Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
uzifox

approfondimento Curiosità...

Risposte migliori

uzifox

Il faccione di Vittorio Emanuele su una moneta araba è la prima volta che la vedo, curioso... :D

Siete a conoscenza di altre monete mondiali recenti in cui vi siano i ritratti dei sovrani italiani?

Saluti

Simone

post-1512-0-96662800-1352655025_thumb.jp

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Num.e.fil.cal.

anche io, sinceramente non credo che il re abbia mai indossato un simile colletto.. o forse si.. sono onorato di sapere che ci hanno dedicato una moneta d'oro e in fondo specchio :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

rongom

Ho visto su internet che fa parte di una serie di monete per commemorare Roma Capitale nel 1970.

No quel colletto dubito abbia mai fatto parte di qualche capo di vestiario usato da VEII, sembra quello di una tunica..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68
Supporter

mai viste cose del genere..

R.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Ho visto su internet che fa parte di una serie di monete per commemorare Roma Capitale nel 1970.

Si in effetti ce ne sono altre a comporre la serie

http://www.ebay.it/itm/jcr-m-RAS-AL-KHAIMA-GOLD-SET-OF-100-ANNIVERSARY-OF-ROME-1970-GOLD-IN-BOX-/380491381543?pt=US_World_Coins&hash=item58970dbb27

Per fortuna non hanno proseguito in queste coniazioni... :P

Modificato da uzifox

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

in realtà si tratta proprio di nostra arta incisioria...

sono monete coniate in Italia da incisori italiani, più precisamente ad Arezzo.

per ras al kaima è stata fatta un'altra rara divisionale denominata "i campioni dello sport" dove possiamo ammirare le rappresentazioni di Riva, Rivera, Gimondi, Agostini e l'Inter (!)

anche per la guinea equatoriale è stata coniata una divisionale con soggetto "roma capitale" (1970) dove si può notare la firma dell'incisore italiano Monassi

mentre per ajman notiamo una bella gondola e un appello "salvate venezia" nei 5 riyals 1971

tutte monete coniate in italia

Front.jpgBack.jpg

658935.jpg

c3297_a.jpg

Modificato da fior_di_conio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Te credo, l'Inter di Herrera. mica bao bao micio micio...comunque pietoselle...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
uzifox

Grazie Fiordiconio... Mah, dopo queste informazioni rimango ancora più perplesso...veramente bruttine.

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

piergi00

Siamo quasi al livello artistico delle piu' recenti produzioni monetarie in euro della Repubblica Italiana , mi sa tanto che stiamo peggiorando....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

prtgzn

Accantonerei il lato artistico. E' interessante il fatto che uno stato straniero abbia coniato monete per commemorare i fatti e i personaggi della nostra Italia.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fior_di_conio

la 1AR di Arezzo, tra il 1967 e il 1977, ha coniato centinaia di monete per alcune decine di stati esteri, si tratta di divisionali emesse in astuccio o box in oro e argento (non mi risultano coniate monete in metallo povero) sebbene alcune riportino il punzone dell'argento 925 o 999 e avevano dimensioni improbabili (dei patacconi enormi), e nessuna aveva il fine della spendibilità, vanno considerate monete a tutti gli effetti perchè a corso legale con tanto di decreto di ogni stato (che veniva anche inserito nelle divisionali)

la cosa più curiosa è che da quanto ne so, i soggetti rappresentati sulle monete venivano scelti dagli incisori italiani... in realtà sotto c'era un meccanismo perverso, la 1AR comprava "il diritto" di battere monete per conto di questi stati (aderivano quasi esclusivamente stati poveri) e si preoccupava di commercializzare tali monete sul mercato (tramite la numismatica italiana). La 1AR è uno dei più grossi banchi metalli italiani, contava all'epoca mi pare oltre 1000 dipendenti e "sfornava" alcune tonnellate di oro lavorato ogni mese, queste monete finivano in gran parte alle banche italiane (all'epoca potevamo e dovevano commerciare monete auree) e venivano disperse tra collezionisti e investitori... insomma una operazione finalizzata al vendere metallo prezioso...

ecco perche troviamo soggetti italiani su monete di paesi lontani non solo geograficamente..

