Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
quattrino

Caracalla Indulgentiae Aug RIC 300

Risposte migliori

quattrino
Supporter

Eccomi di nuovo con un quesito.

Controllando il peso di questo mio nuovo acquisto (3,3 gr) e confrontandolo con quello dell'esemplare presente su Wildwinds (2,83 gr)

http://www.wildwinds.com/coins/sear5/s6808.html

mi sono chiesto: e' possibile che vi sia una differenza di mezzo grammo tra una moneta ad un'altra :blink: ? Esistono riferimenti dove conoscere pesi massimi e minimi per queste monete?

Ciao :rolleyes:

post-1843-1154292947_thumb.jpg

post-1843-1154292962_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Salve mi sembra un argomento molto interessante, io non ho una grande bibliografia ma il Cayòn riporta i seguenti valori indicativi per denari coniati sotto Caracalla.

Settimio Severo e Caracalla = gr. 3,24

Caracalla = 3,10 gr.

Caracalla e Geta = 3,03 gr.

Geta Settimio Severo e Caracalla = 2,62 gr.

Sappiamo per certo che all'inizio della monetazione il valore della moneta era legata al peso del metallo nobile argento od elettro certificato dal punzone del magistrato monetario.

Durante l'Impero romano le varie riforme monetarie avevano per lo più lo scopo di mantenere lo stesso valore di acquisto ma in caso di necessità (guerre, carestie etcc) di diminuire il peso del metallo permettendo ad un minor peso un maggior numero di monete coniate.

Tutto funzionava verso le popolazioni vicine all'impero con cui si commerciava se la fiducia sulla forza militare dell'Impero era alta, viceversa, sconfitte o tracolli militare portavano alla svalutazione della moneta. (in questo caso valeva solo il grado di purezza ed il peso effettivo del metallo nobile)

Sarebbe interessante fare uno studio sui pesi dei denari in funzione delle date delle campagne militari intraprese da Caracalla.

(sembra che dopo alcuni successi con gli Alemanni avesso comprato la pace con un notevole esborso di denaro)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianluca

Mi sembra bella e buona. Il peso maggiore potrebbe essere determinato dall'ampio "cornicione".

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

quattrino
Supporter

Grazie

Teodato, i pesi che hai riporato immagino siano pesi medi. Hai idea di quali potrebbero essere i pesi minimi e quelli massimi? Sempre che la mia domanda abbia un senso. Magari i coniatori dell'epoca non stavano a considerare i decimi di grammo :)

ciao

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teodato

Non sono in grado di darle notizie più precise mancando di bibliografia ma mi auguro che qualche utente più fornito di me La possa aiutare .

Tra l'altro avere maggiori ragguagli interesserebbe molto anche a me.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora
Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×