Vai al contenuto
  • Sky
  • Blueberry
  • Slate
  • Blackcurrant
  • Watermelon
  • Strawberry
  • Orange
  • Banana
  • Apple
  • Emerald
  • Chocolate
  • Charcoal
  • Annunci

    • Reficul

      Aggiornamento   15/10/2017

      Oggi inizia l'aggiornamento del forum v2018. Potrebbero verificarsi problemi e il forum potrebbe rimanere per pochi minuti non raggiungibile.
      Comunicherò successivamente con un topic in sezione news tutte le novità.  
Accedi per seguire questo  
lgmoris

Siena- Denaro Piccolo 1316-1317

Risposte migliori

lgmoris

Salve a tutti!

A tutti voi appassionati di monete medioevali voglio oggi mostrarvi una moneta che non si vede passare molto spesso e che spero possiate trovare interessante. Una moneta rilevante dal punto di vista storico e preziosa per la sua rarita'. Per me poi particolarmente importante dato la posizione che ricopre nella mia collezione.

Parlo del Denaro Piccolo Senese coniato a cavallo del 1316 - 1317. Denaro particolare perche' insieme al Grossetto ebbe vita breve. Forse solo sei mesi di vita. Magnifico nel suo disegno mostra nel campo del Dritto la "S" di Siena fra due stellette a 5 punte con centro cavo e la leggenda +SENA* VETUS.

Nel Rovescio + (segno 17) ALFA ED O . Nel campo croce patente.

Questa moneta, rarissima (R4), e' per me particolarmente importante perche' e' stata la fonte di ispirazione per gli zecchieri senesi della famiglia Benzi per il disegno e la coniazione del Denaro Piccolo Massano. Denaro anch'esso battuto nello stesso periodo come vi ricorderete dalla mia discussione http://www.lamoneta.it/topic/75300-il-denaro-minuto-massano/page__fromsearch__1

Nel campo del Dritto del Picciolo Massano troviamo la "M" gotica di Massa di Maremma invece della "S". Nel Rovescio invece il disegno del Minuto Massano diparte da quello senese allacciandosi invece all'Agontano.

I dati metrologici di questo Denaro Piccolo Senese MIR 491 CNI 68 R4 sono:

Metallo: Mistura

Peso : 0,5 gr

Diametro: 14/16mm

Buona lettura!

Lamberto

PiccioloSenese2StelletteObverseup.jpg

PiccioloSenese2StelletteObversedn.jpg

PiccioloSenese2StelletteReverse.jpg

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Questa è una moneta veramente interessante. In tanti anni ho avuto la possibilità di averne una visione diretta solamente in due esemplari. Grazie Lamberto per aver dato la possibilità a tutti di ammirarla e per il commento particolareggiato. Se venisse attivato il catalogo online del forum per la zecca di Siena (qualche volontario ??) l'immagine della tua moneta sarebbe di grande prestigio.

Cari saluti

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

bella monetina!!! peccato per la conservazione, che comunque è compensata dalla rarità... anche io ne ho vista una sola in collezione privata e era con la campana (che è leggermente più rara). Complimenti!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Sono daccordo Magdi ...avrei pregferito anch'io una migliore conservazione! La realta' e' che quando si tratta di R4 non si fanno complimenti si prende quello che la fortuna ti ha dato di incontrare.......Tali monete non passano spesso.

Magdi, hai visto l'appello di Adolfo qui sopra? Occorre uno o piu' volontari per mettere su le schede della tipologia Senese nel Catalogo delle Monete e Numismatica. Avresti tempo per farlo? Gli studi pero' devono sempre avere la precedenza........

Ciao, Lamberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

vwgolf

Ciao Lamberto, complimenti. per la moneta... è grazie per averla condivisa:

come giustamente hai detto, per il tipo di moneta che è non si può guardare la conservazione!! gia è una fortuna averla....

saluti Gianni.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Magdi, hai visto l'appello di Adolfo qui sopra? Occorre uno o piu' volontari per mettere su le schede della tipologia Senese nel Catalogo delle Monete e Numismatica. Avresti tempo per farlo?

