Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
mazzarello silvio

DOVE LE CONSERVATE

Risposte migliori

mazzarello silvio
Supporter

Ciao si parla sempre di stato di conservazione patine ecc ma voi in che modo conservate le vostre monete? Io ho sempre preferito i cassetti anche con qualche problema di catalogazione ma ho risolto così per la catalogazione e per una veloce ricerca nel programma, cosa ne dite.

post-4344-0-39811600-1292784593_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

dimenticavo questo è il cassetto di Alessandro III

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Ciao,

ti mostro come le conservo io. Vassoi di velluto (di Zecchi), cartellino sotto, moneta sopra. I buchi fra le varie monete sono predisposti all'inserimento di un cartellino con il ritratto del regnante, data di nascita e morte, che farò al più presto. Ogni moneta nuova, si sposta tutto, tanto per ora ci metto poco :rolleyes:

21cwc95.jpg

21otq2t.jpg

2nvfh9y.jpg

Lorenzo

- Scusate le foto :(

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

Scusate il panorama, ma trasloco fra 4 giorni........ :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

claudiodruso

al momento uso i vassoietti, ma ho ancora una sistemazione provvisoria.

a me non piace mettere il cartellino sotto la moneta... mi hai dato una buona idea con le etichette sul bordo...

il problema è che ho una collezione ancora abbastanza informe e cambio spesso di posto le monete.

vorrei trovare i vassoi con le caselle di dimensioni miste come quelle del tuo cassetto, dove si trovano? non ne ho viste in giro..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

ciao bella disposizione però a me non piacciono i cartellini sotto o vicino alle monete, i vassoi con caselle multiple sono quelli della leuchtturm che dispone di varie misure per le caselle

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao Silvio,

personalmente utilizzo vari raccoglitori della Leuchtturm ed una valigetta contenente vassoi analoghi.

Tengo tutto diviso per temi e/o epoche:

- denari e AR antoniniani (vassoi con caselle varie misure o con misura max. 22-23 mm)

- imperiali (intese come grossi moduli nel raccoglitore con caselle da 33 mm circa)

- AE antoniniani (vassoi con caselle varie misure)

- tardoimperiali (vassoi con caselle varie misure o con misura max. 22 mm)

Generalmente va abbastanza bene, a parte qualche "intruso" tipo gli AE1 di Giuliano che mi tocca mettere dopo gli ultimi bronzi grandi, in quanto non sta nelle caselle da 22 delle tardoimperiali (le AE 2 di solito si).

La targhetta con il nome dell'Imperatore la metto all'inizio, seguono le monete poste nei riquadri. Tra un imperatore e l'altro lascio 1-2 caselle vuote per nuove aggiunte (si spera).

Chiaro che hai un dispendio di spazio inutilizzato, se non altro per le caselle con i nomi.

Nel caso ad esempio delle tardoimperiali le divido per tipologia: es: Gloria Exercitus, Sol Invicto, FTR cavaliere, FTR altre, etc...

L'elenco delle monete è riportato su tabelle excel dove compaiono, divise per le varie categorie:

Imperatore, tipo di moneta (sesterzio, dupondio, asse, etc...), caratteristica del ritratto (elmato, radiato, laureato, scoperto,etc...), legenda del dritto, legenda del rovescio, divinità o personificazione e scena, diametro, anno di emisssione, riferimento alla sigla del venditore (catalogo ogni acquisto) ed eventualmente, in caso di più acquisti, nr.progressivi (es. INASTA - sigla INA - 1, 2, etc...).

All'inizio allegavo al vassoio un cartaceo con le caselle ma ogni volta che integravo dovevo rifarlo... un lavorone.

Ciao

Illyricum

:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fra crasellame

E io che pensavo svelaste DOVE le tenete... così passavo nella notte... :ph34r: :P

tornando in topic, preferisco - finché posso - tenerle in vassoi come Ghera ma senza cartellino né targhette, in pratica pascolano allo stato brado nel velluto :D

Le classificazioni, la provenienza ed altri dati li tengo in un database.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

Ciao anch’io le monete le ho divise per categorie denari sesterzi dupondi ecc , poi ho diviso le varie raccolte come ad esempio gli assi di restituzioni o la zecca di antiochia. Per quanto riguarda i cassetti ne ho di varie misure assortite a seconda della grandezza e sono in quei comodi box in alluminio dove si possono impilare, per quanto riguarda la catalogazione il numero che appare vicino al nome dell’imperatore è il numero di catalogazione del database che tempo fa’ avevamo comprato ed è personalizzabile a seconda della collezione che si vuole con varie sottocartelle.

