Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal

Sono iniziati i lavori di aggiornamento della piattaforma, potrebbero verificarsi problemi sia sul forum che nei cataloghi.

Sator

Lombardia Per parlare un po' di Cremona...

Risposte migliori

Sator
1 ora fa, apollonia dice:

@Sator che scrive:

Ordunque, la "moneta" proposta da @apollonia sicuramente è una riproduzione (ben fatta) dell'inforziato cremonese che potremmo definire "arcaico", ovvero la prima tipologia prodotta andando in ordine cronologico, basti vedere la conformazione della A (aperta / \ ) e i caratteri molto meno sviluppati rispetto agli esemplari successivi (si veda il confronto A aperta/semichiusa/chiusa qualche pagina prima di cui ha scritto Bazzini in seguito alla pubblicazione del libro sulla zecca cremonese di Fenti). Che sia una patacca è deducibile anche dal peso (il doppio di quello effettivo) e dal materiale (non esistono monete in oro per Cremona.... tranne una super eccezione che però mi sentirei di escludere per varie ragioni...). Detto ciò, comunque curiosa questa medaglia della Johnson, non la conoscevo.

 

Non credo proprio che i mille esemplari coniati da Johnson si possano definire ‘patacche’. Patacca è un nome riferito a una moneta, sia di scarso valore (soprattutto se grossa e pesante) sia fatta passare per antica e di grande valore a scopo truffaldino.

 

Nei miei post non ho mai parlato di moneta ma di una riproduzione che poteva corrispondere nei tipi a una moneta ufficiale della Zecca di Cremona.

 

 

Giovenale firma con inglese ok.jpg

Mea culpa, hai ragione, sono stato troppo severo in merito. "Patacca", nella mia (seppur errata) concezione, significa ogni "cosa" che sia fatta ad immagine e somiglianza di una moneta, ma non sia uscita dai coni della (antica) zecca in questione, ed è quindi produzione moderna. Esulano dunque le medaglie nate in quanto tali e che dunque non abbiano riscontro nella produzione monetale. Provo una innata repellenza verso il materiale moderno, perdonami...

Modificato da Sator

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan

Ben fatta quella riproduzione.

Se fosse d'argento e di giusto peso ..... ahi ahi ...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan
10 ore fa, Sator dice:

 

Per rispondere a @chievolan circa l'esemplare al post #44, si tratta sicuramente di uno slittamento della moneta in fase di coniazione, non di punzoni invertiti E - R, se fai caso anche la seconda lettera non è proprio una R.... è un "difetto" diffuso in queste sottili monetine, specie per quelle con A aperta (ulteriore prova della tecnica più rudimentale??), ne ho viste di tutti i colori, legende spezzate, una lettera mancante... e tutte con questi caratteri poco delineati (appunto perché doppiamente battuti e moneta leggermente ruotata). Da non escludere anche ribattitura su tondello già usato.... come poi saltino fuori scherzi del genere, suppongo dipenda dalla forza e dall'inclinazione del colpo....

 

 

Ciao @Sator.

In quella moneta c'è proprio +FREDRERICVS al posto di +FREDERICVS. Un errore nell'incisione della leggenda nel conio che vediamo tante volte nelle monete medievali. Hanno invertito l'esecuzione delle due lettere.

Prima e seconda lettera sono effettivamente mal riuscite, ... se uno non sa che sono FR non riuscirebbe ad interpretarle.

 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

anto R

Per quello che può valere, anche io leggo +FREDREICVS ( @chievolanha aggiunto una R ;) ) nella moneta del post #44. Nella zona delle lettere invertite non vedo segni che mi facciano pensare ad un salto di conio...

Un caro saluto,

Antonio 

Modificato da anto R

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

chievolan
12 minuti fa, anto R dice:

Per quello che può valere, anche io leggo +FREDREICVS ( @chievolanha aggiunto una R ;) ) nella moneta del post #44.

