsi !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

R-R

innanmzitutto , secondo il mio parere, vorrei separare il discorso COLLEZIONARE e INVESTIRE;

chi vuole solamente collezionare, cioe' fare una collezione senza pensare al "quanto varra' domani?"...penso che ognuno possa dare l'indirizzo che piu' lo appaga; io personalmente, che come collezionista ho iniziato con le monete della repubblica, ho sempre cercato di mettere , ma senza spendere tanto,il meglio che mi capitava, ma mai puntando SOLO al FDC o SPL....quindi quando ho trovato,e spesso per trovato intendo proprio TROVATO in mezzo al normale cambio, una moneta che mi piaceva...l'ho tenuta e messa in collezione;

altro discorso e' invece chi vuole speculare...a questo punto, io personalmente mi rivolgerei verso altre tipologie...con la repubblica la vedo piu' difficile....anche perche i pezzi su cui puntare sono poi pochi.....tutto il resto quando li devi acquistare...costano un botto (tutti i primi anni delle 50 e 100 lire in FDC)...ma prova ad andare poi a rivenderli !!

senza contare le insidie del 1946 e 1947...una volta mi e' capitato di vedere la collezione di un amico...lasciata dal padre....un bel 10 lire del 1947 periziata FDC da Bobba.....chiusa nella sua bella bustina..ma.....attaccata irreversibilmente dal cancro!! cosa che capita con questo genere di monete

quasto e' solo un mio personalissimo pensiero

RR

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

angelonidaniele

innanmzitutto , secondo il mio parere, vorrei separare il discorso COLLEZIONARE e INVESTIRE;

chi vuole solamente collezionare, cioe' fare una collezione senza pensare al "quanto varra' domani?"...penso che ognuno possa dare l'indirizzo che piu' lo appaga; io personalmente, che come collezionista ho iniziato con le monete della repubblica, ho sempre cercato di mettere , ma senza spendere tanto,il meglio che mi capitava, ma mai puntando SOLO al FDC o SPL....quindi quando ho trovato,e spesso per trovato intendo proprio TROVATO in mezzo al normale cambio, una moneta che mi piaceva...l'ho tenuta e messa in collezione;

altro discorso e' invece chi vuole speculare...a questo punto, io personalmente mi rivolgerei verso altre tipologie...con la repubblica la vedo piu' difficile....anche perche i pezzi su cui puntare sono poi pochi.....tutto il resto quando li devi acquistare...costano un botto (tutti i primi anni delle 50 e 100 lire in FDC)...ma prova ad andare poi a rivenderli !!

senza contare le insidie del 1946 e 1947...una volta mi e' capitato di vedere la collezione di un amico...lasciata dal padre....un bel 10 lire del 1947 periziata FDC da Bobba.....chiusa nella sua bella bustina..ma.....attaccata irreversibilmente dal cancro!! cosa che capita con questo genere di monete

quasto e' solo un mio personalissimo pensiero

RR

da seguire molto molto attentamente B)

ciao daniele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Penso che l' amico Riccardo abbia centrato in pieno il dicorso, concordo in pieno con il suo ragionamento.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aureum

Io prima collezionavo monete estere (maggiormente sterline) PROOF. Solo che un giorno, vedendole nelle loro capsule, immacolate, capii che una moneta era collezionata perchè portava alle spalle la storia, coloro che l'hanno maneggiata cose che un FDC o FS non avrebbero mai potuto avere. Così da non molto ho iniziato una collezione della Repubblica, di monete BB - SPL - FDC. Non dico che rifiuto il FDC, ma oltre a ciò che ho detto è anche la disponibilità economica. Collezionare monete tutte FDC, secondo me, è solo un investimento di €, poichè la moneta non trasmette emozioni. Certo, devo essere sincero, se avrei abbastanza soldi da poter comprare la Repubblica FDC lo farei, ma per rivenderle più in là. Questo è un mio parere, sono accettate anche critiche :P . Ciao :D .

Modificato da Aureum

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Fufieno

Bè sì, hai ragione, meglio monete vissute.

