Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
AlfaOmega

nero druso

Risposte migliori

AlfaOmega

Rivisistando qualche moneta, mi è tornata in mano questo sesterzio di Nero Druso classificato come ric 93 ( claudio ), definito di zecca barbarica, ne ho testimnianza ( pur non capendoci), da due cartellini precedentemente apposti dai due possessori, uno è in inglese.

Dovrebbe trattarsi di moneta comune, ma se è brabarico l'indice dice poco o niente.

Al dritto dovrebbe essere: neroclavdivsdrvsvsgermanicvsimp

al rovescio: ticlavdivscaesaravgpmtrpimppp.

Opininioni sullo stile barbarico e su rarità?

Grazie Roberto

post-4498-1273599425,12_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

modulo_largo

retro

è molto bella, interessantissima, e sicuramente molto più rara della moneta originale ufficiale, complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Roberto,

francamente le caratteristiche "barbariche" si limitano ad una certa sommarietà nel ritratto e nel rovescio della moneta. La legenda non presenta lettere "strane" o modificate nella grafica... :blink:

D'altra parte ho trovato molti esemplari su CNG tra i quali:

1) sesterzio imperiale

NERO CLAUDIUS DRUSUS, father of Claudius. Died 9 BC. Æ Sestertius (28.18 gm). Rome mint. Struck under Claudius, 41-42 AD. Bare head left / Claudius seated left on curule chair, holding branch and roll; weapons and armor on either side of globe beneath. RIC I 93 (Claudius); Von Kaenel 226 (V161/R199); BMCRE 157 (Claudius); Cohen 8. Estimate $750 Sold For $650

2-3) sesterzi di imitazione balcanica

NERO CLAUDIUS DRUSUS, father of Claudius. Died 9 BC. Æ Imitation Sestertius (33mm, 20.59 g). Uncertain Balkan mint. Bare head left / Claudius seated left on curule chair, holding branch and roll; weapons and armor on either side of globe beneath. Cf. RIC I 93 (Claudius); cf. BMCRE 157 (Claudius); cf. Cohen 8. Estimate $150. Sold for $160.

CLAUDIUS, in the name of Nero Claudius Drusus. 41-54 AD. Æ Sestertius (34mm, 23.70 gm). Balkan imitation. Struck circa 41-50 AD(?). Laureate head left / Claudius seated left on curule chair, holding branch, various weapons and shields lying about; SC in exergue. RIC I 93; von Kaenel 206 (V147/R181); Cohen 8 (Nero Drusus). Near VF, green and gray patina, exceptional for an imitation. Estimate $200. Sold for $165

Il tuo probabilmente appertiene al secondo gruppo. La rarità non so indicarla.

Ciao

Illyricum

:)

post-3754-1273609419,23_thumb.jpg

post-3754-1273609451,84_thumb.jpg

post-3754-1273609552,61_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Ciao Andrea, ma a parte quanto affermato da CNG ci sono altri elementi (letteratura ecc.) per affermare che gli ultimi due sono balcanici? E di dove ? Imitazione di falsari o zecche itineranti, es. militari? La cosa ovviamente mi interessa. I due sesterzi non sono molto atipici, l'incisione è appena peggiore rispetto al primo, che è di qualità molto elevata. Per Claudio si conoscono molti assi (specie "Minerva") considerati più o meno "barbarici", che probabilmente provengono dalla Gallia, forse da zecca ufficiale. Il funzionamento di Lugdunum in questo periodo è discusso, ma mi risulta sia considerato molto probabile.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Gianfranco,

in effetti la moneta postata non ha caratteristiche chiaramente "barbariche". Come detto sopra la legenda non presenta anomalie, così come il ritratto ed il rovescio.

Francamente anche i due "CNG coin's" non mi pare si discostino troppo dal primo, scelto apposta per evidenziare una relativa somiglianza con i secondi e per stimolare la discussione.

Allego anche la seguente moneta:

Claudius imitation in excellent style, hard to distinguish from the official pieces.

TI CLAVDIVS CAESAR AVG PM TRP IMP/CERES AVGVSTA, Ceres seated left, veiled and draped, on ornamental throne, holding 2 grain ears and nearly-horizontal long torch.