Stavo proprio pensando a quando potrei trovare qualche ritaglio di tempo... il fatto è che Siena è una zecca molto ampia e ne serve parecchio di tempo :D ... comunque un po' alla volta, se non ci sono altri volontari, posso provarci...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Questo denaro piccolo si differenzia dagli altri solo per le due stellette a 5 punte o anche per altro?

Riccardo

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

diciamo che, questo picciolo è particolare in quanto legato al grossetto da 6, il quale, non era evidentemente una buona moneta (lo dimostra il fatto che venne posto il veto di spesa dello stesso in tutte le città del circondario senese, e conseguentemente anche Siena fu costretta a bandirlo), poichè il picciolo veniva associato al grosso da 6, che non godeva di buona fama, si decise di eliminare anche quello dalla circolazione, in modo da non permettere che il cattivo nome del picciolo in questione rovinasse la "reputazione" delle altre nuove monete.

le differenzze, quindi, ci sono ma sono più che altro storiche che fisiche ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

adolfos

Magdi, hai visto l'appello di Adolfo qui sopra? Occorre uno o piu' volontari per mettere su le schede della tipologia Senese nel Catalogo delle Monete e Numismatica. Avresti tempo per farlo?

Stavo proprio pensando a quando potrei trovare qualche ritaglio di tempo... il fatto è che Siena è una zecca molto ampia e ne serve parecchio di tempo :D ... comunque un po' alla volta, se non ci sono altri volontari, posso provarci...

Grazie per la disponibilità, magdi. Provo a contattare incuso, Capvt Mvndi, e sentiamo cosa ne pensa. Potrei darti una mano io, eventualmente.

A presto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

(apro una parentesi sul grossetto) il grosso da 6 chiamato grossetto (o anche impropriamente detto mezzo grosso, perchè i grossi coetanei non erano da 12 Denari ma da 20 denari) fece più danni della grandine in tutte le città toscane che lo adottarono... (per Volterra, ad esempio, fu la moneta maggiormente responsabile della chiusura della zecca e della crisi economica) i grossetti vennero coniati anche a Volterra, Arezzo (quello che il CNI definisce erroneamente quattrino) e Firenze, tutti però subirono presto una grossa svalutazione che li portò a contenere una quantità d' argento irrisoria rispetto a quella preponderante di Rame, questo fece si che venisse dato a queste monete l' appellativo (di certo non positivo) "ramini"... chiaramente, come ho detto prima, non era una moneta ben vista e quindi non circolò mai molto; di contro, ebbe grosse ripercussioni sull' economia di quelle zone, in quanto il valore di 6 denari passò da 1,20 grammi di argento presso che puro a 1,20 grammi di rame, sballottando tutte le corrispondenze con gli altri tipi monetali... l' unica zecca che riuscì a contenere questa svalutazione fu Firenze, la cui moneta non venne comunque molto apprezzata poichè la gente era chiaramente prevenuta.

Poi ci fu anche un altro problema per le città vicine a Siena: I senesi, quando videro bandire il proprio grossetto all' estero, decisero di bandire, a loro volta, tutte le monete estere eccetto pochi tipi monetali fondamentali per il commercio, questo creò inevitabilmente grossi disagi all' economia delle città più piccole che non coniavano monete essenziali per i commerci (vedi Volterra, Arezzo, Massa ecc ecc), e creò anche disagi alle grandi città che si videro bandire molti tipi monetali (anche se non tutti).

