Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
fabione191

Le fregature

Risposte migliori

fabione191

Leggendo questa discussione ( link ), mi é venuto in mente di come sia facile ricordarsi di fatti positivi, che hanno sempre un posto particolare nella nostra mente.

La cosa diventa piú difficile quando si tratta di far riemergere fatti che hanno segnato negativamente la nostra vita.

Chi di noi non ha preso una fregatura. Sarebbe bello che ognuno di noi raccontasse le proprie esperienze negative fatte nel mondo numismatico, anche perché cosi gli altri ne potrebbero fare tesoro.

Queste le mie:

Amedeo II di savoia

croce spagnola tedesca

è di questa moneta mi sono pentito

post-23561-0-20867100-1333227725_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Salve.

Una cosa è sicura non leggeremo mai un libro dove sono raccontate storie di aquisti sbagliati peccato.

Un altro aspetto del numismatico che ancora non conoscevo, mi chiedo, perché?

Vergogna?

Paura di esporsi?

Il ritenersi simili ad un dio ( che non sbaglia mai )?

Chissa !!

Ai posteri l'ardua sentenza

:rofl:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

Ciao Fabione,

non piace a nessuno ammettere di aver preso il "bidone" .

Personalmente in tanti anni non mi è mai capitato che mi rifilassero una patacca.

Ma...................mi è capitato alcune volte in quest ultimi anni di pagare 100 quello che poi cercando bene mi sono accorto che avrei potuto pagare magari 80.

Mi consolo con il fatto contrario. Ho pagato 100 e ora vedo che la stessa moneta viene venduta a 150.

Nessuno è infallibile.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter

Ci sono gli errori, "le fregature come le chiami tu ",ci sono anche le monete false, le monete superpagate, le monete comprate all'asta per puntiglio di battere un avversario,le monete che riviste a casa ti fanno nascere dei dubbi, poi certamente ci sono i colpi grossi, ma è normale e anche più positivo parlare di esperienze fortunate, è nelle cose della vita, è nell'essere umano parlare degli accadimenti positivi e meno di quelli negativi, ma forse tutto sommato a livello psicologico è meglio così, anche se dentro di noi sappiamo benissimo che la verità sta almeno nel mezzo.

Anche il collezionista numismatico è un uomo, a volte vince, a volte perde.....,l'importante è non perdere spesso però.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Ciao,

chi colleziona da tanto tempo e non ha mai preso fregature?

Su un falso, su un prezzo scoperto (poi) esagerato o su una conservazione decisamente mal valutata....

Non ammetterlo sarebbe assurdo...

Ricordo di una storia di un 2 lire Eritrea (finita bene) acquistato da un venditore che conoscevo bene da tanto tempo.

Un bel falso a ben 110 euro diversi anni fa

Dopo un po' di tempo il dubbio è aumentato e ho portato la moneta da un professionista serio conosciuto da tutti.

Mi ha detto che era sicuramente falsa mi ha fatto capire perchè e da lui ho acquistato l'originale.

Ho riportato il falso al primo venditore con cui ho discusso delle differenze spegatemi e si è convinto ritirandomi la moneta e rendendomi i soldi.

Fortunatamente è andata bene..... :D

Non posso dire lo stesso per monete pagate troppo care o per conservazioni sovrastimate......... oo)

Purtoppo, come tutti ci sono cascato e anche più volte....

Poi con l''esperienza......e gli errori servono per farsela........

Un caro saluto

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

collezionistabari

Ciao,

chi colleziona da tanto tempo e non ha mai preso fregature?

Su un falso, su un prezzo scoperto (poi) esagerato o su una conservazione decisamente mal valutata....

Non ammetterlo sarebbe assurdo...

Ricordo di una storia di un 2 lire Eritrea (finita bene) acquistato da un venditore che conoscevo bene da tanto tempo.

Un bel falso a ben 110 euro diversi anni fa

Dopo un po' di tempo il dubbio è aumentato e ho portato la moneta da un professionista serio conosciuto da tutti.

Mi ha detto che era sicuramente falsa mi ha fatto capire perchè e da lui ho acquistato l'originale.

Ho riportato il falso al primo venditore con cui ho discusso delle differenze spegatemi e si è convinto ritirandomi la moneta e rendendomi i soldi.