fecero anche diverse gaffe divertenti, monete a soggetto papale su paesi poco cattolici, monete a soggetto american patriottico su paesi ostili all'america, divisionali emesse con monete con date diverse all'interno, punzoni diversi sulle stesse monete, insomma erano un po pasticcioni :)

ad onor del vero però occorre dire che hanno sfornato anche qualche bella moneta tipo la serie dahomey che a me piace molto e sopratutto per l'epoca erano molto innovativi con le tecniche di coniazioni (forse i primi a battere monete proof in argento 999 e comunque paragonato al lavoro delle altre zecche anni 70 le loro monete era una spanna sopra a tutti per qualità e tecnologia)

quindi possiamo vantarci (!?) di aver battuto divisionali per tanti stati, a memoria ricordo:

korea, dahomey, etiopia, albania, lesotho, liberia, cambogia, swaziland, ras al kaima, umm al kaima, ajman, sharjah, fujairah, iran, congo, somalia, guinea, guinea equatoriale, uganda, tunisia, e molti altri che mi sfuggono a memoria ma penso almeno 30 nazioni diverse

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

A proposito di curiosità...Editalia sta commercializzando le monete degli stati preunitari...si salvi chi può.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
cembruno5500
Supporter

ci mancava.........

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Temo tra l'altro che un domani qualcuno potrebbe asportare i segni in rilievo o coprire quelli in incuso che testimoniano la riproduzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Guest utente3487

Inoltre secondo me il materiale creatore dovrebbe essere considerato quasi come sacro: una volta terminata la sua funzione di coniazione dovrebbe "riposare" per sempre nei forzieri della zecca o nel museo e MAI PIU' essere riutilizzati. Che senso ha tirare fuori oggi, per soli scopi speculativi, pezzi della nostra storia? Avrei preferito delle opere moderne celebrative di quelle epoche ma non "disturbare il sonno" di quelle impronte. No, è stata una operazione a mio avviso sbagliata, che ha un che di vetrine di centro commerciale piuttosto che di vecchie vetrine di un antico centro storico di una cittadina italica. Non so se rendo l'idea. Perchè disturbare le aquile dell'impero e VEIII, criticabile o meno, anche se qui parliamo solo di numismatica e non di politica? Ormai non ci sono più, lasciamole tranquille.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
fior_di_conio

ciao elledi, siamo sicuri che questi abbiamo accesso ai materiali creatori ?

che io sappia le varie riproduzioni della repubblica di editalia non sono fatte con materiale creatore, hanno solo copiato i conii e poi apportato la dicitura "copia"

se avessero accesso ai veri conii sarebbe un vero dramma...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

A giudicare da quanto hanno messo online direi di no. Sono persino differenti le dimensioni. Ad esempio il 40 lire di Maria Luigia è 26 mm di diametro contro i 29 dell'originale e 11 g contro 13.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Si, è vero quello che dite, ma è stato utilizzato il materiale creatore originale per creare poi i coni. Per le dimensioni sono daccordo, ma capace che fra una cinquantina d'anni parleranno magari di pezzi di prova. Speriamo di no. Perchè una cosa è certa, inutile girarci intorno. Prima di realizzare quelle medaglie, avranno senz'altro effettuato delle prove tecniche...speriamo che quello che non serviva sia stato poi rifuso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
prtgzn

Visto che la discussione verte su curiosità, possiamo divagare un pò. Cosa scommettiamo che tra qualche anno ci troveremo ad indentificare queste pseudo patacche come qualche volta capita con le "monete" della perugina?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Guest utente3487

Visto che la discussione verte su curiosità, possiamo divagare un pò. Cosa scommettiamo che tra qualche anno ci troveremo ad indentificare queste pseudo patacche come qualche volta capita con le "monete" della perugina?

Beh, almeno queste sono in metallo prezioso

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
marmo87

Visto che la discussione verte su curiosità, possiamo divagare un pò. Cosa scommettiamo che tra qualche anno ci troveremo ad indentificare queste pseudo patacche come qualche volta capita con le "monete" della perugina?

Si ma anche queste verranno ritrovate nei campi, nel baule del nonno, o in cassetta di sicurezza da almeno 70 anni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×