Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
conrad59

un sesterzio di Caligola su ebay .com

Risposte migliori

conrad59

Salve. Su ebay  internazionale ho visto un'inserzione relativa al sesterzio di cui posto le immagini; si tratta di un pezzo di Caligola in asta poco più di 10.000 dollari che lo raffigura con le sorelle Drusilla e Agrippina. Allego la descrizione data dall'inserzionista. Mi are una moneta che, al di là dell'autenticità, ha una storia interessante da raccontare.

 

 

Caligula - Roman Emperor: 37-41 A.D.

Bronze Sestertius 33mm (24.69 grams) Mint of Rome, struck 37-38 A.D.
Reference: RIC 33; BMC 37; C 4
Certification:  NGC Ancients  Ch VF Strike: 5/5 Surface: 3/5 4277578-005
C CAESAR AVG GERMANICVS PON M TR POT, laureate head facing left. 
AGRIPPINA / DRVSILLA / IVLIA / S C, the three sisters of Caligula standing  facing, Agrippina holds a cornucopiae and rests on a column, resting her left  hand on the shoulder of Drusilla, who holds a patera and a cornucopiae, Julia  holds and rudder and a cornucopiae.

According to historians, Caligula may have had an incestuous  relationship with his sisters. Historically significant coin portraying his  three sisters.

 

 

post-33550-0-73365600-1467541579_thumb.j

post-33550-0-35830100-1467541591_thumb.j

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

fabietto83

Si peccato che secondo me il prezzo e' un pochino esagerato per la conservazione che ha

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

eliodoro
Supporter

CIao a tutti,

a me sembra autentico il sesterzio...certo, i rapporti tra Caligola e le sorelle erano particolari..:D:D

Saluti Eliodoro

Modificato da eliodoro

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

i rapporti di Caligola con le sorelle non è ben chiaro. Era sicuramente molto legato alle sorelle e non fu troppo complesso usare questo legame a suo discredito.

Certamente certi storici latini non furono benevoli nei suoi confronti: Svetonio riporta che Antonia lo trovò in flagrantibus con Drusilla. Cosa che non fece il contemporaneo Seneca che pure tendeva a mantenere l'asticella dei toni morali abbastanza alta.

 

Nel dettaglio della moneta A. Barret nella sua monografia su Caligola attribuisce allo stesso la volontà di rappresentare e glorificare la sua famiglia ovvero la sua stirpe:

post-3754-0-76250700-1467554203_thumb.jp

 

Ciao

Illyricum

;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Legio II Italica

Ciao,

i rapporti di Caligola con le sorelle non è ben chiaro. Era sicuramente molto legato alle sorelle e non fu troppo complesso usare questo legame a suo discredito.

Certamente certi storici latini non furono benevoli nei suoi confronti: Svetonio riporta che Antonia lo trovò in flagrantibus con Drusilla. Cosa che non fece il contemporaneo Seneca che pure tendeva a mantenere l'asticella dei toni morali abbastanza alta.

 

Nel dettaglio della moneta A. Barret nella sua monografia su Caligola attribuisce allo stesso la volontà di rappresentare e glorificare la sua famiglia ovvero la sua stirpe:

attachicon.gifcaligola.JPG

 

Ciao

Illyricum

;)

Ciao , purtroppo i rapporti di Caligola con le tre sorelle furono all' epoca ben noti a tutti , almeno rifacendosi a quanto tramanda Svetonio quando parla della sua vita . In breve , nel tomo XXIV Svetonio narra che Caligola commise incesto con tutte e tre le sorelle ma che ebbe un particolare "affetto" verso Drusilla , tanto che nella moneta e' posta in posizione centrale rispetto a Giulia ed Agrippina e in occasioni particolari era solito prostituire le altre due sorelle ad amici ed amanti ; fu insomma se diamo retta a Svetonio , un turpe e depravato fratello .

