Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Nerone?

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Al D mi sembra proprio Nerone (capelli, collo...), però le condizioni della moneta lasciano dubbi comunque; e non si legge nulla. Al R, io vedo una figura seduta o quasi sdraiata verso sin., col braccio sinistro appoggiato e il destro sollevato. Mi par di vedere qualche residuo di lettera: forse..MAX- II oppure XI...Ho cercato tutte le possibilità per un quadrante di Nerone, senza trovare nulla di simile. Ho pensato anche a Claudio, ma quadranti simili non ce ne sono. Potrebbe essere un bronzetto provinciale? Le lettere però sembrano latine. E allora?

Dimenticavo: pesa 1,8 g. e misura 15 mm.

post-4948-0-56972200-1318532344_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Caio Ottavio

Salve Gianfranco.

Purtroppo lo stato di conservazione della moneta crea qualche difficoltà per la corretta identificazione. Io, comunque, ti consiglierei di muoverti su questa linea:

1) <<Nero AE Semis 63-64 AD. NERO CAES AVG IMP, laureate head right / TR POT PP, Roma, helmeted and in military dress, seated left on cuirass, holding wreath, resting on parazonium, various arms behind and around seat. S (value) to upper left, S-C in exergue. RIC 226; BMC 281; Sear5 1981>>

post-24898-0-27620700-1318534767_thumb.j

2) <<Nero AE Semis. Rome mint, ca 64 AD. NERO CAESAR AVG IMP, laureate head right / TR POT P P, SC below, Roma seated left on cuirass, holding wreath & parazonium, foot on helmet; S above. Cohen 332, RIC 227>>.

post-24898-0-60732700-1318534828_thumb.j

Il peso potrebbe risultare un po' calante, ma data la conservazione...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Grazie Caio Ottavio (stai diventando il mio...responsore ufficiale, o comunque abituale!) Le immagini sicuramente ci stanno, certo il peso è straordinariamente basso per un semisse, anche tenendo conto di un bel po' di bronzo perduto per usura. Mi vien da pensare a qualcosa di non ufficiale, ma per Nerone non ne so nulla, non mi risulta che ci fosse carenza di piccolo numerario.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

Ciao Gianfranco e Caio Ottavio.

Ritengo anch'io che sia un semisse sottopeso ma probabilmente della zecca di Lugdunum. Esistono infatti molte varianti del semisse con Roma al rovescio emessi sia dalla zecca di Roma che da quella di Lugdunum. Il RIC non riporta tutte le varianti di Nerone e ritengo non sia un testo esauriente se si vuole studiare questo imperatore, sono piu' completi il MacDowall o il BMCRE.

In particolare i semissi in rame battuti a Lugdunum sono mediamente con pesi piu' scarsi di quelli battuti a Roma. Guardando la foto del dritto della moneta di Gianfranco sembra che ci sia una legenda molto lunga che passi anche sopra la testa di Nerone, cio' sarebbe compatibile ad esempio con la moneta al numero 605 del MacDowall che ha:

- al dritto testa di Nerone a destra e legenda NERO CLAVD CAESAR AVG GERMANICVS

- al rovescio Roma seduta con legenda PONTIF MAX TR POT IMP PP

E' compatibile anche la MacDowall 606 che a un dritto uguale contrappone un rovescio con legenda piu' breve PONTIF MA TR P IMP PP, entrambe queste monete sono compatibili con la possibile presenza di MAX al rovescio come ipotizza Gianfranco. Esistono poi numerose altre varianti di legenda al dritto di solito piu' brevi.

C'è anche la possibilità che questo semisse faccia parte dei semissi non ufficiali e di cui parla il MacDowall nell'articolo "Nero’s Altar of Lugdunum Type" MacDowall 1965 Schw. Münzblatter 59. Questi semissi in rame non possono essere considerati prodotti di una zecca ufficiale e sono da considerarsi piu' come imitazioni barbariche o valuta a circolazione provinciale, per cui anche il peso molto basso sarebbe giustificato. In particolare ce ne sono due con Roma seduta al rovescio: il primo ha legenda ROMA SC mentre il secondo (piu' compatibile con la moneta di gpittini) ha come legenda CER QVINC ROM CON SC ed è raffigurato sul McDowall nella tavola XXI, g.

Secondo il MacDowall è stata proprio la mancanza di moneta di piccolo taglio verso la fine del regno di Nerone a portare alla emissione di semisses non ufficiali nelle province renane.

Modificato da cliff

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gpittini

DE GREGE EPICURI

Ti ringrazio, mi sembra anche una ipotesi piuttosto attendibile. Non conosco il Mac Dowell, neppure la sua opera principale con il catalogo delle monete: puoi darmi i dati completi? Si trova qualcosa in rete?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cliff

E' un bel libro il MacDowall, direi il piu' completo sulla monetazione di Nerone.

Ecco gli estremi: David W. MacDowall, The Western Coinages of Nero, 1979, American Numismatic Society.

Si trova ancora abbastanza facilmente, ad esempio su Amazon o su Abebooks.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×