Fortunatamente è andata bene..... :D

Non posso dire lo stesso per monete pagate troppo care o per conservazioni sovrastimate......... oo)

Purtoppo, come tutti ci sono cascato e anche più volte....

Poi con l''esperienza......e gli errori servono per farsela........

Un caro saluto

M.

Falsi mai, almeno per ora :D

Comunque mi è successo già di monete pagate troppo o conservazioni sovrastimate come dice sopra 1000coins. è impossibile che una cosa del genere non sia mai successa ad ognuno di noi, almeno una volta... :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Interessante discussione. Personalmente le prime batoste le ho prese quando mi è venuta la passione per la numismatica. Senza alcuna esperienza ho iniziato a comprare marenghi. A fine 2007 e inizio 2008 i marenghi di Umberto, quelli più comuni ma in conservazione superiore a SPL , si trovavano a 120/130 euro.

Iniziai a comprarne qualcuno, senza riflettere molto. A parte la prima moneta (20 lire del 1893) comprata su ebay da un venditore privato che era risultata la migliore dei primi 5 acquisti, le successive furono un colpo sbagliato dietro l'altro. Comprai, con trattativa privata da un venditore ebay, un marengo (1886) pagato almeno il 30% in più del prezzo di mercato, presa per FDC ma non arrivava a SPL. Poi acquistai, da un noto negozio online, il marengo del 1893 con 1 ribattuto a 170€ dichiarato FDC che non aveva l'1 ribattuto e era abbondantemente sotto lo SPL. Dopo presi da una casa d'asta altri due marenghi FDC (1879 e 1890): la prima era SPL e la seconda SPL+ o poco di più. Un pò demotivato dalle cantonate prese, mi fermai per un pò e iniziai a documentarmi e a studiare la monetazione che stavo collezionando e a seguire le aste anche dal vivo.

Quindi partecipai (non in sala) a un'altra asta, organizzata da una casa d'asta che ha criteri di valutazione molto rigorosi e presi una il 1889 in conservazione SPL+ e mi arrivò una moneta SPL+ reale. Poi iniziai a collezionare anche l'argento e a spostare la mia attenzione su altri sovrani.

La cosa che ho imparato dai miei errori è che le monete vanno viste in mano in condizioni di luce buone e senza fretta. Inoltre si può acquistare online, ma occorre verificare se è ammesso il diritto di recesso. Infine mi sono fatto un elenco di venditori affidabili dai quali acquisterei a occhi chiusi. Per fortuna non mi è mai capitato che qualcuno mi vendesse un falso. Alcuni falsi/riconi li ho, ma li ho comprati consapevolmente per pochi euro solo per "tappare i buchi".

Saluti,

Sebastiano

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Salve.

Una cosa è sicura non leggeremo mai un libro dove sono raccontate storie di aquisti sbagliati peccato.

Un altro aspetto del numismatico che ancora non conoscevo, mi chiedo, perché?

Vergogna?

Paura di esporsi?

Il ritenersi simili ad un dio ( che non sbaglia mai )?

Chissa !!

Ai posteri l'ardua sentenza

:rofl:

ad ora 6 interventi e 277 visualizzazioni......

Che aggiungere?

Ciao

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dizzeta

I miei acquisti sono sempre stati abbastanza ponderati ... e, ad oggi, non mi risulta mi abbiano affibbiato dei falsi ....

una volta ci sono andati vicino quando vinsi un'asta sul noto sito e quando seppi che voleva il pagamento in Bulgaria mi allertai e capii prima di pagare che era una truffa, non pagai e finì lì ....(da allora mai più acquisti "importanti" in quel "mercato").

Poi, ecco, se dovessi dire ciò che mi ha deluso di più è stato l'acquisto di alcune seriette emesse dalla Repubblica di 50.000 e 100.000 lire in oro che, a riguardarle oggi, pur con l'aumentato valore dell'oro, mi sembra averle pagate troppo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

cippal
Supporter

Salve.

Una cosa è sicura non leggeremo mai un libro dove sono raccontate storie di aquisti sbagliati peccato.

Un altro aspetto del numismatico che ancora non conoscevo, mi chiedo, perché?

Vergogna?

Paura di esporsi?

Il ritenersi simili ad un dio ( che non sbaglia mai )?