  • Mi piace 1

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi
Grazie per la disponibilità, magdi. Provo a contattare incuso, Capvt Mvndi, e sentiamo cosa ne pensa. Potrei darti una mano io, eventualmente. A presto

non c'è di che... magari poi, in caso, ci sentiamo per MP o anche telefonicamente, così mi spieghi bene come fare...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

coins

Grazie Magdi delle spiegazioni...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter
Grazie per la disponibilità, magdi. Provo a contattare incuso, Capvt Mvndi, e sentiamo cosa ne pensa. Potrei darti una mano io, eventualmente. A presto

non c'è di che... magari poi, in caso, ci sentiamo per MP o anche telefonicamente, così mi spieghi bene come fare...

Ovviamente ogni aiuto è ben accetto. Non spaventarti per la mole di lavoro in quanto nessuno ci corre dietro; si inizia e poi si fa in base al proprio tempo e capacità. Se mi confermi il tuo nick sul catalogo ti creo la sezione, ti abilito e puoi iniziare quando vuoi ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Ovviamente ogni aiuto è ben accetto. Non spaventarti per la mole di lavoro in quanto nessuno ci corre dietro; si inizia e poi si fa in base al proprio tempo e capacità. Se mi confermi il tuo nick sul catalogo ti creo la sezione, ti abilito e puoi iniziare quando vuoi ;)

perfetto ! :) il mio nik è sempre magdi anche sui cataloghi...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

Eccoti qui la tua sezione:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/cat/W-SIGEO

Inizialmente, immagino, dovrai inserire delle sottocategorie (bottone "aggiungi una sottocategoria") per aggiungere schede moneta entri nella categoria dove la vuoi aggiungere e premi su "gestione monete e banconote", insierisci il nome e premi su aggiungi. Poi la modifichi per riempire i campi.

Non è difficilissimo una volta presa la mano. Magari fai un paio di schede e faccele vedere che vediamo se ci sono errori o sono possibili miglioramenti.

Comunque ci sono anche le istruzioni sul sito ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

lgmoris

Magdi, hai visto l'appello di Adolfo qui sopra? Occorre uno o piu' volontari per mettere su le schede della tipologia Senese nel Catalogo delle Monete e Numismatica. Avresti tempo per farlo?

Stavo proprio pensando a quando potrei trovare qualche ritaglio di tempo... il fatto è che Siena è una zecca molto ampia e ne serve parecchio di tempo :D ... comunque un po' alla volta, se non ci sono altri volontari, posso provarci...

Grazie Magdi. Sono sicuro faresti un ottimo lavoro. Ma non sacrificare gli studi....

Decidi tu da dove cominciare. Oltre ai quattrini che ho postato nella discussione ne ho qualche altro ancora da postare. Nel mio album in Mediateca potrai vedere dei Denari, dei Grossi ed un Bolognino da 6 Quattrini. Spero di poterli mettere un giorno in scheda.

Buona fortuna, buon lavoro e grazie!!!

Lamberto

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

Non è difficilissimo una volta presa la mano. Magari fai un paio di schede e faccele vedere che vediamo se ci sono errori o sono possibili miglioramenti.

perfetto, grazie mille!

Magdi, hai visto l'appello di Adolfo qui sopra? Occorre uno o piu' volontari per mettere su le schede della tipologia Senese nel Catalogo delle Monete e Numismatica. Avresti tempo per farlo?

Stavo proprio pensando a quando potrei trovare qualche ritaglio di tempo... il fatto è che Siena è una zecca molto ampia e ne serve parecchio di tempo :D ... comunque un po' alla volta, se non ci sono altri volontari, posso provarci...

Oltre ai quattrini che ho postato nella discussione ne ho qualche altro ancora da postare. Nel mio album in Mediateca potrai vedere dei Denari, dei Grossi ed un Bolognino da 6 Quattrini. Spero di poterli mettere un giorno in scheda.

Buona fortuna, buon lavoro e grazie!!!

Lamberto

perfetto! credo partirò con denari e grossi che hanno meno varianti...