E già ... ecco come potevano sbagliare gli incisori. :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

stefano.marengo

Buongiorno,

quando ho visto l esemplare in oro postato da  @apollonia mi ha fatto venire la pelle d oca..

sembra quasi che siano stati trovati i vecchi coni utilizzati 800 anni fa di piccoli inforziati .. comunque carina come medaglia o "riproduzione"

per quanto riguarda la mia caccia alle monete cremonesi, non so voi, ma io non so proprio dove trovarne, ormai io compro su internet e se capita qualcosa o c 'è il semplice inforziato comunissimo, oppure quei grossi di cabrino fondulo o il grosso con la F dai 1500/2000 € qualcuno può suggerirmi qualche sito o negozio dove trovare qualcosa? il mio monetiere piange e io non so più dove sbattere la testa 😢

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabgeo

Suvvia voglio spezzare una lancia in favore del 'povero'@Sator... Molte volte in questo sito sono state definite 'patacche' anche monete in materiali preziosi ma non originali, ri-conii ecc. Quindi non mi sembra un errore quello che ha fatto anzi concordo con lui e la definirei una patacca di valore e personalità

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ciosky68

Felsinea 5...

R.

3102D.jpg

3102R.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Ecco la concorrenza 😂 !!! Che tristezza però, tutte ma proprio tutte uguali quelle che ha avuto, manco una variante! L'eccezionalità sta proprio nel proporre venti o più inforziati tutti uguali...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabgeo
Il 9/8/2018 alle 18:29, nerolupo dice:

Dia 14 mm

Gr 0,52

Ag 51%

Cu 44,7%

9BF3BF2B-F9A4-46E0-83ED-EE84ACF9A2B9.jpeg

@nerolupo se hai domande su queste monete in qualche modo possiamo cercare di parlarne. Da quello che ho notato sono tutte la stessa variante di inforziato di Cremona che un po' di pagine prima abbiamo definito "antico" o prima produzione probabilmente poco dopo la concessione di battere moneta.

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nerolupo

Grazie Fabio della disponibilità .

Adesso mi godo qualche giorno di ferie e al mio ritorno posterò le foto e i dati ponderali delle altre monete di Cremona che ho.

Buon Ferragosto

Raffaele

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabgeo
42 minuti fa, nerolupo dice:

Grazie Fabio della disponibilità .

Adesso mi godo qualche giorno di ferie e al mio ritorno posterò le foto e i dati ponderali delle altre monete di Cremona che ho.

Buon Ferragosto

Raffaele

Vedrai che anche @Sator non mancherà di partecipare con più possibilità e conoscenze di me.

Fabio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

teofrasto
14 ore fa, fabgeo dice:

@nerolupo se hai domande su queste monete in qualche modo possiamo cercare di parlarne. Da quello che ho notato sono tutte la stessa variante di inforziato di Cremona che un po' di pagine prima abbiamo definito "antico" o prima produzione probabilmente poco dopo la concessione di battere moneta.

Fabio

Ma è sicuro? 😊

 

Buongiorno @nerolupo, che metodologia di analisi metallografica ha utilizzato per rilevare le percentuali che ha postato? Grazie.

Saluti, Teo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nerolupo

Spettrometro portatile Niton che essendo un controllo RX non rovina in alcun modo le monete.

Naturalmente ha la possibilità di verificare tutti gli elementi presenti, per comodità ho citato solo i principali argento e rame.

Come già citato in una discussione per Milano avendo a disposizione lo strumento per lavoro se interessati sono ben felice di verificare vs monete .

Raffaele

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Buongiorno @nerolupo , scusi una curiosità, per caso, numismaticamente parlando, lavora con @mangiafuoco oppure avete entrambi a disposizione uno spettrometro ? 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nerolupo

No non lavoro con @mangiafuoco e non ho mai avuto modo di conoscerlo, probabilmente entrambi abbiamo a che fare con materiali così detti esotici che necessitano di essere verificati in entrata prima di mandarli in produzione.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

dabbene
Supporter
Il 12/8/2018 alle 22:59, nerolupo dice:

Spettrometro portatile Niton che essendo un controllo RX non rovina in alcun modo le monete.

Naturalmente ha la possibilità di verificare tutti gli elementi presenti, per comodità ho citato solo i principali argento e rame.

Come già citato in una discussione per Milano avendo a disposizione lo strumento per lavoro se interessati sono ben felice di verificare vs monete .

