Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
scalptor

Aiuto con piccola siciliana medievale

Risposte migliori

scalptor
Supporter

Salve,

chiedo il vostro aiuto per la corretta catalogazione di questo piccolo denario di biglione, del peso di 0,66g, che a prima vista mi sembra va di Carlo I d'Angio ma che non trovo nei testi.

Grazie

Carico prima il dritto (?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor
Supporter

E poi il rovescio (?)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Molto strana, e non la ricordo per Carlo 1° d'Angiò (che credo abbia sempre la croce su uno dei due lati, e sull'altro K, o KA, o pochi altri segni). La cosa più strana, per un denaro medievale, è l'assenza della croce.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

odjob

Salute

dovrebbe trattarsi di un

Denaro di Carlo I D'Angiò(1266-1282)coniato a Messina

al D/dovrebbe avere una croce in ornato ed in periferia la scritta K.DEI G.REX SICIL

ma quello postato in questa discussione,come ha già detto augustus,è in incuso;infatti presenta due Rovesci e cioè ,su ambo i lati,il palmizio.Bisognerebbe leggere la scritta del R/ se è uguale anche al D/

Il Denaro con croce al D/ e palmizio al R/ ha riferimento BIAGGI 1299

--Salutoni

-odjob

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arthas

La mia impressione è che sia un denaro in mistura di Carlo d'Angio battuto a Messina , tipo croce/palmizio (Spahr 53) solo che potrebbe trattarsi un errore di battitura, forse un denarino è rimasto attaccato al conio superiore e ribattuto su di un altro...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scalptor
Supporter

Innanzitutto grazie a tutti per i contributi.

Quando ho preso la moneta in mano e notata la palma avevo anch'io pensato al raro denario di Carlo I (Spahr 53) solo che non coincide una delle facce (ma l'altra direi di sí). Tenderei ad escludere che si tratti di un errore di battitura in quanto, a parte i globetti in incuso su una delle due facce, tutto il resto é in rilievo e anche il contorno appare differente.

Ció che avevo pensato era che potesse trattarsi di una emissione "continentale" di questo regnante e perció non riportata dallo Spahr o, in alternativa, di un inedito della stessa serie poiché non mi pare che altri regnanti abbiano utilizzato questo tipo di conio.

A questo punto bisognerebbe cercare di decrifrare il contorno e, anche se la cosa mi pare alquanto difficile viste le condizioni della moneta, ci proveró domani con una buona lente.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Liutprand

Mi sembra proprio che si tratti di un denaro di Carlo d'Angiò per Messina, tipo Palmizio, rif. Spahr 53. Te ne posto una foto per confronto trovata sulla...baia.

post-8785-1267343432,22_thumb.jpg

post-8785-1267343448,02_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

apuliensis

Innanzitutto grazie a tutti per i contributi.

Quando ho preso la moneta in mano e notata la palma avevo anch'io pensato al raro denario di Carlo I (Spahr 53) solo che non coincide una delle facce (ma l'altra direi di sí). Tenderei ad escludere che si tratti di un errore di battitura in quanto, a parte i globetti in incuso su una delle due facce, tutto il resto é in rilievo e anche il contorno appare differente.

Ció che avevo pensato era che potesse trattarsi di una emissione "continentale" di questo regnante e perció non riportata dallo Spahr o, in alternativa, di un inedito della stessa serie poiché non mi pare che altri regnanti abbiano utilizzato questo tipo di conio.

A questo punto bisognerebbe cercare di decrifrare il contorno e, anche se la cosa mi pare alquanto difficile viste le condizioni della moneta, ci proveró domani con una buona lente.

si tratta semplicemente di un errore di battitura..ne sono stati riscontrati diversi di questi errori..la catalogazione come detto è Spahr 53 o Biaggi 1299..anche perchè il tondello così spezzettato è tipico di quella tipologia di denaro...saluti :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×