Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Risposte migliori

Cecco
Mi è stato fatto vedere un carlino di Alfonso II d'Aragona, ho notato che differisce nella leggenda rispetto a quelli inseriti sia nel Pannuti-Riccio, sia nel Biaggi, questa riporta:

+ DNS°M°ADIVT°ET°EGO°D°IN°M Palato al 1° ed al 4°
+ ALFONSVS°D°G°R°ARARAG°S°C°V

Il P.R. ne riporta due

+ DNS°M°ADIVT°ET EGO DESP°I°ME Palato al 1° ed al 4°
+ ALFONSVS°D°G°R°ARA°S°C°V°F

+ DNS°M°ADIVT°ET°EGO°D°I°M Palato al 2° ed al 3°
+ ALFONSVS°D°G°R°AR°S°C°V°F

Secondo voi questa moneta si può considerare con una catalogazione diversa, quindi come un pezzo unico o bisogna fare riferimento sempre alla numerazione del PR e quindi considerarla variante con lo stesso grado di rarità( C e NC)?
Grazie a chi mi vorrà chiarire quaesto dubbio.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Ciao Cecco.
Anzitutto vorrei dire una cosa e cioè che il carlino di cui tu parli appartiene alla serie monetale di [color=red]Alfonso I d'Aragona e non Alfonso II[/color].
A parte questa segnalazione io posso dirti una cosa e cioè che la prova del fuoco te la può dare il C.N.I. Io non lo posseggo per intero il volume in cui è catalogato il carlino di cui parli, ho solo alcune parti di tale volume.Comunque il C.N.I. porta tutta una grande quantità di varianti non solo delle leggende (sul P.R. sono appuntate le più rilevanti) ma anche dei punti di separazione e di una serie di particolari praticamente inutili.Cercherò di farti sapere qualcosa in più se posso.
Cerca però anche di leggere sul C.N.I. attraverso fonti diverse e poi se dovessi sapere tu qualcosa per primo comunicacelo.
Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Grazie Gionata, è stato chiaramente un errore di battitura :blink: ma ARARAG cosa significa? Non dovrebbe essere al massimo ARAG, cioè Aragona, potrebbe essere un errore di conio?Poi ti chiedo un'altra cosa visto che sei un esperto, perchè sono particolari inutili, io ho notato che in altri casi vengono identificate con un numero diverso di catalogazione, in quali casi ciò avviene?
Per quanto riguarda il CNI non ho il volume quindi non posso verificare, se puoi farlo tu mi faresti una cosa gradita.
Praticamente per un eventuale acquisto di questa moneta la quotazione dovrebbe essere quella dei tipi segnalati nel PR?Tu mi consigli di prenderla?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

expo77
il CNI per chi è di Napoli, lo può trovare alla biblioteca nazionale Vitt. Em.III
, TUTTI I VOLUMI

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Ciao Cecco ho una novità per te.Su un listino A&B che ho scaricato da internet un pò di tempo fa, di cui non riesco a capire a che mese del 2005 appartiene, ho segnato la moneta di cui tu parli non riportata sul P.R.
Risulta avere rarità R e il suo prezzo di partenza d'asta in conservazione qSPL è di 160 Euro.
Non c'è nessuna immagine per cui non so dirti se la conservazione è un vero e proprio qSPL o è di meno.
Per ora non so darti altre informazioni ma se ho qualche novità non esiterò a comunicartelo.
La moneta in oggetto non è presente nelle copie del CNI che possiedo per cui non posso vedere lì ma posso chiedere a qualcuno che lo possiede e ti farò sapere.
A volte vi sono particolari inutili come dare un differente numero di catalogazione a monete che hanno la stessa leggenda ma che variano solo per la disposizione di punteggiatura e segnetti nella leggenda stessa tra le lettere.
Devi sapere che era molto facile in questa epoca che si spaccassero i conii dopo alcune battiture per cui di frequente si dovevano cambiare e non si riuscivano ad ottenerne di perfettamente eguali.Esistono miglialia di varianti di ogni tipo di carlino e non.Ho effettuato una sorta di media pesata dei carlini che rientravano nella collezione di un mio amico,una collezione tra le più belle d'Italia per quanto riguarda Napoli, e ti dico che il 70% di carlini che dovrebbero essere dello stesso tipo e dello stesso numero di catalogazione in realtà presentavano varietà di conio soprattutto nella leggenda.
Non conosco la conservazione della moneta di cui tu parli ma se tu collezioni medioevo e Napoli sicuramente ne vale la pena comprarla.Dipende poi dal prezzo.
Fammi sapere.
Tra l'altro tu cosa collezioni Cecco?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Grazie Gionata per l'interessamento.
Diciamo che la maggior parte delle monete che posseggo sono di zecche meridionali Napoli e Messina in primis, anche se ne ho di altre zone e di altre epoche, in effetti non ho ancora orientato la mia collezione, per il momento mi piace svariare sulle fascie ed al centrocampo :D
Nel frattempo sto valutando l'acquisto del CNI vol XIX.
Per la moneta mi ha chiesto 200 euro penso che non la prenderò.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Il prezzo potrebbe essere anche onesto dipende dalla conservazione.
Che conservazione ha??

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Potrebbe essere un BB+? Però non sono sicuro, vedrò se mi fa fare una foto così la posto, almeno se non la prendo mi rimane la foto :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Ok aspetto la foto.
Ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Il rovescio non è come il dritto purtroppo.
Comuqnue direi un BB.
Grazie.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Secondo te è meglio il dritto?Pensavo il contrario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Si perchè nel rovescio la partizione in basso sulla destra sembra graffiato o comunque sembra che ci siano residui di una spazzolatura (sembra dalla foto).
Comunque non è male.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
No Gionata non ha nessun graffio o spazzolatura, io però intendevo che a me il rovescio mi pareva meglio conservato, a meno che non sbaglio io confondendo il diritto con il rovescio.
A tal proposito giusto per togliermi ogni dubbio, il diritto non è quello dove c'è il nome del re o imperatore?In questo caso la faccia con lo stemma aragonese, o mi sbaglio?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Il dritto è dove c'è il re in trono con protomi di leone e globo crucifero.
Lo stemma partito è il rovescio.
Comunque è qualcosa di convenzionale.
In effetti in tutti i carlini medioevali in linea di massima il re in trono c'è sempre.E' per questo che si presume sia il dritto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Dimenticavo....
Evidentemente ho visto male nella scannerizzazione.
Comunque nel complesso non è male la moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
Grazie Gionata per i chiarimenti, per la moneta vedrò se prenderla, intanto ho già fatto una spesa, ho preso il XIX volume del CNI, ancora però mi deve arrivare :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco
E' arrivato oggi, ho dato un'occhiata ai carlini di Alfonso, in effetti ci sono un sacco di varianti nelle scritte, ma per ognuna non ci dovrebbe essere un grado di rarità?Oppure dovrebbero essere classificate tutte con lo stesso grado? <_<

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Dipende dalla variante la rarità.
Ad esempio sul Cagiati le più rare sono segnate.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
:)
lo so è triste ci ogliono un sacco di libri e volumi.A mio parere nemmeno il Cagiati è completo...Fai così procurati qualche testo originale se puoi e poi i più costosi li fotocopi.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Ma di dove sei Cecco?
Sempre se non ti da fastidio dirlo!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Horben Tumblebelly
Non ho il Cagiati perchè il P.R. è molto migliore e contiene tutte le correzioni degli errori del Cagiati stesso e del C.N.I.
Ma se tu mi spiegassi meglio quello che collezioni potrei aiutarti di più!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×