Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
Accedi per seguire questo  
uriel

Come riconoscere l Argento

Risposte migliori

uriel

Volevo porre una domanda , in quanto riscontro qualche volta un po di difficolta a riconoscere le monete in argento da metalli simili . Quali sono dei criteri sicuri per riconoscere l argento? Vi sono , dei modi cosi da cui si puo verificare ?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

serve un po' di esperienza... quando ne hai viste parecchie ti rendi conto se hai davanti argento o un altro metallo...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

massikx

serve un po' di esperienza... quando ne hai viste parecchie ti rendi conto se hai davanti argento o un altro metallo...

se invece esperienza non l'hai ancora, prova col suono che emettono.

prova a farle cadere su di una superficie dura (pavimento, su un vetro ..) ascolterai rispetto ad altri metalli un suono piu acuto.

fai una prova con una due monete di metalli differenti e una d'argento.

ps: basta appoggirle sul bordo e farle cadere pian pianino...non rovinarle.

massixk

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

TIBERIVS

Volevo porre una domanda , in quanto riscontro qualche volta un po di difficolta a riconoscere le monete in argento da metalli simili . Quali sono dei criteri sicuri per riconoscere l argento? Vi sono , dei modi cosi da cui si puo verificare ?

Un altro metodo meno "pericoloso" del precedente:

posiziona la moneta d'argento su un polpastrello, e colpisci dolcemente con una matita di legno il bordo, ascolta il suono "argentino", cosa che nessuna altra moneta in vil metallo potrà replicare.

Ciao

TIBERIVS

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Tm_NPZ

Pure io mi pongo spesso questa domanda... prima o poi proverò :) senza danneggiare le mie monete, beninteso :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Sono musicista, potrei provare :) anche se ho molta paura a "colpire" le mie monete...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Esperienza , esperienza, esperienza........:)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

col suono sui puo sbagliare! non tutte le monete suonano bene...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Ci vuole l'orecchio assoluto :) una curiosità: al variare della grandezza e del peso non varia anche il suono?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Saturno

Più che il suono, direi che ci vuole un occhio "allenato" e attento a riconoscere "al volo" monete d'argento.

Mi è capitato molte volte di pescare in ciotole da 20 /50 cent, delle monetine d'argento, che il venditore ha buttato là.

Basta fare un pò di esperienza e riconoscere l'argento dal nickel (che gli somiglia) non è difficile. L'argento ha il tipico colore di "bianco appannato" non splendente e lucido come il nickel nuovo ma nemmeno "smorto" e grigio come il nickel circolato.

Fate un confronto coi franchi svizzeri, confrontate un franco d'argento con uno in nickel (sono uguali per dimensioni e figure) ma la differenza si vede subito.

saluti

Modificato da Saturno

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

toto

Ci vuole l'orecchio assoluto :) una curiosità: al variare della grandezza e del peso non varia anche il suono?

Ciao Panso,

hai ragione, ma bisogna vedere cosa cambia del suono (qualcosa sicuramente...) e cosa rimane caratteristico del suono dell'argento.

A proposito di orecchio assoluto, alcuni musicisti ce l'hanno, ma non tutti... L'orecchio assoluto però serve a distinguere la frequenza del suono e quindi stabilire se la nota è un do, un do diesis o un si (un do bemolle)... Ma non credo sia esattamente questo che ci interessa. Hai ragione a dire, comunque, che per riconoscere l'argento ci vuole l'orecchio allenato...

A proposito di musicisti, credo che loro chiamino "timbro" ciò che ci interessa: il suono risultante può essere ad esempio un "fa", ma un "fa" prodotto da un violino NON si può confondere con un "fa" prodotto da un flauto, malgrado le risultanti dei due suoni abbiano la stessa frequenza fondamentale... Il suono dell'argento ha un timbro tutto suo, un timbro "argentino"...

L'amico Saturno ci ha or ora consigliato di fidarci del colore. Non ha per niente torto, ma ha omesso di dire una cosa che a volte può essere importante: se la moneta è ricoperta d'argento il colore è quello dell'argento... Invece, anche quando fosse ricoperta in argento, una moneta di nichel non avrà mai il "suono argentino"...

Un salutone a tutti,

Antonio

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Si si tratta del timbro, che è dato dagli armonici più o meno forti presenti all'interno del suono complesso, che è fatto da più sinusoidi. L'altezza del suono di una moneta è probabilmente inqualificabile con precisione, poiché gli armonici piu forti che lo compongono non si sviluppano dalla stessa fondamentale. Come le campane anche!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Ianva

Parlando di altro metallo, avendo acquistato una moneta in oro 1000, sono rimasto impressionato dalla lucentezza. L'oro 900 al confronto è molto piu spento, mettendo le monete vicine si nota all'istante visivamente. il 1000 sembra proprio il sole!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

scheo

ma che orecchio assoluto... :lol:

provate a prendere una moneta da 100lire...anzichè fare TIIIIIN! fa SDENG! ehehe

l'argento ha un suono argentino, un tintinnio.

oltre al colore (che a me imbroglia un po') io mi affido anche la tatto: la moneta d'argento è...più morbida di una di altro metallo.

non mi stancherei mai di toccare monete d'argento :D

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

uriel

Ritornando all Argento, mi sono ulteriormente informato presso gioellieri, e sono venuto a sapere che usano un Acido che chiamono in Tedesco Silber Tester, cui lasciato sull Argento ne risulterebbe una tinta rossastraa, mentre su altri metalli risulterebbe giallastra. Dovrebbe da immediato risciacuo non lasciare traccie. Il punto e che non sono riuscito a sapere il nome preciso neanche presso le Farmacie . Se qualcuno fosse al corrente di cosa si tratta, ne faccia fonte, sebbene personalmente come tutto nella Vita, che riconoscere per riconoscere L Argento sia questione di Esperienza Occhio e Tatto... sebbene nella realta potrebbe anche essere difficile e vi ci si possa anche sbagliare. Pero fondamentale per il Numismatico.Saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×