Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
renato

approfondimento Contro ogni logica... (Contorno 20 Lire 1936)

Risposte migliori

renato

CIZeMNV.jpg?1

UaujqRS.jpg?1

 

 

Vittorio Emanuele III - 20 lire 1936 anno XVI dell'Era Fascista.

Nominale in Argento 800/1000 facente parte della serie emessa a celebrazione dell'Impero 

 

Questo esemplare presenta un contorno del "secondo tipo" Rif. Montenegro 78b - Gigante non riporta il rigo di riferimento, ma una nota a pie di pagina.

Attardi Gaudenzi - Prove, varianti errori e falsi nella monetazione dei Savoia, Vittorio Emanuele III, censisce, dietro una osservazione fatta da Emilio Tevere, questa diversa ghiera usata.

 

Normalmente si sconsiglia di mettere in collezione questo nominale con questo contorno.

 

5ZSZswP.jpg?1

 

 

Gia in passato questo forum si è occupato di questa "anomalia" e ci sono pagine di discussione aperte.

 

 

Il contorno più diffuso in questo nominale è questo:

 

 

S02JSy8.jpg?1

 

 

Per un caso "accidentale" me lo ritrovo in collezione. Riposerà accanto a quello con contorno di "Primo tipo"  :blum:

 

 

Renato

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@renato

se non sbaglio è quella con bordo largo però non capisco perchè dici, "Normalmente si sconsiglia di mettere in collezione questo nominale con questo contorno" sempre se non sbaglio dovrebbe avere anche una quotazione leggermente più alta, mhaaa...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giankyv

Comunque tralasciando il contorno (anche se incide) la moneta sembra davvero forte con praticamente il lustro completo e solo qualche segnettino di troppo al Dritto.

Modificato da Giankyv

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

E una storia lunga e complessa, Giancarlo, ti spiegherò.....non ho sbagliato a fare l'offerta  :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Qualche minimo segnetto di troppo ma tutto sommato moneta di alto livello qualitativo.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

renato

Si, concordo, mini segni da contatto con altre monete, briglia di conio leggermente debole.

 

Patina originale, impressionante freschezza di metallo.

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Giankyv

....non ho sbagliato a fare l'offerta :blum:

Immaginavo non avessi sbagliato :P :P.....comunque ancora complimenti perché più la guardo e più mi piace :).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marfir
Supporter

@@renato

se non sbaglio è quella con bordo largo però non capisco perchè dici, "Normalmente si sconsiglia di mettere in collezione questo nominale con questo contorno" sempre se non sbaglio dovrebbe avere anche una quotazione leggermente più alta, mhaaa...

@@nando12

Perchè è un riconio degli anni 50, non coniata nel 36 come dovrebbe, si riconosce proprio dal contorno diverso.

I cataloghi numismatici però fanno finta di niente.....i commercianti poi...(non tutti però)

Saluti Marfir

Modificato da Marfir
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@Marfir più correttamente , una ri-coniazione , il termine riconio potrebbe far suscitare impropriamente idee di falso , patacca , fregatura . La moneta rimane comunque originale , poiché conforme in tutto e per tutto ai parametri legali . 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marfir
Supporter

@@Marfir più correttamente , una ri-coniazione , il termine riconio potrebbe far suscitare impropriamente idee di falso , patacca , fregatura . La moneta rimane comunque originale , poiché conforme in tutto e per tutto ai parametri legali . 

Sì un riconio con coni originali chiaramente, ma il contorno sbagliato, della serie "il diavolo fa le pentole ma non i coperchi".

Tutto made in Zecca d'Italia, anche sullo Scudo dell'01 sembra ci sia qualcosa di diverso nella ri-coniazione ma non è dato sapersi, almeno per ora...

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@nando12

Perchè è un riconio degli anni 50, non coniata nel 36 come dovrebbe, si riconosce proprio dal contorno diverso.

I cataloghi numismatici però fanno finta di niente.....i commercianti poi...(non tutti però)

Saluti Marfir

 

@@Marfir più correttamente , una ri-coniazione , il termine riconio potrebbe far suscitare impropriamente idee di falso , patacca , fregatura . La moneta rimane comunque originale , poiché conforme in tutto e per tutto ai parametri legali . 

Sinceramente non vedo cosa ci sia di male nel confermarlo anche sui cataloghi, mhaaaa..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ilcollezionista90

@@nando12 non ci vedi niente di male ? .....io ci vedo un crollo dei prezzi del 20 lire , il che creerebbe come tutto in questo paese , seri problemi a chi , nel paniere ci mangia lautamente . Non sono accuse s'intende , solo amare constatazioni :) 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

Non stiamo qui per accusare qualcuno ma... giustamente uno vuol vederci anche chiaro nooo..., uno compra il catalogo fisicamente lo legge e ci sta a quello che c'è scritto sopra ...poi in un secondo momento scopre che c'è qualche magagna, e questo non va bene. Ci deve essere massima trasparenza a mio modo di vedere.

