Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
pedro_88

approfondimento
1 lira 1917

Inviato (modificato)

Ciao a tutti!

Gentilmente vorrei avere da voi un parere su questa liretta, quale grado di conservazione le attribuireste? Cosa ne dite della patina?

Grazie in anticipo!

post-44504-0-88410500-1453495753.png

post-44504-0-65811000-1453495773.jpg

Modificato da pedro_88
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Ciao! Bella patina omogenea. Moneta molto gradevole.Per la conservazione, la moneta ha circolato e presenta usura più marcata soprattutto al D/ sull'effigie del Re . Sui campi al R/ si vede qualche hairlines come se avesse subito una pulizia prima di metter su la nuova patina. Esente da colpi deturpanti. Nel complesso come conservazione le darei un qSPL . Ovviamente è solo una mia opinione!

Modificato da UmbertoI
Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Peccato per la pulizia maldestra alla quale é stata sottoposta...i rilievi sono molto buoni peró...un qSpl ci puó sicuramente stare

Modificato da diego82

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

Sicuramente la patina nasconderà qualche graffietto, però a primo impatto avrei detto anch'io qSPL.

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

bisognerebbe vederla in mano ma, secondo me, siamo sullo SPL

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sullo SPL anche per me, la patina ha un'intensità perfetta, più pesante probabilmente nasconderebbe meglio la "spazzolatura" che ha subito, ma personalmente la fermerei in questo stato, bella complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Vi ringrazio molto per i pareri che mi avete dato, mi paiono tutti concordi!

Ora svelo il motivo per cui ho aperto questa discussione, che è taggata come valutazione ma in realtà vuole essere un piccolo approfondimento..non ho messo subito le carte in tavola perché non volevo foste influenzati in un senso o nell'altro, spero perdonerete questa omissione.

La moneta era così, come postata in una discussione di qualche mese fa.

La patina non mi piaceva e forse era posticcia, ho altre monete "di famiglia" con patine molto spesse ma l'aspetto è totalmente differente da questo.

Ho spatinato la moneta e l'ho fatta ripatinare in due settimane, so che molti di voi inorridiranno ma non ho intenzione di rimetterla sul mercato, ho voluto provare questo esperimento per provare a farla "rivivere" come potevo dato che così mi sembrava penalizzata.

Il punto di cui vorrei arrivare a discutere con voi è: dal prima al dopo, la patina scura era davvero utile per nascondere i segni di spazzolatura presenti, o al contrario sono meno evidenti con una patina più leggera?

In secondo luogo, i rilievi "riesumati" guadagnano punti rispetto al pre-pulizia, o a contrario perdono qualcosa?

Ultimo, forse scontato ma non fa male ripensarci, tanti di noi si lasciano ingannare dall'idea che le patine abbiano sempre o quasi una certa età, ma se io che non sono assolutamente un chimico sono riuscito a portarla a questo livello in due settimane..... È una provocazione bonaria per avere qualcosa su cui discutere, non prendertela a male per favore! :)

post-44504-0-77560400-1453574171_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Per me il risultato è migliorativo, anche se con una patina più spessa i segni della spazzolatura erano meno evidenti. Hai fatto bene? Hai fatto male? Se ti piace hai fatto bene, ti sei preso "le tue responsabilità" perchè se il lavaggio fosse andato male.....se l'operazione di patinatura avesse compromesso la moneta.... te la saresti tenuta in una condizione pessima. Ma il risultato mi sembra soddisfacente quindi per me hai fatto bene.

Dalle immagini, i rilievi si notano meglio con la patina meno spessa, ma in mano, non cambiano....

In merito all'età della patina, non è posticcia anche la nuova?   :)

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

La moneta per me è sotto lo SPL. dalle prime foto avrei dato qualcosa in più, a volte i segni che si vedono sono solo un effetto della luce e basta cambiare l'inclinazione della luce per farli sparire...ma questa volta non è stato così.

Spatinare la moneta non è stato un delitto...è prassi oggi...e non mi meraviglio certamente....

L'unica cosa che mi meraviglio è la patina riformata in così poco tempo.....due settimane sono poche.....

 

Saluti

Piace a 1 persona

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Inviato (modificato)

Lo so, sarebbe logicamente meglio farle patinare spontaneamente anche perché non si possono prevedere gli effetti a lungo termine di queste patine forzate, ho voluto accelerare la cosa per potervi porre questi paragoni su una moneta non "nuda"..vuole essere anche questa una componente su cui discutere, i risultati ottenibili anche in tempi brevissimi. Questa la lascio così perché spatinarla nuovamente sarebbe un accanimento, ma eviterò di farlo su altre per i motivi di cui sopra!Ho usato zolfo, calore e umidità..

Modificato da pedro_88

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

I segni di spazzolatura si vedono ancora  (ma credo questo sia più merito della luce utilizzata che della patina in sé), così come i segni di usura.

La patina non mi piace molto, in quanto molto scura e disomogenea, segni tipici, appunto di una patina artificiale.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Lo so, sarebbe logicamente meglio farle patinare spontaneamente anche perché non si possono prevedere gli effetti a lungo termine di queste patine forzate, ho voluto accelerare la cosa per potervi porre questi paragoni su una moneta non "nuda"..vuole essere anche questa una componente su cui discutere, i risultati ottenibili anche in tempi brevissimi. Questa la lascio così perché spatinarla nuovamente sarebbe un accanimento, ma eviterò di farlo su altre per i motivi di cui sopra!Ho usato zolfo, calore e umidità..

 

Ah però.....hai messo in funzione il laboratorio chimico...... :blum:

 

Ora basta però come hai detto..... ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?