Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
Vincenzo

Richiesta foto

Risposte migliori

Vincenzo

Salve,

avrei bisogno di un aiuto per una foto di ottima qualità di una didracma romano-campana, seconda serie, testa di Apollo/cavallo libero e astro a 8 raggi.

Dovrebbe essere proveniente da qualche catalogo d'asta, con tutti i riferimenti noti, possibilmente da trarre on line.

Ho trovato solo didracme della seconda serie con astro a 16 raggi, la più comune e quella cronologicamente più antica.

Ringrazio anticipatamente,

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Salvo sviste non mi pare che negli ultimi anni sia apparsa questa didramma con astro a 8 raggi.

Crawford (RRC) 15/1a

L'ultima apparizione che ho censito risale al 2001 (quindi fuori dai motori di ricerca).

Di questa tipologia ho le immagini di 4 didramme: se non si trova nulla di più recente e se possono andare bene, posso tentare di scannerizzarle dai rispettivi cataloghi d'asta ad una risoluzione maggiore.

La prima didramma la trovi su questa scheda del catalogo: http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-RC/5

NAC L - lotto 1428

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Münzen & Medaillen (Basel 6/12/1968) 38 (collez. Voirol) lotto 91

(successivamente apparsa in Sternberg VIII (16/11/1978) lotto 382)

post-4217-003104900 1290803586_thumb.jpg

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

NFA (Numismatic Fine Arts) XXVII (4/12/1991) lotto 236

post-4217-045503000 1290803833_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

NFA (Numismatic Fine Arts) VII (6/12/1979) lotto 354

post-4217-063111500 1290803918_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Salvo sviste non mi pare che negli ultimi anni sia apparsa questa didramma con astro a 8 raggi.

Crawford (RRC) 15/1a

L'ultima apparizione che ho censito risale al 2001 (quindi fuori dai motori di ricerca).

Di questa tipologia ho le immagini di 4 didramme: se non si trova nulla di più recente e se possono andare bene, posso tentare di scannerizzarle dai rispettivi cataloghi d'asta ad una risoluzione maggiore.

La prima didramma la trovi su questa scheda del catalogo: http://numismatica-classica.lamoneta.it/moneta/R-RC/5

NAC L - lotto 1428

Grazie mille per la risposta.

Questa moneta ha dettagli chiari. Ma NAC - lotto 1428 che data precisa ha? E' raggiungibile on line in qualche modo? A colori non si trova nessuna foto?

Grazie ancora,

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Nel link dato se clicchi il simbolo dell'euro (entro un cerchio bianco) ci trovi i passaggi d'asta (con il peso della moneta dato dal catalogo d'asta).

Comunque è NAC L (18/5/2001) lotto 1428

A colori purtroppo nulla: sono tutti passaggi d'asta datati.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Nel link dato se clicchi il simbolo dell'euro (entro un cerchio bianco) ci trovi i passaggi d'asta (con il peso della moneta dato dal catalogo d'asta).

Comunque è NAC L (18/5/2001) lotto 1428

A colori purtroppo nulla: sono tutti passaggi d'asta datati.

Trovato tutto. Grazie ancora.

Peccato che non ci sia nulla a colori.

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Scusami ancora,

come faccio dal catalogo a prendere l'immagine.

Ho già il permesso della NAC di utilizzare le immagini della loro casa d'aste a scopi scientifici, ma non trovandola su internet la dovrei prendere dal forum.

E' possibile?

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Per far comparire le opzioni di salvare le immagini occorre resistrarsi al catalogo.

Però le foto inserite nel catalogo sono state ridotte in pixel (quindi non molto adatte alla stampa).

Se hai scelto quella della NAC ti scannerizzo la foto ad una risoluzione maggiore.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Per far comparire le opzioni di salvare le immagini occorre resistrarsi al catalogo.

Però le foto inserite nel catalogo sono state ridotte in pixel (quindi non molto adatte alla stampa).

Se hai scelto quella della NAC ti scannerizzo la foto ad una risoluzione maggiore.

In effetti le foto sul catalogo sono in bassa risoluzione, ma credevo fossero le uniche. Ma se c'è un alternativa....

Ti ringrazio nuovamente. Sei gentilissimo.

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

legionario

Inviami per MP il tuo indirizzo email (anche se mi sembra di averlo)

Probabilmente è il nuovo scanner che uso, ma le immagini sono nettamente migliori rispetto a quelle che avevo inserito nel catalogo (a questo punto le aggiorno).

Se possiedi Photoshop ti invio le foto anche in formato PSD.