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

sono alla presa con le leggende... come si inseriscono i vari caratteri che non appaiono sulla tastiera? e poi come si inseriscono le varianti? grazie a chi mi risponderà ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

incuso
Supporter

sono alla presa con le leggende... come si inseriscono i vari caratteri che non appaiono sulla tastiera? e poi come si inseriscono le varianti? grazie a chi mi risponderà ;)

Vedo che per i caratteri hai in parte risolto. L'alternativa è fare un copia e incolla da un testo se possibile.

Per le varianti ci sono differenti strade. Dipende un po' da come vuoi impostare la scheda.

Una possibilità è quella dell'utilizzo delle note come in questa; inserisci tante righe e per ciascuna dettagli la variante nella nota a pie' di scheda:

http://medagliere-firenze.lamoneta.it/moneta/FI-LUREP1/1

In alternativa puoi fare una riga e tante note. Dopo premi su "note in linea" e la scheda si trasforma così:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-FERD/0

se le varianti sono minori puoi anche semplicemente indicare qualcosa dopo l'anno per distinguerle:

http://numismatica-italiana.lamoneta.it/moneta/W-VA2SI1/2

in generale comunque dipende dal dettaglio a cui vuoi arrivare ;)

E ora veniamo alle tue schede ::P

In entrambi i casi hai sbagliato il nominale. Nella prima casella ci va solo il numero e nella seconda la tipologia.

Nella scheda del denaro è incorretto anche l'anno. Quel "circa" non deve interrompere l'intervallo; lo puoi indicare in una nota oppure nelle note generali.

Ho visto che hai impostato i campi opzionali Simbolo, Zecchiere e Signore della Zecca; non so se è voluto ma se in quel menù a tendina non segnali niente scompaiono.

Ottimo inizio direi!

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

perfetto :) grazie delle indicazioni... oggi (ammesso che trovi 1 oretta) inserisco tutte le varianti ;)

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Gianni1984

magdi se vuoi ti do le immagini del mio denaro........fammi sapere se ti interessa.

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

certo gianni, appena avrò completato tutte le varie varianti potrai inserirle tu stesso... ;)

grazie!

Modificato da magdi

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

istrice99

bella monetina!!! peccato per la conservazione, che comunque è compensata dalla rarità... anche io ne ho vista una sola in collezione privata e era con la campana (che è leggermente più rara). Complimenti!

Sei sicuro che quello col simbolo della "campana" è lo stesso di quello coniato nel 1316-17 con le rosette ai lati della S?

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

magdi

bella monetina!!! peccato per la conservazione, che comunque è compensata dalla rarità... anche io ne ho vista una sola in collezione privata e era con la campana (che è leggermente più rara). Complimenti!

Sei sicuro che quello col simbolo della "campana" è lo stesso di quello coniato nel 1316-17 con le rosette ai lati della S?

Si, eravamo al convegno di Querceta (che conoscerai, è un piccolo convegno qui in toscana)... avevo trovato qualche medievalista e ci eravamo messi a parlare, appunto, dei grossetti da 6 denari, e questo tizio con cui stavo parlando, tirò fuori questo picciolo, conservazione pessima, ma l'armetta era riconoscibile... (io, per l'appunto, ai convegni giro sempre con il tuo MIR :D ) ... l'altro simbolo si riconosce bene, anche se la moneta non è in condizioni ottimali, perchè ha quelle due punte stondate sopra... mi disse che l'aveva appena preso per pochi spiccioli da un "commerciante"

Condividi questo messaggio


Link di questo messaggio
Condividi su altri siti

Crea un account o accedi per lasciare un commento

Devi essere registrato per lasciare un commento

Crea un account

Iscriviti per un nuovo account nella nostra comunità. È facile!

Registra un nuovo account

Accedi

Sei già registrato? Accedi qui.

Accedi Ora

Accedi per seguire questo  

Lamoneta.it

La più grande comunità online di numismatica e monete. Studiosi, collezionisti e semplici appassionati si scambiano informazioni e consigli sul fantastico mondo della numismatica.

Hai bisogno di aiuto?

×