Jump to content
IGNORED

UNICUM?!


svisator
 Share

Recommended Posts

Ragazzi, mi stavo dilettando a classificare qualche monete di mio possesso..e..penso di trovarmi tra le mani un pezzo raro..

Ho un bronzo raffigurante Massimiano sul diritto, e sul rovescio, accompagnato dalla legenda CONCORDIA MIL (staccato) ITUM, due figure stanti che si porgono qualcosa..

Il problema sta nel fatto che nono riconosco il ritratto sulle versioni note su WILDWINDS.COM.. Il mio sembra molto più possente, quasi simile a vespasiano oserei dire, e solo con baffi e barba molto rada, non resa con righe..

P.S sul rovescio, SOTTO le 2 figure, c'è scritto ALE (la zecca..)

Mi trovo davanti ad un follis?raro?

AIUTO!! THX :P

Link to comment
Share on other sites


ciao,

hai la possibilità di inviar una foto o scan?

se sei dubbioso se sia un follis o un antoniniano guarda il capo del soggetto:

se ha corona radiata - antoniniano

senza corona - follis (poi esiston casi di follis con corona , ma nel tuo caso non penso)

nel tuo caso penso si tratti di un antoniniano , Concordia Militum è un classico motivo che compare sulle monete di questo periodo.la sigla in ex ALE ci dice che proviene da Alessandria.

spero di esserti stato utile :D

Link to comment
Share on other sites


Ragazzi spero di poter postare immagini, ma la moneta è a casa del mio amico...Appena posso la posto..Senz'altro..SICURO si tratta comunque di Massimiano..WildWinds parla chiaro! :-P . Grazie al vostro consiglio, avendo il soggetto una corona in capo, posso dedurre sia un antoniniano..La legenda sul dritto è in discrete condizioni, ma i caratteri non sono di immediata comprensione (ero abituato ai caratteri degli assi di Augusto.. :-P semplice e intuibile..)

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.