Modificato da legionario

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Non è esatto. Le foto sul catalogo sono attualmente a piena risoluzione o perlomeno la stessa risoluzione a cui sono state caricate. Lo script che le mostra le adatta alla risoluzione dello schermo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arthas

Salve,

avrei bisogno di un aiuto per una foto di ottima qualità di una didracma romano-campana, seconda serie, testa di Apollo/cavallo libero e astro a 8 raggi.

Vuoi fare una comparazione con il rovescio dello statere di Arpi? ;) :P

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Salve,

avrei bisogno di un aiuto per una foto di ottima qualità di una didracma romano-campana, seconda serie, testa di Apollo/cavallo libero e astro a 8 raggi.

Vuoi fare una comparazione con il rovescio dello statere di Arpi? ;) :P

Bravissimo Arthas...ci hai preso in pieno.

Vincenzo.

P.S. Per curiosità, tu quando lo dati lo statere arpano?

Modificato da Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arthas

Guardi non è una questione facile, anzitutto per l'identificazione di quel Dazos, nome che ritroviamo anche nelle monete di Salapia e Rubi, e benchè sia un nome comune per l'epoca potrebbe anche non essere dissociato a queste emissioni.

Dato il peso direi che cronologicamente non dovremmo superare il 275 a.C. circa se lo rapportiamo alle riduzioni tarentine, ma lo stesso tempo non condivido una cronologia alta che pone come il 325 a.C. come inizio di questa emissione.

Quindi mi limiterei a datarlo semplicemente ai primi anni del III secolo a.C. , uso il condizionale perchè non ho avuto modo di studiare personalmente questo tipo di moneta, mi pare che l'esemplare più pesante sia di 7.60 gr. circa ma non mi sorprenderei se esistessero esemplari di peso maggiore. Lei che dice?

Modificato da Arthas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Esiste un tesoretto ritrovato nei pressi dell'antica Arpi, datato con buona approssimazione al 280 a.C.-275 a.C. e che contiene un esemplare di tale moneta, quindi sicuramente è di epoca anteriore.

Chiaro che si riferisca alla seconda serie didracma romano campana, con astro a 8 raggi.

Considerando che la prima serie di questa moneta presenta l'astro a 16 raggi ed è datata a partire dal 325 a.C.(cronologia alta di Laura Breglia), l'emissione a 8 raggi è successiva.

A questo si aggiunge che l'imitazione "provinciale" è successiva alla produzione romana(in questo caso campana).

Per tal ragione credo, che un fine IV(inteso come ultimi anni)-inizio III sia la data più probabile.

Quanto al peso, esiste un solo esemplare con peso di 7,60 gr., gli altri sono tutti attestabili sui 7,20-7,30 gr., il che fa supporre il piede ponderale campano e non quello acheo, con divisione binaria come a Taranto.

Una cosa è certa, che il "DAIOY", presente su queste monete, non può essere, come creduto da molti studiosi, quello della seconda guerra punica e quindi che tutta la monetazione arpana sia da collocare, con metodo ribassista, al periodo della discesa di Annibale.

Vincenzo.

Modificato da Vincenzo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Arthas

Una cosa è certa, che il "DAIOY", presente su queste monete, non può essere, come creduto da molti studiosi, quello della seconda guerra punica e quindi che tutta la monetazione arpana sia da collocare, con metodo ribassista, al periodo della discesa di Annibale.

Evidentemente no, credo ti riferisci al Dasius Altinius di Arpi, Dasius è infatti un nome come ho detto prima comune in questa regione, vi era un Dasius anche a Brundisium e a Salapia , secondo alcuni potrebbe essere un nome legato ad un alta carica cittadina.

Comunque concordo con la sua datazione.

Saluti, Arthas

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vincenzo

Una cosa è certa, che il "DAIOY", presente su queste monete, non può essere, come creduto da molti studiosi, quello della seconda guerra punica e quindi che tutta la monetazione arpana sia da collocare, con metodo ribassista, al periodo della discesa di Annibale.

Evidentemente no, credo ti riferisci al Dasius Altinius di Arpi, Dasius è infatti un nome come ho detto prima comune in questa regione, vi era un Dasius anche a Brundisium e a Salapia , secondo alcuni potrebbe essere un nome legato ad un alta carica cittadina.

Comunque concordo con la sua datazione.

Saluti, Arthas

Che sia un nome Proprio diffuso, concordo in pieno. Meno sul fatto che si tratti di un nome comune, come sostenuto da Mazzei, Lippolis e da ultimo Mangieri.

Non si spiegherebbe, la stessa posizione che per esempio in Salapia, occupano altri nomi, su monete aventi lo stesso tipo.

Più probabile che si tratti di magistrati che si alternenano. DAIOY, PYLLOY, PLOTIOY ecc. ecc.

Credo che saremo rimasti in pochi ad essere d'accordo per una datazione così alta....

Vincenzo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×