Jump to content
IGNORED

TETRICO PADRE


gpittini
 Share

Recommended Posts

Supporter

:) DE GREGE EPICURI

Cari amici, da un po' mi sto interessando alle imitazioni barbariche, e qui vorrei iniziare con i radiati del III secolo (su cui c'è pochissimo da leggere, a differenza che sul IV secolo). Un caso particolare è quello dei Tetrici, in particolare il padre, usurpatore (o imperatore gallico che dir si voglia) dal 270 al 273. Di lui ci sono monete molto classiche (parlo degli antoniniani, l'oro non è alla mia portata), solo forse un po' leggere e di diametro modesto; e monete più o meno barbarizzate, nel ritratto, nella qualità delle iscrizioni, nella loro intelleggibilità. Come zecca, con qualche dubbio, si parla di Vienne (Gallia centro-meridionale). Ma c'erano altre zecche, o gli stessi artigiani coniavano anche monete tollerate extra-zecca? o si tratta di vere imitazioni fuori dall'ufficialità? Ne so poco, sono graditi contributi. Vi posto un paio di monete. La prima pesa 2,4 g., diam.16 mm; i caratteri sul diritto dicono: MP TETRICUS, ma la P e la R sono invertite.Al rovescio, una figura femminile (?) tiene una lancia, e l'iscrizione è : VUBVOVOC (con B invertita). Diritto.

post-4948-1203675778_thumb.jpg

Edited by gpittini
Link to comment
Share on other sites


Supporter

Rovescio.

post-4948-1203675853_thumb.jpg

Link to comment
Share on other sites


Ne so veramente poco, diciamo pure niente, riguardo a queste affascinanti emissioni.

La mia impressione, visto l'alto numero di esemplari presenti, e' che fossero emissioni non ufficiali ma tollerate. Spesso venivano infatti copiate direttamente dalla moneta ufficiale (questo spiegherebbe le lettere al contrario o casi del genere:

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=15403

).

Mi chiedo tra l'altro per quanto tempo abbiano circolato e siano state emesse, visto quante se ne trovano la sensazione che ho e' che siano sopravvissute a lungo ad entrambi i Tetrici.

Un altra domanda che mi pongo e' il motivo per cui emissioni diverse (ad esempio i CONSECRATIO di Claudio II, sia quello con l'altare che quello con l'aquila) abbiano avuto successo rispetto ad altre...

Link to comment
Share on other sites


Supporter

Concordo con il fascino di queste emissioni. :) Ecco il link ad una discussione dove avevo postato la mia "barbarica" ma di stile molto buono. Modulo molto ridotto e stile diverso da quello ufficiale.

http://www.lamoneta.it/index.php?showtopic=22584&hl=

Link to comment
Share on other sites


Join the conversation

You can post now and register later. If you have an account, sign in now to post with your account.

Guest
Reply to this topic...

×   Pasted as rich text.   Paste as plain text instead

  Only 75 emoji are allowed.

×   Your link has been automatically embedded.   Display as a link instead

×   Your previous content has been restored.   Clear editor

×   You cannot paste images directly. Upload or insert images from URL.

Loading...
 Share

×
  • Create New...

Important Information

We have placed cookies on your device to help make this website better. You can adjust your cookie settings, otherwise we'll assume you're okay to continue., dei Terms of Use e della Privacy Policy.