Silvio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nippo

vorrei trovare i vassoi con le caselle di dimensioni miste come quelle del tuo cassetto, dove si trovano? non ne ho viste in giro..

...anche la Lindner li fa misti!

Anche a me l'idea del cartellino sotto alla moneta non fa impazzire...sarebbe meglio di lato....però un cartellino di lato fa raddoppiare i costi per i contenitori, cosa non da poco. E raddoppia anche l'ingombro....

Una soluzione migliore andrebbe studiata....possibile che nessuna casa produttrice di vassoi abbia mai pensato all'introduzione di un "cartellino a scomparsa" sotto la casella?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

BiondoFlavio82

Una soluzione migliore andrebbe studiata....possibile che nessuna casa produttrice di vassoi abbia mai pensato all'introduzione di un "cartellino a scomparsa" sotto la casella?

Però se il cartellino è nascosto tanto vale tenere un registro a parte...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mika

Io uso dei cofanetti da 16 caselle trovati da Abafil a Milano.

Sono delle rimanenze di qualche edizione fatta per terzi che svendono a 10 euro.

Il bello è che ci sta perfettamente la bustina Abafill da 35 mm,

quindi la moneta è imbustata ed incasellata nel cofanetto.

Questo permette alla moneta di stare perfettamente al centro della bustina senza nemmeno muoversi!

Poi ho stampato dei cartellini bianchi (che uso tenere sotto la bustina) con la descrizione dell'imperatore ed anno di regno, più una breve descrizione del R della moneta (denari, antoniniani o follis)

Sul retro del cartellino invece c'è la descrizione completa riportante:

imperatore

descrizione del D

descrizione del R

anno di conio

zecca

RIC.

ciao!

Modificato da mika

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mazzarello silvio
Supporter

ciao le monete da quello che ricordo non andrebbero tenute in bustine (ogni tanto bisognerebbe tirarle fuori a prendere un po' d'aria ) il problema del cartellino l'ho risolto attaccando sotto il bordo della casella una piastrina delle dimensioni della stessa di spessore 0,6 mm e di altezza 6 mm poi ho stampato con dymo le etichette è un po' laborioso e ci vuole pazienza ma il risultato mi sembra buono, se cliccate sulla foto potete ingrandirla e vedere i particolari

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

FlaviusDomitianus

Io ho riorganizzato il tutto da poco.

A monte c'è un catalogo su PC (file excel con collegamento ipertestuale a schede word, il tutto trasferito anche sul programma di danieles1981) tenuto in ordine di catalogo di riferimento: RIC2 per le imperiali, RPCII per le provinciali, con fogli distinti per nominale / modulo.

Le monete sono conservate nello stesso ordine.

Per garantirmi l'uniformità mi sono anche risolto ad adottare i cartellini con i dati salienti della moneta, che posiziono sotto la moneta stessa.

Ho scoperto che alla fine non mi danno un gran disturbo dal punto di vista estetico e sono una gran comodità quando ti devi destreggiare tra monete simili, tipo la serie dei denari.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ghera

A me esteticamente i cartellini piacciono molto. Li ho stampati su un cartellino color camoscio, un po' grosso, e l'effetto è davvero magnifico... :)

De gustibus :rolleyes:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Nippo

Una soluzione migliore andrebbe studiata....possibile che nessuna casa produttrice di vassoi abbia mai pensato all'introduzione di un "cartellino a scomparsa" sotto la casella?

Però se il cartellino è nascosto tanto vale tenere un registro a parte...

Beh...non mi pare esattamente la solita cosa...se devi dare illustrazione tecnico-teorica a qualcuno di una specifica moneta, non puoi tirar fuori un catalogo enciclopedico! Tiri fuori il cartellino e capisci al volo cos'è!

Il registro a parte ci deve sempre essere, è chiaro...ma mica sempre te lo puoi portare dietro!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

io per la catalogazione dei vassoi ho fatto diversamente, ho messo su un lato lettere, sull' altro numeri e poi ho riportato in un foglio tutti i dettagli precisi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×