Benvenuto su Lamoneta.it - Numismatica, monete, collezionismo

Benvenuti su laMoneta.it, il più grande network di numismatica e storia
Registrandoti ora avrai accesso a tutte le funzionalità della piattaforma. Potrai creare discussioni, rispondere, premiare gli utenti che preferisci, utilizzare il sistema di messaggistica privata, inviare messaggi di stato, configurare il tuo profilo... Se già sei un utente registrato, Entra - altrimenti Registrati oggi stesso!

Accedi per seguire questo  
Follower 0
piergi00

SAVOIA
Testone Carlo I (1482-1490)

Ecco l' ultimo regalo che mi sono fatto :

Testone Carlo I (1482-1490)

D/ KAROLVS D SABAVDIE MAR I ITA Busto del Duca a destra con profilo giovanile e mento distanziato dall' inizio della corazza , con berretto e spada impugnata nella destra con punta rivolta in alto e posizionata obliquamente in modo da terminare al di dietro del cappello del Duca

R/ XPS VINCIT XPS REGNAT XPS INPER Scudo sabaudo sormontato da nodo tra la scritta FE RT in gotico ; il tutto in doppia cornice quadrilobata con perline

Mir Savoia 227c , Biaggi 198b

Argento 30 mm. , 9,60 / 8.63 zecca di Cornavin

Il nome "testone" venne dato genericamente , verso la seconda meta' del secolo XV , alle monete in argento di grande modulo , battute nelle varie zecche italiane , del valore di 1/4 di scudo d'oro e sulle quali era raffigurata nel conio la testa del principe

Il testone sabaudo di Carlo I e' comunque diverso rispetto ai testoni battuti nelle altre zecche italiane contemporanee , poiche' non raffigura solamente il profilo del duca , ma il mezzo busto completo e corazzato nell' atto di impugnare la spada sguainata con la lama rivolta verso l' alto

Questa tipologia offre una vasta gamma di varianti , che interessano particolarmente la figura del busto ducale al dritto , i tratti somatici del viso, l' aspetto della corazza , il berretto e l' inclinazione della spada impugnata

Il testone in base ai documenti conosciuti venne battuto a seguito dell' ordinanza del 5 febbraio 1483 per le zecche di tutto lo stato ; Torino,Chambery ,Cornavin ,Bourg en Bresse, al taglio di 25.1/2 al marco e bonta' della lega den. 11.8

I rendiconti pervenuti riguardano solamente la zecca di Cornavin dove risulta la battitura di complessivi 10 marchi ,eseguita nel periodo dal 14 agosto 1484 al 4 dicembre 1485

Sempre dai rendiconti per la zecca di Cornavin , dal 4 dicembre 1485 al 31 maggio 1490 , risulta che lo zecchiere Nicola Gatti batte' testoni per un totale di 2790 marchi , pari a 71145 pezzi

da Elio Biaggi Otto secoli di storia delle Monete Sabaude Edizioni Il Centauro

post-116-0-89018800-1326440439_thumb.jpg

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Bellissima Pier complimenti, per un R3 è eccezionale! Ottima argentatura e bellissima patina! :)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti
Supporter

Inviato (modificato)

come sempre ci delizi di bei "pezzi" ...debole di conio nel centro del tondello ma comunque una "signora moneta"!!!!

Modificato da savoiardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

caspita a me pare piu bello che nella foto del catalogo :unknw: :good: prima o poi forse toccherà anche a me :blum:

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti Pier, un bel mix di rarita' bellezza e soprattutto fascino :wub:

Saluti

Andrea

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Complimenti per la bella moneta.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Supporter

ma è un' altra per il compleanno?......................non esagerare però eh!.............Complimenti Pier ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gran Bella moneta.. è un "pezzo" che tanti sognano , ( me compreso) di mettere in collezione.

Complimenti!!!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

ma è un' altra per il compleanno?......................non esagerare però eh!.............Complimenti Pier ;)

Va bene l' acquisto dell' altro tipo di testone di Carlo I e' rimandato ad una futura occasione

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

You need to be a member in order to leave a comment

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!


Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.


Accedi Ora
Accedi per seguire questo  
Follower 0

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?