Jump to content
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Sign in to follow this  
fra crasellame

Liguria Denari minuti di Genova

Recommended Posts

fra crasellame

Vediamo se riesco a raggruppare un po' di discussioni con le foto e l'aggiunta delle classificazioni e link al catalogo.

Spero di riuscire ad ordinare le monete in ordine cronologico.

Dalla discussione di lollone:

post-1677-0-10685400-1306132782_thumb.jp

peso:060 grammi

diametro: 12mm

Antoniotto Adorno

Il 17/5/2011 alle 00:07, adamaney dice:

diciamo "ufficialmente sì";

come scritto altrove, direi più probabilmente corretto ipotizzare dogi a vita tra dopo il 1339 e il 1396

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GEV9/2

Il 18/5/2011 alle 16:08, adamaney dice:

sempre troppo gentile dizzeta :)

il tempo è sempre poco :(

Gli esemplari col giglio inquartato sono analoghi per stile e metrologia agli esemplari con K REX, ovviamente attribuiti, direi ragionevolmente, a Carlo VI.

Sono stati perciò tradizionalmente attribuiti (a mio avviso correttamente) ad Antoniotto Adorno, in quanto governatore per Carlo VI nel periodo immediatamente contiguo.

Gli esemplari identici a quelli con il giglio inquartato, ma con [sigla]IANVA[sigla], appartengono verosimilmente alla forbice temporale immediatamente e ulteriormente precedente (perdonate il bisticcio di .. avverbi);

quanto tale forbice sia ampia (=quanto vada indietro nel tempo), ad oggi è impossibile determinarlo.

Quindi..

- sia poiché sono estremamente comuni, prodotti quindi - verosimilmente - in abbondante quantità,

- sia poiché quelli col giglio riportano il giglio stesso verosimilmente proprio per esserne differenziati

è - a mio parere, come ho avuto modo di scrivere parlando della riattribuzione dei grossi PRIMVS al secondo dogato del Boccanegra - altamente improbabile che siano stati emessi (solo) sotto Antoniotto Adorno governatore.

Sono, molto più semplicemente, la naturale evoluzione dei DVX IANVE, emessi probabilmente a partire da Simon Boccanegra e, ad un certo punto, troppo poveri per reggere la lega corrente (gli amici studiosi e collezionisti di frazionali genovesi avranno fatto caso.. sono ben note serie di denari DVX IANVE eccezionalmente sottili e comunemente sfrangiati perchè davvero poco consistenti).

In un momento che speriamo, un giorno, di scoprire (o di cui speriamo potere scrivere un'ipotesi con almeno qualche indizio serio rispetto ad un banale "sentore" personale...), si è a mio avviso abbandonato il tipo DVX IANVE per passare ad un tipo

- più povero in lega

ma

- più apprezzabile in dimensione

quindi

- di nuovo maneggevole

Il 18/5/2011 alle 22:06, monbalda dice:

Oltre a quanto detto e ben argomentato da Adamaney ,che condivido in pieno, segnalo le considerazioni fatte a proposito di una variante del denaro "per Siomn Boccanegra" ovvero del tipo DVX IANVE nella sezione "identificazioni monete", visto che si incrociano perfettamente con quanto qui espresso: http://www.lamoneta.it/topic/76931-moneta-genovesi/page__pid__826913#entry826913

Saluti MB

PS: mi era sfuggito questo di jagd:

post-1677-0-47136000-1306133141_thumb.jp

13mm di diametro, per 0.61 gr

Edited by adolfos
  • Like 1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Se non vado errato poi tocca a quello postato da Blackrunner86 qui:

post-1677-0-78602200-1306131145_thumb.jppost-1677-0-23724300-1306131159_thumb.jp

post-1677-0-16369700-1306131207_thumb.jp

Dettaglio postato da MB

Antoniotto Adorno

Mi pareva di vedere un'ombra del giglio dove indicano le freccette rosse.

In questo caso come poi confermato anche da DZ si tratta di una delle emissioni regolari per Antoniotto Adorno governatore tra quelle che ti ho indicato del CNI, (e come vedo anche sul nostro catalogo on-line: http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GEV9/2 , però con probabile variante di interpunzione (un punto prima della S invece di due).

Buonaserata MB

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Nella stessa discussione ho postato alcuni minuti, in attesa di nuove foto che provo a fare più tardi con più luce ecco quelle postate.

post-1677-0-72009900-1306131465_thumb.jp

post-1677-0-09056800-1306131482_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Ludovico o Giano di Campofregoso ?

post-1677-0-29206400-1306133785_thumb.jp

peso: 0,50 grammi

diametro: 1,1

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Eccoci a Carlo VII

post-1677-0-43276100-1306133979_thumb.jppost-1677-0-71748600-1306133991_thumb.jp

Denaro minuto - Carlo VII Re di Francia e Signore di Genova (1458-1461).