In fondo in origine le monete erano state fatte per commerciare, farle circolare in lungo e in largo, non per chiuderle e conservarle appena uscite dalla zecca..Ma comnunque neanche a me dispiacerebbe avere qualche FDC in collezione.

Saluti,

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

sono d'accordo con R-R sulla separazione del collezionare ed investire,

con la particolare attenzione nei confronti delle monete in alluminio, tanto

delicate nel tempo.... ma in fdc sono così belle :wub:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aureum

Sulla differenza tra investire e collezionare sono d'accordo anch'io, ma quando si acquista una monete è normale pensare al futuro. Come acquistare delle 10 lire 1947 senza chiedersi se almeno più in là le quotazioni resteranno stabili, saliranno o caleranno? E' un esempio banale, ma spendere 2500 euro e fra 10 anni ritrovarne tra le mani solo 2000, lì allora uno si sente il mal di pancia :P . Uno però che dice, vabbeh, 500 euro più 500 euro meno... E' solo una mia opinione, spero sia corretta :rolleyes: . Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Hai fatto l' esempio del 10 lire del 47?

E' sempre cresciuto da quando colleziono, il problema più grande è il cancro dell' alluminio. ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aureum

Ho fatto solo un esempio, ho scelto solo una moneta rara a caso ;) , senza pensare. Ciao.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Tranquillo. :) ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aureum

Precisamente ho scelto la moneta rara che mi piace di più :D .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cembruno5500
Supporter

Hai detto niente :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elmetto2007

Ma cosa manca a questa moneta per non essere un "fior di conio".....forse è un poco circolata? Personalmente ho acquistao delle 100 lire che non hanno circolato (ma con conio stanco) periziate da un perito e sinceramente mai nessun acquisto mi è servito di più.

Mi sono trovato tra le mani una moneta mai circolata ma davvero bruttina (la rosetta sul petto è debole e le dita della mano che prendono l'ulivo sono una pinna)

Ciao,

la moneta che ci hai postato è un normalissimo splendido. Moneta circolata, rilievi poco piatti perchè l'acciaio è duro. Inoltre la foto è molto sovraesposta, nasconde tutti i graffietti e maschera la mancanza del lustro.

Per l'evanescenze hai ragione tu. Avevo un 50 lire SPL-FDC (appena appena circolato, ancora con lustro, minimi segnetti nei campi) in collezione. Comprai un 50 lire non circolato, con forti evanescenze (fu un'occasione, lo pagai poco). Ebbene, non me la sentii di metterlo in collezione, ma chiesi un parere ad un perito che me la chiuse "SPL+ evanescenze" (sebbene, lo ricordo, la moneta non avesse circolato), la vendetti poi ricavandoci una decina di euro. La tentazione di avere un FDC è stata forte, e alla fine ho comprato un vero FDC, senza evanescenze, pieno pieno, con ampio lustro, rimpiazzando lo SPL-FDC, con mia soddisfazione, senza curarmi di aver "fatto l'investimento", ma solo per la gioia di avere un "gioiellino". (Comunque, pure fosse stato un q.FDC, la sostanza non sarebbe cambiata. Mi basta che la moneta non abbia circolato e che sia "sana")

Perchè, in fin dei conti, chi ama la moneta circolata, "sbandiera" il fascino del circolato (etc. etc.). Io amo i FDC perchè brillano, non hanno svolto la loro funzione di circolazione, siamo d'accordo, ma sono al pari delle monete circolate (conservando il loro valore legale), ma sono considerabili - appunto - dei gioielli. Di indole, l'essere umano pulisce l'argenteria, per far ritornare l'argento "brillante". Non è forsa la voglia di far sbrilluccicare di nuovo il vaso, il boccale, la ceneria, la bomboniera, o quel che sia, di argento?

Ma la moneta possiede qualcosa in più: L'artisticità. Una mano che ha raffigurato i rilievi, e l'altra che l'ha incisi. Un tema. Una raffigurazione che DEVE essere quanto più integra possibile. Perciò, io esigo dalla moneta il massimo: Rilievi, Lustro, Assenza di difetti congeniti. Tollero i segni di contatto, o impercettibili difetti (che portano la moneta da FDC a q.FDC).