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Illyricum65

Ciao,

Gaio fu sicuramente folle ma quanto corrisponde affettivamente all'accaduto e quanto fu accentuato dagli storici latini magari per garantirsi il plauso di senatori e patrizi?

 

Le fonti storiche scritte latine riferite a Caligola sono entrambi a lui ostili: Svetonio e Dione Cassio. Gli scritti di Tacito sono invece andati perduti.

Svetonio (70-140 d.C.) originario dell’Africa dove era nato sotto Vespasiano. Rimosso da Adriano dal ruolo di capo del dipartimento della corrispondenza imperiale iniziò a scrivere le biografie degli imperatori accentuandone gli aspetti anedottici e scandalistici.

  • Svetonio lo racconta come crudele e sregolato fin da giovane: - Uno dei suoi divertimenti preferiti era quello di assistere ai supplizi di quelli che venivano torturati. Di notte andava per le taverne e i postriboli, truccato con una parrucca ed una lunga zazzera; la più grande delle sue passioni era la musica e la danza nei teatri e Tiberio sopportava tutto questo sperando che il gusto della danza e della musica potesse mitigare il carattere feroce del nipote. L'intelligente vecchio lo conosceva così bene che spesso diceva : « Caio vive per la rovina sua e di tutti; io educo un serpente per il popolo romano, un Fetonte per il mondo».

Svetonio racconta che Caligola - Volle che molti senatori, che già avevano ricoperte le più alte cariche, corressero a piedi e in toga davanti al suo cocchio per parecchie miglia e rimanessero ritti vicino la sua tavola o ai suoi piedi portando, come gli schiavi, un grembiule; altri senatori fece morire segretamente e per un certo tempo continuò a chiamarli come se fossero ancora vivi; poi fece credere che si fossero suicidati.

Destituì i consoli perché avevano dimenticato di annunziare con un editto l'anniversario della sua nascita, e per tre giorni lo Stato rimase senza i supremi magistrati.
Fece battere con le verghe il suo questore, lo denudò e lo gettò sotto i piedi dei suoi soldati per esser battuto più fortemente solo perché il nome di lui era stato pronunziato in una congiura. Con pari arroganza e crudeltà trattò gli altri ordini.
Disturbato dal chiasso prodotto da coloro che di notte si affrettavano ad occupare nel Circo i posti gratuiti, li fece scacciare a colpi di bastone; nel tumulto che ne seguì perirono più di venti cavalieri romani, altrettante matrone e un gran numero di plebei.
Per far sorgere liti tra l'ordine equestre e la plebe, faceva cominciare i giuochi prima dell'ora stabilita affinché i posti destinati ai cavalieri fossero occupati dai primi arrivati
. –

Sempre Svetonio, lo accusa di essere un dissipatore: - Inventò nuovi modi di bagni, di cibi e di banchetti; si lavava con essenze odorose, inghiottiva perle e pietre preziose con aceto, offriva ai commensali pane e altri cibi d'oro, dicendo; «o si è uomini frugali o si è Cesari ». Al popolo, per parecchi giorni consecutivi dall'alto della basilica Giulia, gettò monete di molto valore.
Fece costruire navi liburniche di cedro con le poppe ingemmate e vele di tela dipinta, in cui erano bagni, gallerie e ampie sale da pranzo, viti e alberi da frutto d'ogni specie.
Su queste navi egli costeggiava la Campania, seduto a mensa, tra musiche e danze.
Nel costruire ville e palazzi eccedeva ogni misura, e gli piaceva fare tutto quello che gli altri stimavano impossibile a farsi. Gettò dighe in un mare profondo e tempestoso, fece tagliare le più dure rocce, spianare montagne in pianure, mutar pianure in alture, con incredibile celerità perché considerava delitto capitale ogni lentezza nei lavori.
E per non enumerare ad uno ad uno gli sperperi chiudiamo dicendo che in meno di un anno consumò immense ricchezze e la somma di ventisei milioni di sesterzi che Tiberio aveva accumulato.