Mistura, il titolo d'argento scende a 97 millesimi fra il 1437 e il 1444 (circa al tempo di Tomaso di Campofregoso Doge XXI) e ancora a 83 millesimi intorno al 1492.

Diritto: C . R . F . D . IAN Castello che taglia in basso e giglio sopra

Rovescio: CO NR AD ? Croce intersecante

Raro (?)

CNI 14/30, MIR 100

Fonte Enrico Janin - I minuti della zecca di Genova e la loro classificazione - Fed. It. dei Circoli Numismatici Boll. di informazione Dic.1977

Cosa si comperava con un minuto? A questa domanda non è facile rispondere anche se siamo di fronte ad una moneta spicciola e quindi di facile corso. Si può citare a tale riguardo quanto afferma il Felloni: "... Nel settore edilizio, verso il 1441-1442 i maestri muratori ed i loro lavoranti ricevevano rispettivamente 9-10 soldi e 4-6 soldi per ogni giornata di lavoro, ma dopo un secolo siamo a 13 ed a 8 soldi...".

Moltiplicando per 12, si avranno le paghe giornaliere espresse in denari minuti. Dalla stessa fonte ho appreso che nel 1300 una mina di grano (116 litri e mezzo, cioè circa 90 Kg.) costava una lira: quindi circa 350 grammi di grano costavano un danaro. Nel 1450 erano necessarie invece tre lire per comperare una mina di grano, cioè circa 100 grammi di grano costavano un danaro.

(...)

Anche per quanto riguarda il peso, il discorso non può essere preciso perché, trattandosi di monete piccole e di poco valore, il controllo del peso non veniva certamente fatto pezzo per pezzo bensì a partite: che questo sia vero ce lo conferma ancora il Desimoni il quale, nelle sue "Tavole descrittive delle monete della zecca di Genova" (6) afferma a pag. XXVI che " ... I minuti o danari si riponevano e si pagavano in sacchetti da lire cinque ossia minuti 1200 per ciascun sacchetto, sotto multa per ognuno d'essi a cui mancassero più di tre denari...".

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GEV24/3

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Altro (probabile) Carlo VII postato a suo tempo da Blackrunner86

post-1677-0-46834500-1306134149_thumb.jppost-1677-0-12586000-1306134158_thumb.jp

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Sapevo che avrei fatto qualche casino :D questo probabile Pietro andrebbe prima di Carlo VII...

Mi sono permesso di ritagliare le foto

post-1677-0-82608100-1306134451_thumb.jppost-1677-0-18048200-1306134462_thumb.jp

Potrebbe essere un minuto di Pietro di Campofregoso perchè a destra del castello/porta urbica credo ci sia D U mentre sul R/ CO ...(NR AD) ... I rosetta ......mentre quelli simili (Raffaele Adorno, Giano e Lodovico di Campofregoso) hanno DV invece che DU

Qindi questa, a mio avviso, : http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-GEV23/4

Saluti

Share this post


Link to post
Share on other sites

fra crasellame

Altro Filippo di Cleves ?

post-1677-0-29785900-1306135727_thumb.jppost-1677-0-90706500-1306135737_thumb.jp

Me ne sono dimenticato uno :D

minuti033.jpgminuti034.jpg

Edited by fra crasellame

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

buon giorno fra.....m'invito e voglio participare anche io.... :lol: le ho ritrovati in fondo un tireto.....e non sapevo che aveveno tanta inportanze grazia voi.... :D esperti.......francamente troppo complesso per me farli parlare.... :blink: non mi sono abastanza instruito.... :lol: ...il primo......post-22197-0-67134500-1306137364_thumb.j peso 0.54 grammi

Edited by jagd

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

con la sua croce,o perso il suo verso....lo ripostero da un monento....... :unsure: allora uno veramente minuto....piccolissimo...7mmpost-22197-0-05684600-1306137514_thumb.j peso 0.29

Edited by jagd

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

il suo roverscio.... :D post-22197-0-94110800-1306137642_thumb.j peso 0.53

Edited by jagd

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

un altro..................4post-22197-0-28293400-1306137691_thumb.j

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

il suo roversciopost-22197-0-54872700-1306137761_thumb.j peso 0.33 grammi

Edited by jagd

Share this post


Link to post
Share on other sites

jagd

il suo altro lattopost-22197-0-94960300-1306137846_thumb.j peso 0.50 grammi

Edited by jagd

Share this post


Link to post
Share on other sites

Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
Sign in to follow this  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×
×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.