  • Mi piace 2

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Marfir
Supporter

@@nando12

Se hai un po di tempo leggiti tutta questa discussione, capirai perché di questi ed altri misteri...

 

http://www.lamoneta.it/topic/24086-prove-e-progetti/?hl=luppino

 

Saluti Marfir

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

E' comunque una frode. Se compro  quella moneta è ovvio che la voglio coniata nel 1936, non 25 anni dopo!!!

Andrò a guardare il bordo della mia con una certa apprensione stasera...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Andrò a guardare il bordo della mia con una certa apprensione stasera...

 

Mi fa "strano" leggere una frase del genere.  

 

Nel senso che l'ottimo caius non è sicuramente un utente o collezionista di primo pelo o sprovveduto (anzi...   :) )  eppure nonostante quanto se ne è parlato a partire da Tevere prima e nei lavori di elledi  e tanti altri poi anche qui sul forum (parliamo di anni quindi) ebbene nonostante ciò solo ora ha recepito questa informazione e giustamente si andrà a sincerare sul tipo di contorno del suo esemplare.

 

Sia chiaro non è assolutamente un attacco personale a te caius però dalla tua frase traggo la deduzione che nel mondo del collezionismo numismatico le informazioni viaggiano veramente veramente lentamente e forse l'unico vero strumento per cui un' informazione su questa o quella moneta diventa patrimonio di tutti è se compare ben spiegata su questo o quel catalogo. (E deve anche comparire ben in evidenza sennò passa comunque inosservata ad es. sul Montenegro 2015 la questione non è per niente esplicata, c'è solo la laconica indicazione "78b bordo spesso" come riportato anche da Renato e sul Gigante già dal 2006 compare una nota che dice genericamente "Di questa moneta esistono due differenti tipi di contorno:il primo presenta una dentellatura piana con base spaziata e piana, il secondo tipo invece,presenta sia la dentellatura sia la base a forma triangolare", nel 2004 invece tale nota non c'era. Sul Gigante 2015 non so se è cambiata la nota perché non ce l'ho.)

 

Nel frattempo la massa che non frequenta altri collezionisti informati o forum oppure non si informa tramite libri o internet rimane "ignorante" e si può continuare tranquillamente con il solito tran tran.

 

Sono un pò perplesso.

 

Saluti

Simone

Modificato da uzifox
  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nando12
Supporter

@@nando12

Se hai un po di tempo leggiti tutta questa discussione, capirai perché di questi ed altri misteri...

 

http://www.lamoneta.it/topic/24086-prove-e-progetti/?hl=luppino

 

Saluti Marfir

L'unica pecca è che la normativa non ha mai un punto fermo, il condizionale è presente su tutte le frasi, mhaa..

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

@uxifox.   Proprio perché non si tratta del mio campo di interesse precipuo, ho acquistato monete moderne solo da aste di primo livello con perizia o da commercianti top (come il compianto Tevere appunto).

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Statisticamente dovresti avere un primo tipo, se in alta/altissima conservazione invece le probabilità di essere incappato nel secondo tipo aumentano.

 

Attendo anche io incuriosito il responso, facci sapere. :)

 

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Cacasenno

Più diverrà diffusa e accettata tra gli esperti e gli operatori del settore questa “notizia” più sarà inevitabile che subiscano un brusco calo le quotazioni degli esemplari con bordo del 2º tipo e che per contro che si alzino fortemente le quotazioni del bordo 1º tipo. Di questo passo non voglio nemmeno immaginare il valore che presto potrà avere un FDC del primo tipo... Paura!!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Il bordo della mia moneta è primo tipo... per fortuna. Non avevo paraltro dubbi conoscendo chi me la vendette. Ho controllato sul Gigante, edizione di qualche anno fa, e la storia della coniazione successiva  non viene assolutamente citata, si dice solo che alcune monete presentano un bordo del secondo tipo a profilo triangolare. Non so, forse l'ultima edizione è più esplicita...

Vi risulta qualche altra discussione qui sul forum in cui si parla di questa emissione postuma con bordo diverso???

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uzifox

Vi risulta qualche altra discussione qui sul forum in cui si parla di questa emissione postuma con bordo diverso???

 

Questa è abbastanza esplicativa e completa:

http://www.lamoneta.it/topic/80629-20-lire-1936-impero-prova-e-non-solo/?hl=contorno%20primo%20tipo%20secondo

 

Ma se cerchi "contorno primo secondo tipo" nel forum ne vengono fuori tante altre.

 

Saluti

Simone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciprinide

@@renato posso chiederti il motivo per cui hai intitolato la discussione "contro ogni logica"? ci sarà una motivazione sicuramente, tenterei di tirare ad indovinare ma non vorrei scrivere scemenze...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caiuspliniussecundus

Quanto valgono, per curiosità, a parità di conservazione, le monete con contorno triangolare secondo tipo?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×