Chissa !!

Ai posteri l'ardua sentenza

:rofl:

ad ora 6 interventi e 277 visualizzazioni......

Che aggiungere?

Ciao

M.

Io non ho nessun timore a raccontare la mia esperienza. Spero solo che possa essere utile a chiunque si avvicini alla numismatica a non commettere questi errori.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Io non ho nessun timore a raccontare la mia esperienza. Spero solo che possa essere utile a chiunque si avvicini alla numismatica a non commettere questi errori.

Non intendevo metterlo in dubbio.........

Infatti sei uno tra i pochi che ha risposto

Penso comunque che ognuno abbia qualche cosa da raccontare.....volendo.....

Ciao

M.

Modificato da 1000Coins

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nibanny

Da quello che so ( :unsure: ) non ho nessun falso in collezione.

Ho rischiato un paio di fregature online (resi vuoti, aste da venditori truffatori, etc...) ma mi è sempre andata bene.

Qualche settimana ho fatto uno scambio con un "collega" numismatico, al quale avevo già venduto alcune monete: io gli avrei dato un po' di bullion in oro e in cambio avrei preso una bella mezza aquila d'oro da $5 con la testa di Liberty. Beh, quando è arrivata, come faccio di solito - ma non sempre - l'ho pesata ed era più leggera di un bel po'. Il che non era giustificato dall'usura della moneta che era invece in buona condizione.

Prima di contattare l'amico ho analizzato la moneta confrontandola con foto su internet (ottimo il Photograde della PCGS) senza riuscire a capire cosa ci fosse di strano. Mi sembrava perfetta. Allora ho inviato le foto a due altri amici per controllo. Le foto non erano granchè ma comunque hanno evidenziato dei particolare come minimo sospetti.

Alla fine ho restituito la moneta al proprietario (ignaro che fosse un falso) e mi sono fatto pagare i miei bullion.

Lunga storia per dire che le fregature si prendono a volte per sfortuna, ma più spesso perché non si conosce cosa si sta comprando (in numismatica in particolare). Giusto perché mi sono preso la briga di pesare la moneta, altrimenti per me sarebbe stata originale al 100%!

MM

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabione191

Grazie per le risposte.

Quindi un fattore da prendere seriamente in considerazione, secondo ció che avete raccontato, quando si é alle prime armi é la conservazione.

Sarebbe interessante sapere anche degli aquisti che riguardano i falsi cosa vi ha portato in inganno. Io quando aquistai la moneta falsa indicata sopra fu il non sapere che la R riportata sulla moneta significa replica, una lezione che ho imparato con qualche euro poco importa.

L'esperienza é il valore che noi diamo hai nostri errori ( Oscar Wilde )

Quindi uno che non ha fatto errori non ha esperienza?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rorey36
Supporter

"Quindi uno che non ha fatto errori non ha esperienza? "

no, è uno fortunato.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

1000Coins

Rischiamo di andare OT sul filosofico:

gli errori insegnano sempre; che poi l'esperienza possa essere ciscoscritta agli errori mi pare riduttivo

è un insieme di tante situazioni tra cui gli errori, ma tra le situazioni devono essere considerati, ad esempio, anche i successi

perchè no?

Ciao

M.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

paulby

bè, non si può essere sempre fortunati.......quindi ben venga qualche errore se serve ad imparare......

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Claudio I

Ciao, bella discussione, vi racconto una mia fregatura: nel 2010 comprai sul noto sito un tarì d'oro di Federico II che dopo averlo fatto periziare, risulto' essere un falso. Il tutto si concluse, fortunatamente, con la restituzione dell'oggetto ed il relativo rimborso rimettendoci soltanto il costo della spedizione. Altra faccenda invece per quanto riguarda lo stato di conservazione delle monete, che nella maggior parte dei casi, risulta sempre essere maggiorato da parte del venditore. Questo l'ho imparato a mie spese! :cray:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

LireP

Altra faccenda invece per quanto riguarda lo stato di conservazione delle monete, che nella maggior parte dei casi, risulta sempre essere maggiorato da parte del venditore. Questo l'ho imparato a mie spese! :cray:

Mi viene un dubbio: farsi "fregare" sulle conservazioni è ovviamente possibile ma, prima di spendere cifre importanti (direi tranquillamente dai 100 euro in su), non conviene farsi inviare foto estremamente dettagliate e trattare sulla base di quelle? La mia breve esperienza: due venditori sul noto sito vendevano monete a prezzi..diciamo di catalogo. Ovviamente la conservazione era solo citata da loro e quando uno chiede foto dettagliate, ti mandano foto ad una qualità che uno smartphone farebbe meglio. Al che io offro il valore BB del catalogo per le monete citate, meno un 15%, così a caso..e mi sento rispondere che sono una specie di ciarlatano. Rispondo inviando 5 foto di un 5 lire delfino 1969 che ho FDC in collezione, non perché abbia valore, ma perché così chi dovrebbe vendere sa come PRETENDO di essere trattato a livello fotografico. Risposta sua? Dopo 15 giorni mi sento dire che non ha tempo, che per foto del genere servono apparecchiature qualitativamente elevate e bla bla bla..al che io faccio presente che le mie foto son state fatte con una compatta (quasi in realtà..è una "compatta evoluta" di G9 Canon ;) ) e lui? Sto ancora aspettando la risposta dopo..un mese.

Conclusione: dove non arrivo io arriva questo forume a livello di conservazione, ma solo se chi vuole vendere ha la possibilità di mandare foto di livello eccellente. Chi non ha una fotocamera adatta ma vuol vendere dai 200 euro in su di monete, se la compra la fotocamera (usata, sulla baia, visto che la conosce bene la baia, al punto da sperare di trovare il pirla che compra ciò che egli vende), e se non se la compra, si tiene le monete.. Tutto il resto è fumo!

Sbaglio?

PS so che è OT ma..monete comuni di VEIII che il Gigante quota in SPL a 25 euro ad esempio..perché se in EFFETTIVO spl, non sono comunque ritirate da nessun commerciante neanche a 5 euro???? (es 1 Lira magnetica del 1939 XVII)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Falsi? Un paio, in argento, in un mercatino domenicale, due scudi da 5 lire di Carlo Felice e Napoleone. Sembravano belli, avevano qualche colpo, sicuramente erano circolati... Pensai. Venne fuori che quei segni erano stati creati ad hoc e che, appunto, si trattava di due falsi in Ag. Fortunatamente persi solo 10 euro, per entrambe.

Monete pagate troppo? Tante, ma altrettanti sono stati i colpacci...

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Erdrückt

Buono da 2 Lire del 1924 dichiarato SPL ma in realtà in conservazione BB/BB+ pagato 40 euro. Valore reale del pezzo 3 euro. Ancora oggi se ci penso mi arrabbio :angry: ....... :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

niko

Ps. E se cmq si paga troppo una cosa che piace, facilmente ci si dimentica del prezzo ;)

N.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

gallo83

certo che ho toppato anch'io...il primo acquisto su ebay...10 lire 1929...falsissimo ma la mia totale inesperienza mi faceva propendere per l'affare del secolo :rofl: :rofl: :rofl: ...buttati via 30 euro

...ma negli anni ho anche fatto dei colpi che son valsi molto di più....certo che se incontro per strada quello che mi ha rifilato le 10 lire lo stiro.....hahahahahaha :blum:...senza rancore sia chiaro.

Modificato da gallo83

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fedafa

Ricordo da ragazzino un viaggio a Roma (all'epoca Roma sembrava lontana...). Passando davanti ad un negozio di cambiavalute, noto che in vetrina aveva monete del regno. Decido di prenderne una. Una bella e comunissima 2 lire quadriga briosa del '14 ad un prezzo che ritengo onesto.

Arrivato a casa tolgo la moneta dall'oblò e la osservo attentamente... i primi dubbi... si trattava di un falso.

La faccio vedere ad una persona all'epoca sicuramente più esperta di me che mi conferma il falso e che allo stesso tempo, vista la mia giovane età, vuole rimediare al mio errore proponendomi in cambio delle altre monete, tenendosi lui il falso.

Insomma per farla breve sulla stessa moneta sono stato fregato due volte... la prima volta perchè mi hanno venduto un falso per buono, la seconda perchè si trattava di un falso d'epoca e sicuramente oggi sarebbe stato più interessante della comune 2 lire :D.

L'esperienza è servita e molto ;).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×