Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
gpittini

Augusto, Celsa.

Risposte migliori

gpittini

DE GREGE EPICURI

Anche questo bronzo di Celsa pesa 11,8 g., come altre 4 o 5 monete ispaniche della mia piccola collezione (saranno in tutto 15 o 16): evidentemente i pesi erano piuttosto omogenei! Celsa, fra Caesaraugusta e Tarraco, era una delle zecche principali della Tarraconense. Sulle monete vengono riportati i nomi dei duumviri. Al D. il ritratto di Augusto, con la scritta antioraria: AUGUSTUS DIVI F. Al rovescio, un toro a dx, e: L BAGGIO C.VI CEL MN FESTO II VIR. Dovrebbe essere del 15 a.C., è classificata Villaronga 1176 e RPC 273. Moneta piuttosto comune.

Si può notare che su molte monete ispaniche compaiono i nominativi dei magistrati monetari in forma dettagliata, ma non circolari come a Roma, bensì scritti nel campo, dove c'è posto,qua e là, a volte in maniera molto disordinata.

post-4948-0-55142800-1330545199_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×