Se non mi posso permettere una moneta molto rara in FDC, la prenderò in SPL. Ma non prenderò tale moneta in BB ( o peggio ancora, in MB o inferiore). Piuttosto mi tengo il buco. Per una grande rarità (R3, R4, R5), posso scendere anche fino al BB pieno, ma sempre in subordine a monete R2, R, C e NC di conservazione SPL o superiore.

da allora ho capito che i FDC sono una trappola dalla quale tutti noi collezionisti dobbiamo scappare ;) .

hai omesso (volutamente? :P ) la parola commerciale subito dopo "FDC"? Se sì, il discorso fila. Altrimenti suona come "l'importante è partecipare" (ma vincere è un altra cosa :P )

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Aureum

Ciao,

la moneta che ci hai postato è un normalissimo splendido. Moneta circolata, rilievi poco piatti perchè l'acciaio è duro. Inoltre la foto è molto sovraesposta, nasconde tutti i graffietti e maschera la mancanza del lustro.

Per l'evanescenze hai ragione tu. Avevo un 50 lire SPL-FDC (appena appena circolato, ancora con lustro, minimi segnetti nei campi) in collezione. Comprai un 50 lire non circolato, con forti evanescenze (fu un'occasione, lo pagai poco). Ebbene, non me la sentii di metterlo in collezione, ma chiesi un parere ad un perito che me la chiuse "SPL+ evanescenze" (sebbene, lo ricordo, la moneta non avesse circolato), la vendetti poi ricavandoci una decina di euro. La tentazione di avere un FDC è stata forte, e alla fine ho comprato un vero FDC, senza evanescenze, pieno pieno, con ampio lustro, rimpiazzando lo SPL-FDC, con mia soddisfazione, senza curarmi di aver "fatto l'investimento", ma solo per la gioia di avere un "gioiellino". (Comunque, pure fosse stato un q.FDC, la sostanza non sarebbe cambiata. Mi basta che la moneta non abbia circolato e che sia "sana")

Perchè, in fin dei conti, chi ama la moneta circolata, "sbandiera" il fascino del circolato (etc. etc.). Io amo i FDC perchè brillano, non hanno svolto la loro funzione di circolazione, siamo d'accordo, ma sono al pari delle monete circolate (conservando il loro valore legale), ma sono considerabili - appunto - dei gioielli. Di indole, l'essere umano pulisce l'argenteria, per far ritornare l'argento "brillante". Non è forsa la voglia di far sbrilluccicare di nuovo il vaso, il boccale, la ceneria, la bomboniera, o quel che sia, di argento?

Ma la moneta possiede qualcosa in più: L'artisticità. Una mano che ha raffigurato i rilievi, e l'altra che l'ha incisi. Un tema. Una raffigurazione che DEVE essere quanto più integra possibile. Perciò, io esigo dalla moneta il massimo: Rilievi, Lustro, Assenza di difetti congeniti. Tollero i segni di contatto, o impercettibili difetti (che portano la moneta da FDC a q.FDC).

Se non mi posso permettere una moneta molto rara in FDC, la prenderò in SPL. Ma non prenderò tale moneta in BB ( o peggio ancora, in MB o inferiore). Piuttosto mi tengo il buco. Per una grande rarità (R3, R4, R5), posso scendere anche fino al BB pieno, ma sempre in subordine a monete R2, R, C e NC di conservazione SPL o superiore.

Sai, in parte ti do ragione. Dico in parte perchè a me avere una moneta in FDC non dispiace, però io non lo pretendo per forza, se c'è va bene se no mi tengo quella che ho. Però se dovessi comprare un FDC lo farei solo per la bellezza: i pezzi da 1 e 2 lire Aquila Sabauda, sinceramente, le prenderei solo alla massima conservazione. Questo perche sono monete bellissime, mi affascinano da morire. E perciò mi piace osservalle al loro massimo splendore. Però, altra monete che non siano così belle, anche comuni e non, mi accontento anche del BB. Per la Rep. It. ho deciso di prenderle in BB - SPL, con FDC sulle monete che mi affacinano (tipo 1 lira Arancia). Vorrei precisare anche che si tratta di una questione economica, dopo tutto. Ciao :) .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×