Raffaele

Credo sia molto utile oggi averlo o utilizzarlo per certe monete e per studi su più Monete della stessa tipologia, una volta andai vicino a Lodi farle fare e fu molto interessante con la macchinata delle percentuali per metallo, utile indicazione e parametro importante 

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

mangiafuoco

Buonasera, leggo solo ora la discussione. In effetti le analisi XRF vanno prese con tutte le cautele del caso, per il noto problema dell'arricchimento superficiale dell'argento, ma possono risultare molto utili su analisi comparative, avendo a disposizioni molti esemplari, e se accompagnate da qualche analisi umida (purtroppo distruttiva).

Quanto alle due monete postate da ultimo, sono più probabilmente da spostare alla metà del XIII secolo, intorno al 1250 o poco prima.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

nerolupo

Buon giorno @mangiafuoco,grazie per info delle mie monete.

Causa ristrutturazione iniziata a fine Agosto non ho la possibilità di effettuare le foto e rilevare i dati ponderali delle altre monete di Cremona che ho.

Spero con Novembre di riappropiarmi di casa mia e postare quanto promesso.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

iltomma

Salve a tutti,

volevo proporvi la mia piccolissima collezione di monete di Cremona, zecca della mia città.

Riporto foto, descrizione, diametro e peso. Purtroppo non riesco a trovare gli stralci del M.I.R e del Biaggi dedicate a Cremona e quindi non posso cercare di catalogarle (anzi, se qualcuno di voi avesse delle foto o pdf  da potermi passare ne sarei molto grato). Ho scaricato il CNI e mi sto leggendo in questi giorni il Fenti.

MONETE.thumb.jpg.0ff78ede77524e54ac9f3da88526e02f.jpg

Le misure le ho prese io, mentre la classificazione è quella che mi ha dato chi mi ha venduto la moneta.

1: peso g 0,35 - diametro mm 14,50 - denaro imperiale - CNI 7 var (con punte) - MIR 293
2: peso g 0,87 - diametro mm 19,34 - mezzanino
3: peso g 0,77 - diametro mm 16,30 - cremonese
4: peso g 0,98 - diametro mm 16,70 - cremonese - Biaggi 679 - Fenti FA
5: peso g 0,75 - diametro mm 16,52 - mezzanino (oppure cremonese??)
6: peso g 0,84 - diametro mm 17,25 - mezzanino - CNI 15 - MIR 294 - Biaggi 674
7: peso g 0,71 - diametro mm 16,20 - mezzanino - CNI 13 - MIR 294 - Biaggi 678

Descrizioni:

1    testo non leggibile (tranne la tipica F centrale)
2    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro -- R/✠CREMONA con A chiusa, entro corona croce con stella a 5 punte nel primo e secondo quadrante
3    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro e una punta a sinistra e una a destra della I -- R/✠CREMONA con A chiusa, entro corona croce con bisanti nel primo e secondo quadrante e punte nel terzo e quarto quadrante
4    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro -- R/✠CREMONA con A chiusa, entro corona croce con stella a 6 punte nel primo e secondo quadrante
5    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro e una punta a destra della I -- R/✠CREMONA con A semi aperta, entro corona croce con bisanti nel primo e secondo quadrante e punte nel terzo e quarto quadrante
6    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro  -- R/✠CREMONA con A chiusa, entro corona croce con bisanti nel primo e secondo quadrante e punte nel terzo e quarto quadrante
7    D/ ✠FREDERICU~ dentro corona “a spirale” ΩPRI, bisante al centro e punta a destra della I -- R/✠CREMONA con A aperta, entro corona croce con bisanti nel primo e secondo quadrante e punte nel terzo e quarto quadrante

 

Secondo voi le classificazioni sono corrette? Cremonese e mezzanino sono così simili come diametro e peso? Oppure che mi ha dato le monete non ha interpretato correttamente il tipo?

Grazie 

Marco

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

Ciao Marco,

su Cremona ho pressoché tutto, se ci mettiamo d'accordo ci troviamo un giorno e ti presto o fotocopio quel che vuoi, del Fenti ne ho diverse copie...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator
6 ore fa, iltomma dice:

Secondo voi le classificazioni sono corrette? Cremonese e mezzanino sono così simili come diametro e peso? Oppure che mi ha dato le monete non ha interpretato correttamente il tipo?

Inforziato-mezzanino si distinguono abbastanza bene grazie alle diverse dimensioni del modulo, se non hai una bilancia sotto mano. Secondo me non ci sono cremonesi tra le tue monete. 

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×