Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
cibcib

10 Lire vecchio conio legenda capovolta

Risposte migliori

cibcib

Negli anni 1948, 1949 e 1950 le 10 Lire esistono sia con la legenda normale che capovolta.

La domanda è semplice: quand'è che queste monete sono con la legenda capovolta?

La domanda nasce dal fatto che ho sempre considerato come legenda giusta quelle monete

che, guardando il lato dell'olivo, hanno la scritta Repubblica Italiana leggibile.

Ieri parlando con un mio amico mi ha detto che lui sostiene che sia l'opposto, ovvero dovrebbe

essere leggibile la scritta quando si guarda il pegaso dato che rappresenta il dritto della moneta.

HELP !!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

L'Attardi indica che "la moneta va tenuta guardando il contorno dal lato del dritto" ossia dalla parte del pegaso,poi continua"e se presenta ,nel contorno,la R di REPUBBLICA centralmente,la posizione è corretta,ossia guardando la moneta al dritto,tenendo la moneta con la scritta "REPUBBLICA ITALIANA "orizzontale l'asse ideale,perpendicolare rispetto alla scritta,dovrebbe coincidere con la lettera R di repubblica,se la scritta è rovesciata allora è capovolta quando il simbolo o+o coincide con l'asse,se invece il rombo di <> ACILBBVPER O+O ANAILATI (le lettere dovrebbero essere rovesciate) coincide con lasse allora è capovolta ed invertita,negli altri casi è capovolta e spostata

Spero di essere stato chiaro :lol:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Non sono certo di aver capito: se metto la moneta di taglio e leggo la

scritta Repubblica Italiana, in alto ho il rovescio ed in basso il dritto?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quasar

Non sono certo di aver capito: se metto la moneta di taglio e leggo la

scritta Repubblica Italiana, in alto ho il rovescio ed in basso il dritto?

Cib,qui ho un solo 10 lire Pegaso e per giunta periziato.Lungo il contorno,per leggere Repubblica Italiana dritta,il rovescio,cioè il ramo di olivo,sta in alto.

E' del 1948 e periziato da Tevere.Non credo che abbia la leggenda capovolta sennò lo avrebbe segnalato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

Come possiamo definire questa particolarità?

Variante difetto o errore? io credo sia un difetto voi che ne pensate?

Perchè nel 46 e 47 questa particolarità non emerge?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cibcib

Come possiamo definire questa particolarità?

Variante difetto o errore? io credo sia un difetto voi che ne pensate?

Perchè nel 46 e 47 questa particolarità non emerge?

ciao cecco,

io personalmente la definirei forse errore, credo anche molto comune, forse sono perfino più difficili da trovare quelle "normali"

in realtà anche il 46 ed il 47 hanno questo difetto, solo che sono rare per cui iniziare a collezionarne una per tipo diventa un po' dispendioso.... :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Io direi ne errore, ne difetto ne variante. Credo che per le 10 lire Olivo valga lo stesso discorso delle monete del regno con i FERT o degli attuali 2 Euro: i tondelli venivano preparati, incusi sul contorno compresi, prima di coniare le due facce della moneta, così che il senso delle scritte è ed era assolutamente random, a seconda di come il tondello finisce sotto il conio.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

saldi-saldi

Io direi ne errore, ne difetto ne variante. Credo che per le 10 lire Olivo valga lo stesso discorso delle monete del regno con i FERT o degli attuali 2 Euro: i tondelli venivano preparati, incusi sul contorno compresi, prima di coniare le due facce della moneta, così che il senso delle scritte è ed era assolutamente random, a seconda di come il tondello finisce sotto il conio.

penso che sia proprio cosi.....se dovevano e devono tuttora sistemare ogni singolo tondello in modo giusto penso che alla zecca diventino ciechi e che le monete del 2002 x l altissima tiratura non anno ancora oggi finito di coniarle....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

Io direi ne errore, ne difetto ne variante. Credo che per le 10 lire Olivo valga lo stesso discorso delle monete del regno con i FERT o degli attuali 2 Euro: i tondelli venivano preparati, incusi sul contorno compresi, prima di coniare le due facce della moneta, così che il senso delle scritte è ed era assolutamente random, a seconda di come il tondello finisce sotto il conio.

Si, hai perfettamente ragione, effettivamente è impensabile il contrario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cecco89

Come possiamo definire questa particolarità?

Variante difetto o errore? io credo sia un difetto voi che ne pensate?

Perchè nel 46 e 47 questa particolarità non emerge?

in realtà anche il 46 ed il 47 hanno questo difetto, solo che sono rare per cui iniziare a collezionarne una per tipo diventa un po' dispendioso.... :D

Si, sicuramente.

Personalmente non ero a conoscenza di questo particolare, non ci avevo mai fatto caso e leggendo la discussione avevo capito che in questi anni questo particolare non ci fosse, per questo mi chiedevo il perché.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

forza_italia

Io direi ne errore, ne difetto ne variante. Credo che per le 10 lire Olivo valga lo stesso discorso delle monete del regno con i FERT o degli attuali 2 Euro: i tondelli venivano preparati, incusi sul contorno compresi, prima di coniare le due facce della moneta, così che il senso delle scritte è ed era assolutamente random, a seconda di come il tondello finisce sotto il conio.

Sì, dovrebbe essere proprio così

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paololita

Come mai questo non avviene anche per le 500 lire Caravelle, le quali anno anch'esse la scritta sul bordo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Paolino67

Come mai questo non avviene anche per le 500 lire Caravelle, le quali anno anch'esse la scritta sul bordo?

Perchè nelle caravelle, essendo la scritta sul contorno in rilievo (e non in incuso come per le altre monete citate), la scritta stessa viene coniata contemporaneamente alle due facce, grazie ad una ghiera dove è impressa in incuso la scritta.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

AlbericoLepore

cliccare sulla rotellina in basso adestra e mettere alta qualità per vederla

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Si dovrebbe avere la leggenda capovolta, io non darei molta importanza al senso della leggenda, perché in fase di coniazione il verso era del tutto casuale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cacasenno

Comunque è una variante riportata da Attardi, riconosciuta e segnalata nelle perizie di molti professionisti.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

soleshine

Comunque è una variante riportata da Attardi, riconosciuta e segnalata nelle perizie di molti professionisti.

Non la assimilerei ad una variante, io per variante intendo una moneta ottenuta a seguito di una modifica del conio, qui i coni sono gli stessi, poi che molti professionisti ci marcino perché cosi guadagnano qualche euro in più ben per loro, il fatto che l'Attardi l'abbia segnalata non deve essere per forza indice che uno deve possederla per completare la raccolta.

Modificato da soleshine

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

elledi

Non possiamo a mio parere considerarlo errore...variante.....avremmo potuto definirla tale se nel decreto di emissione fosse stato precisato il senso di lettura della legenda....direi quindi una curiosità numismatica, relativa al processo di coniazione.

 

Parlare di plus valore però mi pare azzardato.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

El Chupacabra

Concordo con la definizione di "curiosità".

 

Una precisazione: tutt'e cinque i millesimi possono presentarla. Io, per esempio, ho il 1946.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora


Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×