Prototype: RIC 94. See alos RIC 110 of "c.50-54". B&S XIV pages 217-233. See 372 a "provincial imitation." See 361/1 for dotted throne parts.

It is difficult to decide if this might be official. Official examples seem to have (weakly) barred A's. If this is truly an unofficial imitation, it is a remarkable one.

Obtained in Britain with a ticket calling it a "Romano-British imitation."

Ti segnalo il sito da cui l'ho tratto se non lo conoscessi già, altrimenti ti invito a darci un'occhiata:

http://esty.ancients.info/imit/imitclaudius.html

Ci troverai gli esempi già da te citati di assi imitativi tipo Minerva ed i sesterzi tipo SPES e LIBERTAS.

E quelli di altri imperatori del I°-II° secolo d.C.

Tornando ai tre sesterzi postati volevo solo sottolineare che anche il peso non aiuta (pur non conoscendo quello della moneta di Roberto); solo il 2 è lievemente sottopeso rispetto ai sesterzi imperiali, il cui peso ad una prima analisi su una decina scarsa di conii va dai 23 ai 28 gr.

E anche i tratti del ritratto mi pare rientrino nella variabilità dei tratti fisico-somatici di Claudio.

Ciao

Illyricum

:)

post-3754-1273776656,82_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

Davvero bello e utile quel sito inglese, non lo avevo mai guardato. L'ultima moneta che hai postato, pur essendo "abbastanza" somigliante alle classiche, ha una Vesta con un testone sproporzionato; e anche il ritratto di Claudio è un po' strano.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ho trovato un altra CERES di Claudio nettamente barbarica:

Claudius Ae As, Barbaric imitation, rare. 50 A.D.?

OBVERSE: botched, mirror image legend. bust of Claudius right.

REVERSE:CERES.AVGVSTI.S.C. ceres deated left.

This is a highly uncommon Barbaric issue of a Cladius As. Most barbaric issues at this time were made of the Claudius Sestertius with the Spes reverse. A really well preserved and interesting coin, with an even green patina.

10.7gm. 25mm.

da

http://www.vcoins.com/ancient/nemesis/store/viewItem.asp?idProduct=4160

Tutto ciò per dire che di solito si notano differenze abbastanza macroscopiche che in questi esemplari non si apprezzano. E nemmeno in quella di Roberto, a mio avviso...

Ciao

lllyricum

:)

PS: immaginavo che avresti apprezzato quel link... abbastanza gustoso per i tuoi interessi! :D Avrai visto anche la home principale

http://esty.ancients.info/imit/index.html#1stAE

ed in fondo c'è il collegamento ad altre sezioni (Nerone, Antonino Pio, etc...)

post-3754-1273777987,45_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlfaOmega

Bel sito Andrea interessante; se aiuta la mia è 19.1 grammi.

Roberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

E in effetti è decisamente leggera, circa il 20% meno della media.

Quanto al sito, la home principale la conoscevo, è interessante anche per i suberati e per le imitazioni delle repubblicane. Non avevo visto invece i bronzi imperiali.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

DE GREGE EPICURI

A questo punto, non posso evitare di postare anche la mia! E' abbastanza incrostata (specie al R), inoltre la patina verde mi lascia un po' perplesso...

post-4948-1273949561,47_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini
Supporter

Ed ecco il rovescio.

post-4948-1273949607,05_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dott. Gordon Freeman

mi sembra dello stesso tipo , barbarica ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Doc,

pur nell'incertezza di non avere chiari riferimenti (vedi post sopra) per me è imperiale.

Se confronti la tua con il primo dei confronti postati precedentemente mi pare se non identica molto simile (ritratto, capelli sulla nuca, allungamento del busto prima della legenda NERO...

Il rovescio ha buoni dettagli e nulla di anomalo o inconsueto rispetto alla moneta imperiale (anche a livello di legenda e caratteri grafici della stessa).

A mio modo di vederla non ravviso nulla di "barbarico". E tra l'altro mi pare molto gradevole. ;)

Ciao

Illyricum

:)

post-3754-1274094919,14_thumb.jpg

post-3754-1274094991,27_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×