Ecco comunque il passo sulle sorelle:

 Intrattenne relazioni incestuose con tutte le sue sorelle e davanti a tutti, a tavola, le collocava a turno sotto di sé, mentre la moglie stava sopra. Per quanto riguarda Drusilla si crede che la deflorasse quando ancora portava la pretesta e che un giorno fu perfino sorpreso tra le sue braccia dalla nonna Antonia, presso la quale tutti e due venivano allevati; più tardi la portò via all'ex console Lucio Cassio, che l'aveva sposata, e la trattò pubblicamente come sua legittima moglie; ammalatosi, la nominò erede del suo patrimonio e dell'Impero. Quando Drusilla morì ordinò una sospensione generale di tutti gli affari e per tutto questo periodo fu considerato un reato, punibile con la morte, aver riso, aver fatto il bagno, aver cenato con i parenti, la moglie ed i figli. 

  • Dione Cassio (155-235 d.C.) originario della Bitinia da padre senatore scrisse la Storia romana in 80 libri. Trattando Caligola travisa addirittura gli eventi che Svetonio poneva a  merito di Gaio.

Altre notizie provengono da Seneca (1-65 d.C.), Filone di Alessandria (30 ca – 45 d.C.) e Giuseppe Flavio (37-100 d.C. ca).

  • Seneca fece carriera adulando le autorità del momento e denigrando le precedenti. La sua attendibilità storica è considerata scarsa.
  • Filone, di razza ebraica, scrisse per mettere in buona luce il suo popolo e discreditare i greci allessandrini. Era profondamente ostile a Caligola.
  • Giuseppe Flavio scrisse che l’assassinio di Caligola era un episodio conforme al fine etico di rendere felici gli uomini e salvare gli ebrei dalla distruzione). I suoi riferimenti a Caligola sono usati a tal fine.

Fu in generale odiato dal Senato e dalle classi patrizie ed amato da popolo e dai militari grazie a ricordo delle imprese di suo padre Germanico.

 

Concludo rivolgendo una riflessione e non volendo a tutti costi affermare che Caligola non fu quantomeno “strano” se non folle:

 

con il Senato, l’aristocrazia e buona parte degli storici avversi (con questi ultimi quasi tutti più tardi) ad accentuare le sue già di suo nefaste gesta… quale imperatore avrebbe lasciato un buon ricordo ai posteri?

 

Ciao

Illyricum

;)

  • Mi piace 6

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

babelone

Bello l' excursus storico su Caligola.....!!!!! anche la simbologia, ma bisogna avere anche certezze che quello che rappresenta appartenga alla storia e non a qualcosa d' altro.....!!!!!

Modificato da babelone

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

conrad59

grazie per le interessanti notizie ma, tornando al prezzo di vendita, volevo aggiungere che il venditore ( un tantino folle) nella sua inserzione scrive che il prezzo iniziale di asta era di ben 40.000 dollari e che faceva un grande sconto. Io non sono un intenditore di sesterzi ma ,anche ipotizzando che sia un sesterzio molto ricercato a causa  della storia dei rapporti di Caligola con le sorelle, mi sembra una stima molto fuori mercato. Magari negli States tale prezzo può avere un senso....

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Sator

grazie per le interessanti notizie ma, tornando al prezzo di vendita, volevo aggiungere che il venditore ( un tantino folle) nella sua inserzione scrive che il prezzo iniziale di asta era di ben 40.000 dollari e che faceva un grande sconto. Io non sono un intenditore di sesterzi ma ,anche ipotizzando che sia un sesterzio molto ricercato a causa  della storia dei rapporti di Caligola con le sorelle, mi sembra una stima molto fuori mercato. Magari negli States tale prezzo può avere un senso....

 

Io penso che il punto sia proprio States o non States... comunque grazie per l'excursus, l'ho gradito davvero molto.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×